Sabato 17 Aprile 2021 | 08:26

NEWS DALLA SEZIONE

la denuncia
Foggia, assistenza psichiatrica insufficiente nel carcere: uno specialista per poche ore al giorno

Foggia, assistenza psichiatrica insufficiente nel carcere: uno specialista per poche ore al giorno

 
Il personaggio
Chirurgia plastica, Foggia detta la linea all’Europa

Chirurgia plastica, Foggia
detta la linea all’Europa

 
Con Ministero e Siae
Foggia, tour in Corea per l'ensemble «U. Giordano»

Foggia, tour in Corea per l'ensemble «U. Giordano»

 
Nel Foggiano
Borgo Mezzanone, 21enne ghanese ferito a coltellate: non è in pericolo di vita

Borgo Mezzanone, 21enne ghanese ferito a coltellate: non è in pericolo di vita

 
la nomina
Foggia, comandante provinciale Gdf di Potenza entra nella Giunta Landella

Foggia, comandante provinciale Gdf di Potenza entra nella Giunta Landella

 
L'incidente
Precedenza non rispettata: due auto si scontrano a Foggia, uomo in ospedale

Precedenza non rispettata: due auto si scontrano a Foggia, uomo in ospedale

 
Politica
Foggia, sindaco Landella azzera la giunta: «Riconsiderare gli assetti»

Foggia, sindaco Landella azzera la giunta: «Riconsiderare gli assetti»

 
nel foggiano
Cerignola, anziana trovata morta in camera da letto, accanto il marito ferito da colpo di pistola

Cerignola, 83enne uccide moglie malata e si spara: ancora gravissimo

 
L'appello
Foggia, la filiera della cultura si unisce in un documento: «Dobbiamo sopravvivere al Covid, ad ogni costo»

Foggia, la filiera della cultura si unisce in un documento: «Dobbiamo sopravvivere al Covid, ad ogni costo»

 
A orta nova
Mafia, sequestrati oltre 2,5 milioni di beni a uomo di spicco della criminalità foggiana

Mafia, sequestrati oltre 2,5 milioni di beni a uomo di spicco della criminalità foggiana

 

Il Biancorosso

Serie C
Gli ex di Bari-Palermo: Floriano, il "re" della serie D

Gli ex di Bari-Palermo: Floriano, il «re» della serie D

 

NEWS DALLE PROVINCE

Newsweekl'iniziativa
Bari, infermieri del Di Venere su tute Covid: «DDL ZAN» contro discriminazioni di genere

Bari, infermieri del Di Venere su tute Covid: «DDL ZAN» contro discriminazioni di genere

 
Tarantola protesta
Mittal Taranto, presidio al Mise il 22 aprile per operaio licenziato

Mittal Taranto, sciopero e presidio al Mise il 22 aprile per operaio licenziato

 
Leccel'esposto
Galatina, donna incinta abortisce dopo essere andata in ospedale per controllo e rimandata a casa

Galatina, donna incinta abortisce dopo essere andata in ospedale per controllo e rimandata a casa

 
PotenzaL'intervento
Stellantis di Melfi, il sottosegretario Moles: «No si perda neanche un posto di lavoro»

Stellantis di Melfi, il sottosegretario Moles: «Non si perda neanche un posto di lavoro»

 
Foggiala denuncia
Foggia, assistenza psichiatrica insufficiente nel carcere: uno specialista per poche ore al giorno

Foggia, assistenza psichiatrica insufficiente nel carcere: uno specialista per poche ore al giorno

 
Batla decisione
Popolare Bari, truffa su polizze vita: assolti dipendenti filiale di Barletta

Popolare Bari, truffa su polizze vita: assolti dipendenti filiale di Barletta

 
BasilicataEconomia
Bardi: «Con Recovery Fund ridurre divario fra Nord e Sud»

Bardi: «Con Recovery Fund ridurre divario fra Nord e Sud»

 
Brindisial Perrino
Brindisi, muore povero e solo: la città gli paga il funerale

Brindisi, muore povero e solo: la città gli paga il funerale

 

i più letti

Il gesto

Foggia, fiori per la Polizia dopo arresti per omicidio tabaccaio: la città abbraccia gli agenti

Dopo gli applausi e le sirene spiegate, hanno ricevuto anche due omaggi floreali

Foggia, fiori per la Polizia dopo arresti per omicidio tabaccaio: la città abbraccia gli agenti

foto Maizzi

Due mazzi di fiori sono stati consegnati da alcuni cittadini ai poliziotti poche ore dopo il blitz «Destino», sfociato nell’arresto di 5 giovani foggiani nell’ambito delle indagini sull’omicidio a scopo di rapina di Francesco Traiano. Lo rende noto la Questura di Foggia in una nota stampa: «Giovedì pomeriggio dopo il brillante risultato delle indagini avviate a settembre sull’omicidio del titolare del bar-tabaccheria “Gocce di caffè”, gli agenti oltre agli applausi da parte della cittadinanza e di numerose email di congratulazioni, hanno ricevuto anche due omaggi floreali. Li hanno consegnati cittadini che in tal modo hanno voluto mostrare l’apprezzamento per l’impegno profuso dagli investigatori, che nonostante gli scarsi elementi iniziali, in sinergia con le Procure competenti, hanno saputo costruire un quadro indiziario che ha poi portato alla emissione delle ordinanze di custodia cautelare. La Questura ringrazia tutti coloro che supportano la Polizia perché, per chi lavora ogni giorno sulla strada combattendo il crimine, non c’è riconoscimento più grande di quello che proviene con spontaneità dalla cittadinanza».
Una operazione che ha portato in carcere il minorenne e i tre maggiorenni Christian Consalvo di 20 anni; il coetaneo Antonio Pio Tufo; e Antonio Bernardo di 23 anni finiti nel carcere minorile il primo e nella casa circondariale di Foggia gli altri tre sono accusati di omicidio volontario il ragazzo; concorso anomalo in omicidio volontario gli altri tre; ed a vario titolo di furto, ricettazione e incendio della «Fiat Punto» usata per la rapina che fruttò un centinaio di euro. Arresti domiciliari invece per Simone Pio Amorico, 21 anni, accusato di favoreggiamento.

Poliziotti, Procura di Foggia e gip del Tribunale di Foggia e del Tribunale per i minori di Bari hanno ricostruito attraverso intercettazioni, video, analisi celle telefoniche, interrogatori. La squadra mobile del capoluogo daunio è partita dal furto della «Fiat Punto» avvenuto la sera del 16 settembre in via Radesca e di cui sono sospettati il minorenne e Consalvo, anche se per quest’ultimo il gip ha ritenuto che gli indizi in relazione all’accusa di concorso in furto siano insufficienti. Le telecamere inquadrarono i ladri che agirono a bordo di scooter «Aprilia» modello «Scarabeo». Il 21 settembre, 4 giorni dopo la rapina, la squadra mobile notò parcheggiati vicino ad un bar due scooter simili a quelli filmati in occasione dello scooter: i poliziotti identificarono 7 avventori, tra cui Tufo, Bernardo il minore: uno dei due scooter era in uso proprio al ragazzo, secondo la prospettazione accusatoria. Fu così che si cominciò a indagare su di lui per l’omicidio Traiano. I sospetti si concentrano anche su Tufo e Bernardo anche perché sarebbero stati abituali frequentatori del bar-tabaccheria rapinato.
In mano a chi indaga ci sono poi i filmati della sanguinosa rapina. Secondo l’accusa tutto si svolse in meno di un minuto nel primo pomeriggio del 17 settembre di un anno fa; e più precisamente tra le ore 14, 10 minuti e 46 secondi e le 14, 11 primi e 19 secondi. In via Dorso sopraggiunse la «Fiat Punto» guidata da Consalvo, da cui scesero Tufo, il minore armato di coltello e Bernardo: erano tutti a volto coperto ed entrarono uno dopo l’altro nel locale per una rapina che si è trasformata in tragedia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie