Venerdì 19 Aprile 2019 | 12:24

NEWS DALLA SEZIONE

Sanità
Puglia, verso lo stop all'intra-moenia: blocco visite a pagamento se file troppo lunghe

Puglia, verso lo stop all'intra-moenia: blocco visite a pagamento se file troppo lunghe

 
Verso il 25 aprile
Puglia, nasce Osservatorio regionale sui Neofascismi

Puglia, nasce Osservatorio regionale sui Neofascismi

 
L'inchiesta
Giustizia truccata, a Lecce verso l'incidente probatorio

Giustizia truccata, a Lecce verso l'incidente probatorio

 
Dalla GdF
Acquistano 3 velieri senza versare Iva e con documenti falsi: sequestri a Bari

Acquistano 3 velieri senza versare Iva e con documenti falsi: sequestri a Brindisi

 
Nel Brindisino
Fasano, GdF sequestra 570mila euro di beni a ex contrabbandiere

Fasano, GdF sequestra 570mila euro di beni a ex contrabbandiere

 
La curiosità
Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: squadra di un paese di 5mila anime

Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: aggrediti 3 calciatori del Taranto

 
Arte
Bari, inaugurata opera di Tremlett «Wall Surface», dedicata a gallerista Marilena Bonomo

Bari, inaugurata opera di Tremlett «Wall Surface», dedicata a gallerista Marilena Bonomo

 
Le dichiarazioni
Ex Ilva, sindaco Taranto: «Esterrefatto da clima di semplificazione, come se problemi fossero risolti»

Ex Ilva, sindaco Taranto: «Esterrefatto da clima di semplificazione, come se problemi fossero risolti»

 
Il progetto
Aqp, sì al risanamento di 94 reti idriche comunali

Aqp, sì al risanamento di 94 reti idriche comunali

 
Nel Leccese
Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

 
Lega pro
Troina - Bari: la diretta della partita

Il Bari batte il Troina e vola in Serie C, i tifosi acclamano i galletti in aeroporto FOTO/VIDEO Rivedi la diretta

 

Il Biancorosso

LE ULTIME NOTIZIE
Il Bari giocherà col 4-4-2avanti Simeri e Iadaresta

Il Bari giocherà col 4-4-2
avanti Simeri e Iadaresta

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaL'annuncio
Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

 
BrindisiA Ostuni
Fu investita: multata perché non attraversò sulle strisce

Fu investita: multata perché non attraversò sulle strisce

 
TarantoIn località Sabbione
Derturpata zona protetta dove vivono i fenicotteri: sequestri

Derturpata zona protetta dove vivono i fenicotteri: sequestri

 
LecceVerso il voto
«Santini» elettorali per strada, a Lecce appello al senso civico

«Santini» elettorali per strada, a Lecce appello al senso civico

 
FoggiaAccoglienza
Borgo Mezzanone, migranti cercano un altro ghetto

Borgo Mezzanone, migranti cercano un altro ghetto

 
BatÈ incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
MateraLa statistica
Turismo in Basilicata, cresce solo nel Materano : al Potentino vanno le briciole

Turismo in Basilicata, cresce nel Materano: al Potentino le briciole

 

La pellicola

Checco, dopo l'Africa il set di «Tolo tolo» si sposta a Gravina

Ciak in programma giovedì e venerdì: è zalonemania

Checco, dopo l'Africa il set di «Tolo tolo» si sposta a Gravina

Zalone con Eufemia, ristoratrice

A Gravina è ormai esplosa la «zalonemania». Luca Medici, 41 anni, l’attore capursese campione d’incassi al botteghino, è arrivato nella città murgiana da qualche giorno per i sopralluoghi e per mettere a punto gli ultimi dettagli delle riprese del prossimo film, intitolato Tolo tolo.

Ed è già caccia al selfie con il comico che stavolta si sta cimentando per la prima volta alla regia. Dei ciak gravinesi si sa che saranno ambientati nel palazzo municipale il 18 e 19 aprile, cioè giovedì e venerdì prossimi. Per quei giorni la produzione della Taodue ha ottenuto dalla Polizia municipale il blocco del traffico in via Vittorio Veneto e nel piazzale antistante il Comune, per permettere ai macchinari e ai tir della costumeria e attrezzeria la massima agibilità.

Berretto da baseball con la scritta «Miami» calcato sulla fronte, barba un po’ lunga, Medici-Zalone non si è sottratto agli ammiratori, ai quali ha anche regalato volentieri qualche battuta e gli immancabili autografi. L’altro ieri, venerdì, per esempio, è stata la volta di un gruppo di bancari in pausa pranzo in un ristorante del centro storico.

Non mancheranno nel film Tolo tolo comparse o attori locali, come gli allievi dei corsi di teatro del «Vida», il palcoscenico di via Giardini che ormai ospita compagnie e laboratori di prestigio nazionale riconosciuto.

Quanto alla trama del lungometraggio, se ne sa pochissimo. Secondo i bene informati, il quinto lavoro della saga zaloniana, il primo da regista dopo i quattro diretti dal barese Gennaro Nunziante, racconterebbe grosso modo le peripezie di un migrante al contrario, che dopo il fallimento di un’attività commerciale in Puglia si trasferisce in Africa. Qui la comicità di Zalone, manco a dirlo, interagisce con personaggi locali, con esiti che si preannunciano a dir poco esilaranti.

Dopo avere girato scene a Malindi, in Kenya (con la partecipazione di una ancora bellissima Barbara Bouchet) e poi in Marocco, il comico quindi approda a Gravina, una città che si conferma set ideale di produzioni filmiche (due opere su tutte, The story of Magdalene di Garth Davis e Lea di Marco Tullio Giordana).

Dopo Cado dalle nubi, Che bella giornata, Sole a catinelle e Quo vado?, Tolo tolo è atteso dal pubblico (uscita il 25 dicembre) per farsi sincere risate. E anche dai gestori delle sale cinematografiche per rimpinguare botteghini oggettivamente sempre più magri. Le pellicole di Checco hanno incassato in tutto 200 milioni di euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400