Giovedì 24 Gennaio 2019 | 12:14

NEWS DALLA SEZIONE

Le commoventi dichiarazioni
Ha una rara malattia ma è riuscito ad andare in Erasmus: la lettera di un giovane salentino

Ha una rara malattia ma è riuscito ad andare in Erasmus: la lettera di un giovane salentino

 
L'ordigno nella notte
Foggia, bomba distrugge negozio di estetica, è il secondo episodio

Foggia, bomba distrugge negozio di estetica, è il secondo episodio

 
Nel Leccese
Porto Cesareo, furto al Comune nella notte, rubati soldi e carte d'identità

Porto Cesareo, furto al Comune nella notte, rubati soldi e carte d'identità

 
Si chiamava Gianluca Bisconti
Auto contro un palo nella zona industriale di Lecce: muore 32enne

Auto contro un palo nella zona industriale di Lecce: muore 32enne

 
Di Bari e Tricase (Le)
Sul treno per scappare da incomprensioni in famiglia: fermati in stazione due adolescenti

Sul treno per scappare da liti in famiglia: fermati in stazione 2 adolescenti

 
Di Lauria
A Bologna per il padre malato, ma ha doppio lavoro: stanato furbetto della legge 104 nel Potentino

A Bologna per il padre malato, ma ha doppio lavoro: stanato furbetto nel Potentino

 
Sostegno alla ricerca
Tornano le arance Airc anti-cancro: il 26 gennaio in tutte le piazze pugliesi

Tornano le arance Airc anti-cancro: il 26 gennaio in tutte le piazze pugliesi

 
Serie B
Lecce, nel fortino di Salerno la spinta di Tachtsidis

Lecce, nel fortino di Salerno la spinta di Tachtsidis

 
La vertenza
Gazzetta, incontro tra le parti alla Regione PugliaDi Maio alla Camera: «Sono vicino ai lavoratori»

Gazzetta, incontro tra le parti alla Regione Puglia. Di Maio: «Vicino ai lavoratori»

 
Ambiente
Trivelle nello Ionio, ministro Costa: «Nessun ok o me ne vado»

Trivelle nello Ionio, ministro Costa: «Nessun ok o me ne vado»

 
Sentenze tributarie pilotate
Bari, caso «Gibbanza» Cassazione annulla 2 condanne

Bari, caso «Gibbanza» Cassazione annulla 2 condanne

 

provvedimento per un 26enne

Molestie e minacce a donna incinta: divieto di avvicinamento per stalker a Brindisi

I due non hanno mai avuto un legame sentimentale, ma il ragazzo tormenta la donna da quasi un anno

pedofilia

I carabinieri di Brindisi hanno eseguito un'ordinanza di divieto di avvicinamento ai luoghi abitualmente frequentati dalla parte offesa nei confronti di un ragazzo di 26 anni del posto, che da novembre 2017 ha cominciato a molestare una donna conosciuta l'anno prima, con cui non ha mai avuto legami affettivi. Ha iniziato ad avere atteggiamenti morbosi e di gelosia, presentandosi sempre nel locale gestito dalla donna e facendole scenate davanti ai clienti. Lei ha cercato più volte di farlo desistere, ma lui ha continuato, con telefonate, messaggi su Whatsapp, appostamenti, minacce di "farle passare le pene dell'inferno". In una circostanza la donna ha notato anche l'uomo seduto sul sedile di una vecchia auto, lato passeggero, che ha affiancato l'auto del compagno di lei e gli ha graffiato la fiancata con un oggetto appuntito. La vittima era arrivata perfino a coinvolgere la madre del 26enne, chiedendole aiuto per interrompere questi comportamenti persecutori, ma non è servito a nulla. La donna, che al momento è incinta, vive in un perenne stato di ansia e timore, pertanto i carabinieri hanno imposto al 26enne di mantenersi a una distanza di almeno 300 metri dai luoghi che frequenta la vittima, impedendogli di avere qualsiasi tipo di contatto con lei.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400