Martedì 11 Agosto 2020 | 09:43

NEWS DALLA SEZIONE

IL CASO
Flop delle Usca, la Regione Puglia le azzera

Flop delle Usca, la Regione Puglia azzera tutto

 
polizia locale
Bari, passa col rosso e si schianta contro distributore benzina: nei guai un 22enne

Bari, passa col rosso e si schianta contro distributore benzina: nei guai un 22enne

 
Incidente mortale
Brindisi, scontro tra due auto: perde la vita un bimbo di 16 mesi

Tragedia nel Brindisino, scontro tra due auto: perde la vita un bimbo di 16 mesi

 
Il bollettino nazionale
Coronavirus Italia, 259 nuovi casi e 4 morti nelle ultime 24 ore

Coronavirus Italia, 259 nuovi casi e 4 morti nelle ultime 24 ore

 
L'appello
Sei casi positivi di Covid 19 da rientro a Giovinazzo, il sindaco: «Restiamo in Puglia»

Covid 19, sei casi positivi da rientro a Giovinazzo, il sindaco: «Restiamo in Puglia»

 
Il caso
Arcelor Mittal, i Genitori Tarantini «delusi7 dalle parole di Conte: «La città va salvata»

Arcelor Mittal, i Genitori Tarantini «delusi7 dalle parole di Conte: «La città va salvata»

 
Covid 19
Coronavirus, altri 2 migranti positivi dal Materano a Roma

Coronavirus, altri 2 migranti positivi dal Materano a Roma

 
Nuovi contagi
Foggia, 4 migranti di Borgo Mezzaone sono positivi al Coronavirus

Foggia, 4 migranti di Borgo Mezzanone sono positivi al Coronavirus

 
Verso il voto
Regionali 2020, Scalfarotto (Iv): «Nella mia Giunta ci sarà parità uomo-donna»

Regionali 2020, Scalfarotto (Iv): «Nella mia Giunta ci sarà parità uomo-donna»

 

Il Biancorosso

LEGA PRO
Vivarini attende, Scala in bilico. Avanza Auteri: altre novità in vista

Vivarini attende, Scala in bilico. Avanza Auteri: altre novità in vista

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIL FATTO
Indotto ex Ilva, salta l'incontro: la Morselli snobba il Governo

Indotto ex Ilva, salta l'incontro: la Morselli snobba il Governo

 
Baripolizia locale
Bari, passa col rosso e si schianta contro distributore benzina: nei guai un 22enne

Bari, passa col rosso e si schianta contro distributore benzina: nei guai un 22enne

 
PotenzaContagi
Basilicata, un nuovo caso di Covid a Calvello: è una donna tornata dalla Lombardia

Basilicata, un nuovo caso di Covid a Calvello: è una donna tornata dalla Lombardia

 
FoggiaLe immagini
Foggia, il video dell'assalto al portavalori tra sparatorie e auto in fiamme: A14 bloccata

Foggia, il video dell'assalto al portavalori tra sparatorie e auto in fiamme: A14 bloccata

 
BrindisiIncidente mortale
Brindisi, scontro tra due auto: perde la vita un bimbo di 16 mesi

Tragedia nel Brindisino, scontro tra due auto: perde la vita un bimbo di 16 mesi

 
MateraCovid 19
Coronavirus, altri 2 migranti positivi dal Materano a Roma

Coronavirus, altri 2 migranti positivi dal Materano a Roma

 
LecceL'INTERVISTA
La ricerca internazionale scommette nel Salento

La ricerca internazionale scommette nel Salento

 
BatMALASANITÀ
Barletta, «Il ricovero-odissea di mia sorella tra attese e mancanza di acqua e cibo»

Barletta, «Il ricovero-odissea di mia sorella tra attese e mancanza di acqua e cibo»

 

i più letti

il voto

Centrosx: è il giorno delle primarie in Puglia, alle 17 sono oltre 50mila votanti

La scelta è tra Michele Emiliano, Elena Gentile, Fabiano Amati e Leonardo Palmisano

Centrosx: è il giorno delle primarie in Puglia, seggi aperti fino alle 20

La Puglia è chiamata a votare alle primarie del centrosinistra, in vista delle elezioni regionali di primavera, per la scelta del candidato presidente. Dalle 8 alle 20 potranno esprimere la propria preferenza tutti i pugliesi con più di 16 anni. Sono 272 le sezioni allestite in tutta la regione, oltre 1200 i volontari. Si vota nel seggio corrispondente alla città o al quartiere di residenza; sono 250mila le schede già pronte. Gli under 18, chi non può spostarsi per motivi di salute e coloro che voteranno in un Comune diverso da quello di residenza, devono registrarsi preventivamente compilando un modulo disponibile sul sito delle primarie. I seggi saranno aperti dalle ore 8:00 alle ore 20:00. L’elettrice/elettore esprime il suo voto tracciando un unico segno sul nome del candidato o della candidata scelta. La scelta è tra Michele Emiliano, Elena Gentile, Fabiano Amati e Leonardo Palmisano.

"L'affluenza al momento è buona, con code in diversi seggi ma gestite da una snella organizzazione. Siamo contenti di come sta andando". E' il primo commento sull'andamento del voto alle primarie del centrosinistra pugliese di Claudio Cesaroni, segretario regionale del Psi e presidente dell'associazione 'Primarie Puglia 2020' che organizza la consultazione. Secondo i primi dati, a Bari l'affluenza al voto alle 12 è stata di circa 2.500 persone. In mattinata, nei rispettivi seggi di residenza, hanno votato tre dei quattro candidati, il governatore uscente Michele Emiliano e il sociologo Leonardo Palmisano a Bari, il consigliere regionale Fabiano Amati a Fasano (Brindisi). L'ex eurodeputata Elena Gentile voterà nel pomeriggio a Cerignola (Foggia). Alle scorse primarie per le regionali, nel 2014, vinte da Michele Emiliano con il 57% delle preferenze, votarono quasi 140mila pugliesi. Nei 270 seggi allestiti in tutto il territorio regionale sono al lavoro circa mille volontari. Per gli under 18, gli allettati e i cittadini stranieri con regolare permesso di soggiorno ammessi al voto era necessario registrarsi sul sito entro ieri. Lo hanno fatto in 500. "L'organizzazione di queste primarie ha avvicinato anche persone nuove e questa per me è già una vittoria" ha detto Cesaroni. "Chi oggi partecipa ha vinto - aggiunge - chi fa polemica o non partecipa ha già perso", e auspica che le primarie siano "normate da una legge regionale".

DATI AFFLUENZA ORE 17 - Sono 55.719 i cittadini residenti in Puglia che alle 17 hanno votato alle primarie del centrosinistra per scegliere il candidato che guiderà la coalizione alle elezioni regionali di primavera. Alle precedenti primarie per le regionali nel 2014, alla stessa ora, avevano votato in 77.396. Il dettaglio per provincia vede Bari in testa con 16.391 votanti. Seguono Lecce con 15.549, Foggia con 8.172, Brindisi con 6.394, Taranto con 5.984 e Bat con 3.229.
Malgrado il calo di affluenza, il segretario regionale del Psi e presidente dell’associazione 'Primarie Puglia 2020', Claudio Cesaroni, esprime «grande soddisfazione. Abbiamo sfondato il muro dei 50mila». «Questo dimostra - aggiunge - che siamo in grado, come coalizione e con un metodo di lavoro, di portare non solo volontari ma di mettere da parte qualsiasi situazione di attrito tra partiti e forze politiche e dare voce e partecipazione ai cittadini. Credo sia un grande segno nei confronti delle polemiche e di chi si è voluto sfilare, forse perché aveva paura di questi numeri». I seggi chiuderanno alle ore 20 e lo spoglio inizierà subito dopo.

DATI DEFINITIVI DOPO LE 22 - «Il comitato è entusiasta della partecipazione. Considerando la pioggia in alcuni comuni, i dati che ci pervengono in chiusura sono relativi a una voglia di partecipare che sarà di esempio per tutte le regioni. Ci sono seggi che hanno triplicato il risultato e code ai seggi ancora da smaltire. La Politica nell’accezione più nobile del termine ha vinto». Lo affermano alla chiusura dei seggi delle primarie del centrosinistra pugliese il garante del Comitato primarie, Mimmo Magistro e il presidente, Claudio Cesaroni. I seggi sono stati chiusi alle 20, i dati definitivi sull'affluenza saranno diffusi dopo le 22.

(foto Luca Turi)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie