Giovedì 28 Maggio 2020 | 20:41

NEWS DALLA SEZIONE

l'indagine
Foggia, conclusi test sierologici al Policlinico: positivo al Covid l'1,9% dei dipendenti

Foggia, conclusi test sierologici al Policlinico: positivo al Covid l'1,9% dei dipendenti

 
nel foggiano
Lucera, GdF sequestra beni per 110mila euro a sorvegliato speciale: violata normativa antimafia

Lucera, GdF sequestra beni per 110mila euro a sorvegliato speciale: violata normativa antimafia

 
fase 2
Foggia, vietato mangiare e bere all'aperto: arriva ordinanza anti-assembramenti

Foggia, vietato mangiare e bere all'aperto: arriva ordinanza anti-assembramenti

 
Controlli dei CC
Cerignola, recuperata piattaforma aerea rubata a Firenze: 36enne denunciato

Cerignola, recuperata piattaforma aerea rubata a Firenze: 36enne denunciato

 
CAPITANATA
Lucera, il sindaco contro la «movida. Chiude 3 locali dalle 17 alle 7, situati in una stradina larga 2 metri che conduce in piazza

Lucera, il sindaco contro la movida: chiude 3 locali dalle 17 alle 7

 
nel foggiano
Lucera, GdF sequestra discarica di 5mila mq: una denuncia

Lucera, GdF sequestra discarica di 5mila mq: una denuncia

 
nel foggiano
Cerignola, rapina supermercato con coltello: arrestato 34enne già in sorveglianza speciale

Cerignola, rapina supermercato con coltello: arrestato 34enne già in sorveglianza speciale

 
fase 2
Più controlli anti-movida e stop a sagre e feste nel Foggiano: la richiesta del prefetto

Controlli anti-movida e stop a sagre e feste nel Foggiano: le richieste del prefetto

 
Lo studio
S. Giovanni Rotondo, sclerosi multipla: una speranza dal trapianto di cellule staminali

S. Giovanni Rotondo: una speranza per la sclerosi multipla dal trapianto di cellule staminali

 
nel foggiano
S.Severo, blitz cc dopo festa con fuochi d'artificio non autorizzata: trovati giubbotti antiproiettile

S.Severo, blitz cc dopo festa con fuochi d'artificio non autorizzata: trovati giubbotti antiproiettile

 

Il Biancorosso

serie C
Il tecnico biancorosso Vincenzo Vivarini

Il Bari pronto a tornare in campo: i play-off l’ipotesi più credibile

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaLa decisione
Basilicata, i tamponi si fanno come al «drive-in» a Villa d'Agri

Basilicata, i tamponi si fanno come al «drive-in» a Villa d'Agri

 
Tarantoil siderurgico
ArcelorMittal, non c'è accordo tra azienda e sindacati su proroga cig Covid

ArcelorMittal, non c'è accordo tra azienda e sindacati su proroga cig Covid

 
Leccel'incidente
Operaio morto in cantiere gasdotto Salento: indagato autista macchina posatubi

Operaio morto in cantiere gasdotto Salento: indagato autista macchina posatubi

 
Foggial'indagine
Foggia, conclusi test sierologici al Policlinico: positivo al Covid l'1,9% dei dipendenti

Foggia, conclusi test sierologici al Policlinico: positivo al Covid l'1,9% dei dipendenti

 
Baritecnologia
Policlinico Bari, il corso di preparazione al parto si segue online

Policlinico Bari, il corso di preparazione al parto si segue online

 
Brindisinel Brindisino
Ambiente, Emiliano: «Enel dismetterà Gruppo 2 centrale Cerano

Ambiente, Emiliano: «Enel dismetterà Gruppo 2 centrale Cerano

 
Batnella bat
Bisceglie, carabinieri smantellano piazza di spaccio: arrestati in 2 con 1,3kg di marijuana

Bisceglie, carabinieri smantellano piazza di spaccio: arrestati in 2 con 1,3kg di marijuana

 
Materatecnologia
veduta di Montescaglioso

Montescaglioso, dal Comune un «no» deciso alla sperimentazione 5G

 

i più letti

A Marina Di Lesina

Foggia, costringevano alcune donne a prostituirsi con minacce e violenze: arrestati 3 bulgari

I carabinieri, dopo aver raccolto la denuncia delle sventutare, hanno fatto irruzione in un casolare

Barletta, guerra alle «lucciole» fioccano le multe ai clienti

MARINA DI LESINA - Erano costrette a prostituirsi per strada,  sistematicamente accompagnate da uno degli aguzzini che abusava di loro anche sessualmente, garantendone la protezione. Oltre all'«autista» che le accompagnava vi erano altri due individui, un uomo e una donna, i quali gestivano la «contabilità» delle malcapitate, minacciandole di ritorsioni gravi se non avessero continuato a prostituirsi.

Dopo aver raccolto la denuncia delle sventurate (alcune donne di nazionalità estera) i carabinieri di San Severo hanno avviato iniziato una serie di servizi di osservazione e pedinamento finalizzati a riscontrare quanto già ampiamente riferito dalle vittime. Gli stessi militari hanno anche accertato che le ragazze venivano riaccompagnate presso una abitazione di fortuna il località Marina di Lesina dove versavano il provento della loro attività. Avuto questo ulteriore elemento, i carabinieri sono intervenuti bloccando l’autista e liberando le prime due malcapitate. Subito dopo, i carabinieri hanno fatto irruzione all’interno del casolare riuscendo a bloccare anche altri due aguzzini che tenevano rigidamente controllate altre tre malcapitate, anch’esse immediatamente liberate.

Nel corso dei controlli, venivano acquisiti ulteriori elementi a carico dei tre rei, in particolare, venivano rinvenuti i libri contabili dell’attività illecita, appunti contenenti nel dettaglio l’incasso giornaliero di ogni singola donna, nonché il danaro provento dello sfruttamento. I carabinieri hanno poi ascoltato le povere giovani, le quali hanno confermato e descritto nel dettaglio e con coraggio quanto ipotizzato dagli investigatori. A quel punto, cristallizzata la vicenda e le singole posizioni, i militari hanno effettuato un fermo di polizia giudiziaria nei confronti dei tre aguzzini e, su disposizione della Procura della Repubblica di Foggia, hanno accompagnato i fermati presso la casa circondariale di Foggia. Il giudice, oltre che convalidare il fermo, ha disposto ha disposto per tutti il divieto di dimora in Marina di Lesina.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie