Mercoledì 26 Giugno 2019 | 13:46

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Foggia calcio, un crac che fa molto male. Landella: ho fatto il possibile

Foggia calcio, un crac che fa molto male. Landella: ho fatto il possibile

 
Mafie in Puglia
Scorrano, c’è l’ipotesi scioglimento per il Comune

Scorrano, c’è l’ipotesi scioglimento per il Comune

 
Indagano i cc
Camion in fiamme nel Foggiano: deviazioni sulla SS16

Camion in fiamme nel Foggiano: deviazioni sulla SS16

 
Nel brindisino
S.Pancrazio Sal., cc trovano auto rubata con 3 quintali di marijuana

S.Pancrazio Sal., cc trovano auto rubata con 3 quintali di marijuana

 
Il branco
Taranto, presi 9 di altro baby branco: strappati i denti a un disabile 53enne

Manduria, pestato a morte, altri 9 arresti (8 minori) e nuovo caso: strappati i denti a disabile 53enne VIDEO

 
In Bulgaria
Il barese Dentico vince due ori e un bronzo nella «Mediterranean Cup»

Il barese Dentico vince due ori e un bronzo nella «Mediterranean Cup»

 
La richiesta
ArcelorMittal, i sindacati chiedono incontro urgente con Di Maio

ArcelorMittal, i sindacati chiedono incontro urgente con Di Maio

 
Il parere della Cedu
Ex Ilva, Corte di Strasburgo boccia richiesta di un nuovo giudizio

Ex Ilva, Corte di Strasburgo boccia richiesta di un nuovo giudizio

 
Il caso
Caporalato nel Tarantino, sfruttava braccianti nei campi: un arresto

Caporalato nel Tarantino, sfruttava braccianti nei campi: un arresto

 
L'incidente
Cozze, carambola tra tre auto: sette persone coinvolte, due sono gravi

Cozze, carambola tra tre auto: sette persone coinvolte, due sono gravi

 
La grande via dell'acqua
Puglia, Galleria Pavoncelli bis: dopo 30 anni si concludono i lavori

Puglia, Galleria Pavoncelli bis: dopo 30 anni si concludono i lavori

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Machach, talento francese del Napoliè l'ultima idea intrigante del Bari

Machach, talento francese del Napoli è l'ultima idea intrigante del Bari

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariComune di Bari
Ba29, poche candidature? «L’Isee è troppo basso»

Ba29, poche candidature? «L’Isee è troppo basso»

 
TarantoLe aggressioni
Manduria, botte e calci all'anziano per condividere i video sui social: le azioni della baby-gang

Manduria, botte e calci all'anziano per condividere i video sui social: le azioni della baby-gang

 
BrindisiIl ritrovamento
Scoperta ad Ostuni: in un sottotetto spunta ordigno della II Guerra Mondiale

Scoperta ad Ostuni: in un sottotetto spunta ordigno della II Guerra Mondiale

 
LecceMafie in Puglia
Scorrano, c’è l’ipotesi scioglimento per il Comune

Scorrano, c’è l’ipotesi scioglimento per il Comune

 
PotenzaLa nomina
Potenza, ecco la giunta di Guarente: 4 donne in squadra

Potenza, ecco la giunta di Guarente: 4 donne in squadra

 
MateraGiustizia
Potenza-Matera, scoppia la guerra delle toghe

Potenza-Matera, scoppia la guerra delle toghe

 
FoggiaIndagano i cc
Camion in fiamme nel Foggiano: deviazioni sulla SS16

Camion in fiamme nel Foggiano: deviazioni sulla SS16

 
BatIl caso
Barletta, tentano di rubare la pensione ad anziana: arrestati

Barletta, tentano di rubare la pensione ad anziana: arrestati

 

i più letti

Il progetto

Bari, Aldo Moro torna a vivere con 600 ragazzi del «Giulio Cesare»

L'avvio del progetto «Moro vive», voluto dal presidente del Consiglio regionale della Puglia, Mario Loizzo, per avvicinare i giovani delle scuole superiori pugliesi alla figura del grande statista salentino, ucciso dalla Brigate Rosse nel 1978

Aldo Moro (1916-1978)

Aldo Moro (1916-1978)

BARI - Seicento ragazze e ragazzi, l’intera scolaresca dell’istituto superiore «Giulio Cesare» di Bari conquistata dal «caso Moro». La storia, anche oscura, del nostro Paese raccontata dal vivo: così, ieri, l’avvio del progetto «Moro vive», voluto dal presidente del Consiglio regionale della Puglia, Mario Loizzo, per avvicinare i giovani delle scuole superiori pugliesi al pensiero, al ruolo e alla figura del grande statista salentino, ucciso dalla Brigate Rosse nel 1978.
Con Loizzo - informa una nota della Regione - sono intervenute la dirigente dell’Ufficio regionale scolastico Anna Cammalleri e dell’IISS barese, Giovanna Piacente. La parola poi è andata all’on. Gero Grassi, che fino ai primi mesi del 2018 ha fatto parte della Commissione parlamentare d’inchiesta sul Caso Moro. Significative le domande degli studenti, attratti da una pagina - non lontana - del '900, finalmente raccontata come una vicenda che sembra svolgersi sotto i loro occhi. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie