Mercoledì 23 Gennaio 2019 | 00:35

NEWS DALLA SEZIONE

La denuncia
Rissa dopo riunione mercato Bari, presidente Fiva: «Mi hanno spinto»

Rissa dopo riunione mercato Bari, presidente Fiva: «Mi hanno spinto»

 
Dal Montenegro in Puglia
Contrabbando bionde in Puglia, dopo 25 anni prescritta anche associazione mafiosa

Contrabbando bionde in Puglia, dopo 25 anni prescritta anche associazione mafiosa

 
L'iniziativa
Bari, mercato di via Napoli vicino al cimitero: c'è il progetto

Bari, mercato di via Napoli vicino al cimitero: c'è il progetto

 
La decisione
Regione, Emiliano conferma Di Gioia: è di nuovo assessore all'Agricoltura

Regione, Emiliano conferma Di Gioia: è di nuovo assessore all'Agricoltura. M5S: «È una sceneggiata»

 
il salvataggio dell'Aeronautica
Foggia, bimba in pericolo di vita trasportata d'urgenza con Falcon 50 Aeronautica

Foggia, bimba in pericolo di vita trasportata d'urgenza con Falcon 50

 
IL BARLETTANO DAGOSTINO
Fatture false, il «re degli outlet» valuta se usare pace fiscale

Fatture false, il «re degli outlet» valuta se usare pace fiscale

 
Per stalking
Picchiata perché russava e minacciata con video osé da pubblicare online: barese fa arrestare l'ex marito

Picchiata perché russava e minacciata con video osé da diffondere: barese fa arrestare ex marito

 
Il caso
Bari, nuovo «no» della Procura al salvataggio di Interporto

Bari, altro «no» della Procura al salvataggio di Interporto

 
Capitale della Cultura
Matera 2019, la Fondazione: «Bilancio dell'inaugurazione fantastico»

Matera 2019, la Fondazione: «Bilancio dell'inaugurazione fantastico»

 
Il riconoscimento
Xylella, ingegnere di Conversano premiato: ecco la macchina per uccidere la sputacchina

Xylella, ingegnere di Conversano premiato: ecco la macchina per uccidere la sputacchina

 

La mobilitazione

Puglia, gli agricoltori con i gilet arancioni protestano contro Emiliano

Proclamato lo stato agitazione, chieste risposte anche su Xylella

Puglia, gli agricoltori con i gilet arancioni protestano contro Emiliano

BARI - Ristori per i danni provocati dalle gelate, emergenza Xylella e la gestione delle misure del Programma di sviluppo rurale: chiedono risposte precise e urgenti su questi temi i rappresentanti delle organizzazioni di categoria Cia, Confagricoltura, Legacoop, Confcooperative, Agci, che oggi a Bari, in segno di protesta, hanno indossato i 'gilet arancioni' e hanno dichiarato lo stato di agitazione nel corso di una riunione aperta alle forze politiche.

I rappresentanti del mondo agricolo per l’occasione hanno scelto di indossare gilet arancioni, simili a quelli gialli utilizzati per le proteste in piazza in Francia, come simbolo - hanno spiegato - della lotta a difesa del settore. «Nessuna occupazione al momento, sia chiaro, attendiamo risposta e siamo rimasti qui - ha spiegato il portavoce dell’intera delegazione e presidente regionale di Confagricoltura, Donato Rossi - nella sala Finocchiaro dove ci siamo riuniti con il presidente Loizzo. Siamo in attesa di una risposta dal Ministero. Il presidente Emiliano è assente su tutta la linea, non ci ha degnato della sua attenzione e presenza, mentre l'assessore regionale alle Risorse agroalimentari, Leo di Gioia, come sempre è stato disponibile. Parliamo di aree colpite da un danno epocale, con oltre 90 mila ettari bruciati dalle gelate e dal maltempo. Di qui e dalle mancate risposte il nostro stato di agitazione, facilmente comprensibile se si tiene presente che anche la prossima annata è fortemente a rischio».

La delegazione ritiene indispensabile avere risposte concrete e certe, tramite - è stato spiegato - un’interlocuzione diretta con il Ministero. Risposte che garantiscano un positivo accoglimento della declaratoria sui danni da gelo e su questo è stato chiesto anche un preciso impegno all’assessore di Gioia. Sul tavolo tra le varie vertenze, oltre i danni delle gelate, ci sono la gestione delle misure del Programma di sviluppo rurale e la gestione dell’emergenza Xylella.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400