Giovedì 06 Agosto 2020 | 09:37

NEWS DALLA SEZIONE

L'iniziativa
Braccianti morti a Foggia: un'opera per ricordare le vittime del caporalato

Braccianti morti a Foggia: un'opera per ricordare le vittime del caporalato

 
Eroe per un giorno
Taranto, militare fuori servizio si tuffa e salva 7 persone dalla furia del mare

Taranto, militare fuori servizio si tuffa e salva 7 persone dalla furia del mare

 
IL CASO
Foggia, gli zoo domestici diventano «esotici»

Foggia, gli zoo domestici diventano...«esotici»

 
l'iniziativa
Foggia, un video con il personale del Policlinico per ricordare il lavoro durante il picco del Covid

Foggia, un video con il personale del Policlinico per ricordare il lavoro durante il picco del Covid

 
caporalato
Foggia, sanatoria solo per le badanti: tutto inutile nelle campagne

Foggia, sanatoria solo per le badanti: tutto inutile nelle campagne

 
l'episodio
Foggia, in 2 aggrediscono 14enne sull'uscio di casa e la svaligiano

Foggia, in 2 aggrediscono 14enne sull'uscio di casa e la svaligiano

 
il caso
Foggia: vuole salire su bus senza mascherina né biglietto, aggredisce autista

Foggia:vuole salire su bus senza biglietto né mascherina, aggredisce autista

 
nel foggiano
Cerignola, auto fuori strada nella notte: muore 21enne, salvi due amici

Cerignola, auto fuori strada nella notte: muore 21enne, salvi due amici

 
LA TRAGEDIA
Foggia, il ghetto di Mezzanone ha invaso anche il Cara

Foggia, il ghetto di Mezzanone ha invaso anche il Cara

 
l'episodio
Foggia, affiancano bracciante e gli sparano: ferito, indaga la polizia

Foggia, affiancano bracciante e gli sparano: ferito, indaga la polizia

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, quanta folla agli arrivi: centrocampo da ridisegnare

Bari, quanta folla agli arrivi: centrocampo da ridisegnare

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoLe nuove professioni
Taranto, firmato protocollo per formare i «manager» del turismo del mare

Taranto, firmato protocollo per formare i «manager» del turismo del mare

 
MateraAllarme covid 19
Ferrandina, altri 10 migranti in fuga dal centro di accoglienza: hanno violato la quarantena

Ferrandina, altri 10 migranti in fuga dal centro di accoglienza: hanno violato la quarantena

 
BariIl caso
In due sul monopattino a Bari: filmati e multati dalla Polizia 

In due sul monopattino a Bari: filmati e multati dalla Polizia

 
PotenzaL'ufficialità
Nasce la prima facoltà di Medicina in Basilicata: firmato l'accordo. Bardi: «Traguardo storico»

Nasce la prima facoltà di Medicina in Basilicata: firmato l'accordo. Bardi: «Traguardo storico»

 
LecceIl caso
È ufficiale: l'animale che si aggirava sulle spiagge del Salento è un lupo

È ufficiale: l'animale che si aggirava sulle spiagge del Salento è un lupo

 
FoggiaL'iniziativa
Braccianti morti a Foggia: un'opera per ricordare le vittime del caporalato

Braccianti morti a Foggia: un'opera per ricordare le vittime del caporalato

 
BatIl caso
Covid 19, anziana torna positiva in Rsa di Andria: tutti negativi i dipendenti

Covid 19, anziana torna positiva in Rsa di Andria: tutti negativi i dipendenti

 
BrindisiAMBIENTE
Brindisi, in un solo mese i Cc scoprono 18 discariche abusive

Brindisi, in un solo mese i Cc scoprono 18 discariche abusive

 

i più letti

Giustizia

Cerignola, operaio morto nel silos: condannato titolare

Per ottenere la sospensione della pena dovrà risarcire i danni

Cerignola, operaio morto nel silos: condannato titolare

CERIGNOLA -  Condannato a 1 anno e undici mesi di reclusione (con il beneficio della sospensione della pena) Francesco Cirulli, titolare dello stabile di Cerignola in cui nel 2010 perse la vita l’operaio Nicola Gadaleta, 50 anni, che era caduto all’interno del silos mentre era intento a compiere operazioni di manutenzione. Il processo per omicidio colposo iniziato dieci fa davanti al giudice monocratico del Tribunale di Foggia, è arrivato ora alla sentenza di primo grado pronunciata dalla magistratura foggiana.

Cirulli è stato condannato anche a risarcire la famiglia di Gadaleta: il giudice ha disposto una provvisionale immediatamente esecutiva di 5000 euro per ogni componente del nucleo familiare; e 50mila quali erede.

La tragedia avvenne Il 28 aprile del 2010, mentre l’operaio stava lavorando nella struttura; Nicola Gadaleta scivolò all’interno del silos pieno di grano e qui vi morì soffocato. Inutile il tentativo di alcuni colleghi di riportarlo in vita. In quei giorni furono dure le proteste della Flai Cgil che rimarcò come «Nicola Gadaleta, morto a Cerignola dopo essere caduto all’interno di un silos di grano, lavorava in nero ed era un invalido civile». Gadaleta stava pulendo le pareti interne del silo in acciaio (che aveva una circonferenza di circa otto metri ed era alto 12 metri) e si trovava in superficie quando si sarebbe sporto dalla bocchetta di ispezione, da un’altezza di circa due metri, e cadde finendo nella parte inferiore della struttura, proprio dove si trova l’imbuto in cui viene conservato il grano. Qui morì per soffocamento e fu vano il tentativo di soccorritori e operatori del 118.

A distanza di dieci anni e di un processo non facile è arrivata la condanna. Esprime soddisfazione Sabina Ditommaso, l’avvocato che ha difeso le ragioni della famiglia Gadaleta. «Dopo quasi 10 anni di processo, con innumerevoli tentativi da parte della difesa di far prescrivere il reato» ha detto il legale di parte civile «si è giunti finalmente ad una sentenza che ha ristabilito la verità su un incidente tragico sul lavoro. Nel tentativo di dissimulare la verità sono state rese dichiarazioni false da un teste della difesa durante il processo, un dipendente dell’azienda, dichiarazioni inviate dal giudice monocratico alla Procura per le determinazioni del caso, al fine di instaurare un procedimento penale nei suoi confronti. Nelle more del procedimento non è mai stata fatta alcuna offerta risarcitoria nei confronti dei parenti del povero lavoratore: infatti il giudice ha disposto come condizione per la concessione della sospensione condizionale della pena il pagamento della provvisionale. L’integrale risarcimento del danno sarà determinato da un giudice civile», conclude Ditommaso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie