Sabato 14 Dicembre 2019 | 10:59

NEWS DALLA SEZIONE

falsi d'autore
Venduti migliaia di quadri falsi di Nino Caffè in tutta Italia: indagini a Bari, 23 rinviati a giudizio

Venduti migliaia di quadri falsi di Nino Caffè in tutta Italia: indagini a Bari, 23 rinviati a giudizio

 
il caso
Bat, concorso funzionari ex Provincia: c'è l'ombra di una parentopoli

Bat, concorso funzionari ex Provincia: c'è l'ombra di una parentopoli

 
Domenica 15 dicembre
Brindisi città fantasma, evacuati 53mila per la bomba: tutto quello che c'è da sapere. Le strade

Brindisi città fantasma, evacuati 53mila per la bomba: tutto quello che c'è da sapere. Le strade

 
Maltempo in Basilicata
Lauria, vento spazza via tetto di una palestra: ci sono feriti

Lauria, tromba d'aria spazza via tetto del PalaAlberti: 8 feriti, una operata, è gravissima VD/FT

 
Economia
Banca Popolare di Bari commissariata da Bankitalia per perdite

Banca Popolare di Bari commissariata da Bankitalia per perdite patrimoniali: «Attività prosegue»

 
Trasporti
Treni, completati i lavori di raddoppio ferroviario sulla tratta Bari-Taranto

Treni, completati i lavori di raddoppio sulla tratta Bari-Taranto

 
La sentenza
Trani, uccise per scambio di persona un pescivendolo: condannato all'ergastolo

Trani, uccise per scambio di persona un pescivendolo: condannato all'ergastolo

 
La cerimonia
Olio extravergine d'oliva, la Puglia «pigliatutto» per il premio Montiferru

Olio extravergine d'oliva, la Puglia «pigliatutto» per il premio Montiferru

 
Mafia
Guerra tra clan, pianificavano agguati a Bari: chieste 11 condanne

Guerra tra clan, pianificavano agguati a Bari: chieste 11 condanne

 
verso il match
Lecce, mister Liverani: «A Brescia con forza e personalità»

Lecce, mister Liverani: «A Brescia con forza e personalità»

 

Il Biancorosso

calciomercato
Bari a caccia di nuovi gol, dal cilindro spunta Lanini

Bari a caccia di nuovi gol, dal cilindro spunta Lanini

 

NEWS DALLE PROVINCE

Materanel Materano
Base logistica mafia lucana a Bernalda: un altro fermo

Base logistica mafia lucana a Bernalda: un altro fermo

 
Foggianel Foggiano
Lucera, spararono a 18enne in centro davanti ai passanti indifferenti: 3 arresti

Lucera, spararono a 18enne in centro davanti ai passanti indifferenti: 3 arresti

 
Baridonne
Bari, arriva l'agenzia che educa e raccoglie fondi per prevenire la violenza di genere

Bari, arriva l'agenzia che educa e raccoglie fondi per prevenire la violenza di genere

 
Leccenel Salento
Carmiano: dopo scioglimento comune, Centro Legalità vandalizzato. Giovani sui social: «Crediamo nell'onestà»

Carmiano: dopo scioglimento comune, Centro Legalità vandalizzato. Giovani sui social: «Crediamo nell'onestà»

 
Batil caso
Bat, concorso funzionari ex Provincia: c'è l'ombra di una parentopoli

Bat, concorso funzionari ex Provincia: c'è l'ombra di una parentopoli

 
BrindisiDomenica 15 dicembre
Brindisi città fantasma, evacuati 53mila per la bomba: tutto quello che c'è da sapere. Le strade

Brindisi città fantasma, evacuati 53mila per la bomba: tutto quello che c'è da sapere. Le strade

 
HomeMaltempo in Basilicata
Lauria, vento spazza via tetto di una palestra: ci sono feriti

Lauria, tromba d'aria spazza via tetto del PalaAlberti: 8 feriti, una operata, è gravissima VD/FT

 

i più letti

Il caso

Bari, mamma 35enne muore dopo bendaggio gastrico: indagati 3 medici. Risultati autopsia tra 3 mesi

La donna è morta nella clinica Mater Dei di Bari: i parenti hanno presentato una denuncia ai carabinieri

Bari, mamma 35enne muore dopo bendaggio gastrico: voleva dimagrire

BARI - Un donna di 35 anni, Annalisa Zizza, sposata e madre di un bimbo di sei anni, è morta nella clinica Mater Dei di Bari dopo un intervento per un bendaggio gastrico. La notizia è pubblicata dal Quotidiano di Puglia. La donna, che è di Ostuni, è andata in clinica giovedì scorso per sottoporsi all’intervento chirurgico che riduce le dimensioni dello stomaco e consente di perdere peso. A quanto si è appreso, è morta in sala operatoria. Entrata alle 9 non ne è più uscita. I famigliari hanno presentato denuncia ai carabinieri.

L'ESITO DELL'AUTOPSIA TRA 3 MESI -  Si conoscerà tra 90 giorni l’esito degli accertamenti medicolegali e degli esami istologici disposti per stabilire le cause della morte della 35enne Annalisa Zizza il 18 luglio, nella clinica Mater Dei di Bari, dopo un intervento di bendaggio gastrico per dimagrire. La donna avrebbe avuto una emorragia la cui origine, però, sarà stabilita dal collegio degli specialisti nominati dalla pm Grazia Erede (il medico legale Antonio De Donno, l’anestesista Enrico Lauta e il chirurgo Antonio Margari), che depositerà la relazione entro i prossimi tre mesi.
L’autopsia è stata eseguita questa mattina nell’istituto di Medicina Legale del Policlinico di Bari. Dagli accertamenti medicolegali sarà possibile stabilire anche se il decesso sia dovuto a responsabilità dei sanitari che hanno operato la paziente.
All’esame hanno partecipato anche un consulente medico nominato dalla famiglia della vittima, Leonardo Vitale, e altri tre consulenti nominati dai tre medici indagati per il reato di omicidio colposo. Per i chirurghi Alessandro Besozzi e Maria Grazia Sederino sono stati nominati Alessandro Dell’Erba e Nicola Palasciano, per l’anestesista Paolo Porcelli è stato nominato Francesco Bruno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie