Mercoledì 22 Maggio 2019 | 03:21

NEWS DALLA SEZIONE

La decisione
Bari, figlio di 2 donne: giudice dà l'ok alla trascrizione dell'atto di nascita

Bari, figlio di 2 donne, i giudici: «Ok a trascrizione atto di nascita»

 
La visita del vicepremier
Salvini contestato da Lecce a Bari: «Dacci indietro i 49 mln» «Noi lavoriamo voi fischiate»

Salvini in Puglia: contestazioni e applausi
Gioia, anziana gli dona un crocifisso
Lecce:«Fascista»VD Bari, Zorro in corteo

 
Il naufragio
Norman Atlantic: gup Tribunale Bari ammette 100 nuove parti civili

Norman Atlantic: gup Tribunale Bari ammette 61 nuove parti civili

 
I tubi scambiati
Morirono in 8 per scambio tubi in ospedale: reato va in prescrizione

Castellaneta, 8 morti in ospedale: il reato va in prescrizione

 
Nel tarantino
Martina Franca: torna nella casa vacanze e trova un occupante e lavori in corso

Martina Franca: torna nella casa vacanze e trova un occupante e lavori in corso

 
Sulla Aida Blu
Turista tedesco cade su nave da crociera: Guardia Costiera Bari lo soccorre

Turista tedesco cade su nave da crociera: Guardia Costiera Bari lo soccorre

 
La sentenza
di cosola

Bari, 27 condanne definitive per il clan Di Cosola: 21 anni al fratello del boss

 
Sanità
Politecnico Bari, scacco matto a ictus e infarti: ecco l'app per i consulti a distanza

Policlinico Bari, scacco matto a ictus e infarti: ecco l'app per i consulti a distanza

 
L'operazione
Tratteneva soldi destinati al Comune di Sava: Gdf sequestra 950mila euro di beni a società

Tratteneva soldi destinati al Comune di Sava: Gdf sequestra 950mila euro di beni a società

 
L'ecomostro
Bari, sì al salvataggio Sud Fondi: «Punta Perotti verrà venduta»

Bari, sì al salvataggio Sud Fondi: «Punta Perotti verrà venduta»

 

Il Biancorosso

IL PAGELLONE
Di Cesare e Floriano campionato topPiovanello l'under più in palla

Di Cesare e Floriano campionato top
Piovanello l'under più in palla

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIngenti danni
Lecce, a fuoco villa di candidato Lega gestore di una spiaggia

Lecce, a fuoco villa di candidato Lega gestore di una spiaggia

 
MateraL'incidente
Montescaglioso, contro tra auto e moto: un morto

Montescaglioso, scontro tra auto e moto: muore un 30enne

 
HomeLa decisione
Bari, figlio di 2 donne: giudice dà l'ok alla trascrizione dell'atto di nascita

Bari, figlio di 2 donne, i giudici: «Ok a trascrizione atto di nascita»

 
TarantoI tubi scambiati
Morirono in 8 per scambio tubi in ospedale: reato va in prescrizione

Castellaneta, 8 morti in ospedale: il reato va in prescrizione

 
BrindisiIl comizio
Ostuni, botta e risposta tra Salvini e i contestatori: «Torna a casa» «Voi fischiate noi lavoriamo»

Ostuni, botta e risposta tra Salvini e contestatori: «Torna a casa» «Voi fischiate noi lavoriamo»

 
PotenzaComando provinciale
Controlli dei Carabinieri, sei denunciati nel Potentino

Controlli dei Carabinieri, sei denunciati nel Potentino

 
HomeLa visita
Cagnano Varano, Trenta balla la tarantella con le ballerine del Gargano

Cagnano Varano, Trenta balla la tarantella con le ballerine del Gargano

 

i più letti

La piccola di 2 anni

Bimba morta a Melfi, l'autopsia: «Il vaccino non c'entra»

Procedure nel mirino degli inquirenti e degli ispettori del ministero

Bimba morta a Melfi, l'autopsia: «Il vaccino non c'entra»

L’autopsia eseguita venerdì dal medico legale Liliana Innamorato del Policlinico di Bari sembrerebbe aver escluso che il decesso sia conseguenza della vaccinazione. Tuttavia il caso della morte della bambina di due anni e mezzo, avvenuta nella notte tra martedì e mercoledì nell’ospedale di Melfi, è tutt’altro che chiuso. Il ministro della Salute, Giulia Grillo, proprio sulla base dalla notizia pubblicata dalla «Gazzetta», ha deciso di inviare gli ispettori per far luce su quanto accaduto.
L’inchiesta ministeriale si affianca a quella aperta dalla Procura di Potenza, che attende la relazione del medico legale per cercare un riscontro alle accuse contenute nella denuncia dei genitori della piccola, affetta dalla sindrome di Dravet (una grave forma di epilessia), una malformazione cardiaca e gravi problemi neurologici congeniti: era seguita dal Bambin Gesù di Roma (centro di riferimento nazionale) dove era stata più volte ricoverata, oltre ad essere stata condotta d’urgenza più volte al San Carlo di Potenza.

La crisi che ha portato alla morte è avvenuta a 24 ore dalla somministrazione della vaccinazione esavalente: gli esperti (lo ha spiegato alla «Gazzetta» il professor Pierluigi Lopalco) ritengono che i bambini in quelle condizioni vadano senz’altro vaccinati per prevenire l’insorgenza di patologie potenzialmente rischiose. Proprio per questo, secondo quanto avrebbero raccontato nella denuncia, i genitori della bimba si sarebbero rivolti agli Ospedali Riuniti di Foggia che dispongono di un centro per la vaccinazione «protetta». Alla fine però l’iniezione è avvenuta nell’ospedale di Melfi, sotto la sorveglianza di due pediatri del reparto. Quindici ore dopo sono insorte febbre e convulsioni, che sono un possibile effetto collaterale della vaccinazione (perfettamente controllabili) ma che in questo caso potrebbero essere dipese dalle patologie pre-esistenti.

Gli ispettori ministeriali approfondiranno, con l’accesso alle cartelle cliniche, proprio la gestione complessiva del caso, verificando in particolare il rispetto di tutti i protocolli clinici. La situazione clinica della bimba richiedeva la presenza di un reparto di rianimazione, proprio per tenere conto delle precedenti crisi epilettiche che ne avevano comportato il ricovero di urgenza. [red.reg.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Yellowbrain

    14 Ottobre 2018 - 18:06

    Ci sono studi scientifici che sostengono senza ombra di dubbio che il 50% dei soggetti portatori di sindrome di Dravet non devono essere vaccinati a causa degli elevati rischi potenziali di morte e di invalidità a cui vanno incontro. Le dichiarazioni di "esperti" privi di pratica clinica necessaria e sufficiente per poter esprimere siffatto sostegno alla vaccinazione sono pertanto pericolose.

    Rispondi