Giovedì 28 Maggio 2020 | 03:22

NEWS DALLA SEZIONE

tragedia sfiorata
Barletta, misterioso agguato, 30enne ferito a colpi di pistola alla coscia e braccio

Barletta, misterioso agguato, 30enne ferito a colpi di pistola alla coscia e braccio

 
calcio
Bari, il difensore Perrotta: «Chiediamo chiarezza sul prosieguo del torneo»

Bari, il difensore Perrotta: «Chiediamo chiarezza sul prosieguo del torneo»

 
fase 2
Basilicata economia, 53 milioni per microimprese e turismo

Basilicata economia, 53 milioni per microimprese e turismo

 
La decisione
Salvataggio Popolare Bari, via libera del Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi con 1,17 miliardi

Salvataggio PopBari, via libera del Fondo interbancario con 1,17 miliardi

 
il disastro del 2016
Andria, scontro treni, riprende il processo nell'auditorium di un oratorio

Andria, scontro treni, riprende il processo nell'auditorium di un oratorio

 
I dati del contagio
Coronavirus in Italia, aumentano i nuovi positivi (+584) e i decessi (+117) in 24h 2416 i guariti

Coronavirus in Italia, in 24h cresce numero positivi (+584) e decessi (+117) 2416 i guariti

 
fase 2
Foggia, vietato mangiare e bere all'aperto: arriva ordinanza anti-assembramenti

Foggia, vietato mangiare e bere all'aperto: arriva ordinanza anti-assembramenti

 
L'INIZIATIVA
«Sorvoleremo Bari, restate sui balconi»

Bari, arrivano le Frecce Tricolori: la diretta sul sito della «Gazzetta»

 
fase 2
Puglia, accordo Regione-Bcc per pagamento anticipo cassa integrazione

Puglia, accordo Regione-Bcc per pagamento anticipo cassa integrazione

 
giustizia
Processo Pandora a Bari, 4 condanne e 4 assoluzioni (anche vice presidente Antiracket)

Processo Pandora a Bari, 4 condanne e 4 assoluzioni (anche vicepresidente Antiracket)

 
il bollettino
Coronavirus Puglia, 10 nuovi casi tutti nel Foggiano, legati a famiglia contagiata. Una vittima a Brindisi

Coronavirus Puglia, 10 nuovi casi tutti nel Foggiano, legati a famiglia contagiata. Una vittima a Brindisi

 

Il Biancorosso

calcio
Bari, il difensore Perrotta: «Chiediamo chiarezza sul prosieguo del torneo»

Bari, il difensore Perrotta: «Chiediamo chiarezza sul prosieguo del torneo»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiLutto
Brindisi piange la scomparsa si «Mestru Roc», tra i primi meccanici della provincia

Brindisi piange la scomparsa si «Mestru Roc», tra i primi meccanici della provincia

 
Battragedia sfiorata
Barletta, misterioso agguato, 30enne ferito a colpi di pistola alla coscia e braccio

Barletta, misterioso agguato, 30enne ferito a colpi di pistola alla coscia e braccio

 
Potenzafase 2
Basilicata economia, 53 milioni per microimprese e turismo

Basilicata economia, 53 milioni per microimprese e turismo

 
BariLa decisione
Salvataggio Popolare Bari, via libera del Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi con 1,17 miliardi

Salvataggio PopBari, via libera del Fondo interbancario con 1,17 miliardi

 
MateraLavori pubblici
Matera, sicurezza stradale: nuovo intervento Anas sulla «Basentana»

Matera, sicurezza stradale: nuovo intervento Anas sulla «Basentana»

 
Tarantofase 2
Taranto, più controlli anti-assembramento: vertice in prefettura con le forze dell'ordine

Taranto, più controlli anti-assembramento: vertice in prefettura con le forze dell'ordine

 
Foggiafase 2
Foggia, vietato mangiare e bere all'aperto: arriva ordinanza anti-assembramenti

Foggia, vietato mangiare e bere all'aperto: arriva ordinanza anti-assembramenti

 
LecceLa tragedia
Il cantiere del gasdotto

Pisignano, operaio 35enne muore schiacciato da tubo in gasdotto: cantiere sequestrato

 

i più letti

Il desiderio

Andria, la storia di Pasquale: «Per Natale? Voglio conoscere chi mi ha salvato la vita»

L'appello di questo 48enne che per ben due volte lo stesso giorno (il 15 giugno) in anni differenti (nel 1999 e nel 2010) ha subito due gravi incidenti stradali

Andria, la storia di Pasquale: «Per Natale? Voglio conoscere chi mi ha salvato la vita»

ANDRIA - «Cosa desidero per Natale? Conoscere il medico che il 15 giugno 1999 mi ha salvato la vita».
A parlare è Pasquale Fasciano, 48enne di Andria. La sua storia è segnata da una maledetta coincidenza: due incidenti stradali avvenuti guarda caso lo stesso giorno (il 15 giugno) in anni differenti (nel 1999 e nel 2010). Il più grave, però, fu quello di 19 anni fa: Pasquale, all’epoca 19enne, era alla guida dell’«Alfa 164» nera del padre. Erano le 21 e stava percorrendo la ex SS «98» (l’attuale Sp «231») in direzione Canosa. L'imprevisto si materializzò all’improvviso davanti all’altezza del «Motel dell'Ulivo»: un camion che viaggiava in direzione opposta, nel tentativo di svoltare, gli tagliò la strada e per il 19enne andriese non ci fu nulla da fare. Impossibile fu evitare l’impatto. La sua «Alfa» come un dardo acuminato si conficcò sotto il mezzo pesante, riducendosi in un ammasso di lamiere. Pasquale, a distanza di anni, racconta la sua storia ancora con il nodo in gola, di chi ha realizzato che poteva non essere qui a ricordare quegli attimi, di chi è consapevole di aver ricevuto una specie di miracolo. «Per terra, sull’asfalto, fui soccorso prima da alcuni automobilisti di passaggio». Privo di sensi, politraumatizzato, per alcuni era già spacciato.

«All’improvviso, mi fu riferito, si materializzò il mio “angelo”: disse di essere un medico, scese da una “Renault 5” di colore verde e subito mi soccorse, liberando la mia bocca dalla lingua che, cadendo all'indietro, stava ostruendo le vie respiratorie. Sarei morto soffocato...». Pasquale Fasciano si salvò. Fu ricoverato in coma per quindici giorni al «Bonomo» di Andria. «Quell’evento mi ha segnato - ci confida - ma mi ha reso anche più forte. Mi sono sposato e sono papà di una splendida bimba. Ma senza quel dottore sceso da una “Renault 5” verde, nulla più sarebbe accaduto».

Da 19 anni, ogni Natale e non solo, Pasquale ci pensa. «Ho bisogno di dare un nome, un volto, alla persona che mi ha aiutato», lancia l’appello il 48enne andriese che cerca disperatamente il suo angelo e chiunque abbia assistito all’accaduto. «Dal giorno dell’incidente vivo con un pensiero di eterna riconoscenza. Vorrei solo poter guardare negli occhi e abbracciare la persona mi ha salvato la vita, il mio eroe».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie