Giovedì 14 Novembre 2019 | 11:40

NEWS DALLA SEZIONE

Lotta alla droga
Vieste, in auto con 1 kg di cocaina purissima e 20mila euro: arrestato

Vieste, in auto con 1 kg di cocaina purissima e 20mila euro: arrestato

 
In ospedale
Shock a Manfredonia, arrestato medico: accusato di violenza sessuale su 5 pazienti

Manfredonia, violenza sessuale su 5 pazienti: arrestato dirigente di radiologia

 
In località Posta Aucello
Cerignola, 69enne uccide una donna e si ammazza: grave una vicina di casa

Cerignola, dopo lite uccide la vicina, ferisce la moglie e poi si ammazza Foto

 
In campagna
Foggia, Polizia recupera rimorchio carico di sanitari rubati

Foggia, Polizia recupera rimorchio carico di sanitari rubati

 
nel Foggiano
S.Giovanni Rotondo, terapia innovativa su 22 bambini affetti da paralisi cerebrale

S.Giovanni Rotondo, terapia innovativa su 22 bambini affetti da paralisi cerebrale

 
nel Foggiano
Cerignola, vuole sfuggire all'alt perché ha l'hashish, investe poliziotto e scappa: preso

Cerignola, vuole sfuggire all'alt perché ha l'hashish, investe poliziotto e scappa: preso

 
nel Foggiano
S.Severo, spaventa i passanti brandendo un bastone e tenta di colpire agenti: arrestato nigeriano

S.Severo, minaccia passanti con bastone e tenta di colpire agenti: arrestato nigeriano

 
Omicidio
Faida garganico, boss Ricucci ucciso a fucilate sotto a casa a Monte S. Angelo

Mafia garganica, boss Ricucci ucciso a fucilate sotto a casa a Monte S. Angelo

 
nel Foggiano
S.Severo, rubano 3 quintali di olive, ma un cittadino li vede e chiama i cc: furto sventato

S.Severo, rubano 3 quintali di olive, ma un cittadino li vede e chiama i cc: furto sventato

 

Il Biancorosso

serie c
Vivarini e il «modulo cangiante»: così il Bari diventa un'orchestra

Vivarini e il «modulo cangiante»: così il Bari diventa un'orchestra

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariI dati
Acquaviva, al via "Radiografia del Cuore della Puglia": confronto tra 10 comuni

Acquaviva, al via "Radiografia del Cuore della Puglia": confronto tra 10 comuni

 
PotenzaLa città che cambia
Potenza, riaperto al traffico il ponte di Montereale

Potenza, riaperto al traffico il ponte di Montereale

 
TarantoLa decisione
Medicina, borse di studio e incentivi economici per chi frequenta a Taranto

Medicina, borse di studio e incentivi economici per chi frequenta a Taranto

 
LecceL'evento
Lecce, il regista Ferzan Ozpetek «ambasciatore» dell’Unisalento

Lecce, il regista Ferzan Ozpetek «ambasciatore» dell’Unisalento

 
BrindisiOmicidio colposo
Francavilla, tubo lasciato nell’addome di un paziente, ma non da loro: assolti in 5

Francavilla, tubo lasciato nell’addome di un paziente, ma non da loro: assolti in 5

 
BatFatture inesistenti
Barletta, società cartiere di fatture false: 53 indagati

Barletta, società cartiere di fatture false: 53 indagati

 
FoggiaLotta alla droga
Vieste, in auto con 1 kg di cocaina purissima e 20mila euro: arrestato

Vieste, in auto con 1 kg di cocaina purissima e 20mila euro: arrestato

 
MateraIL Quirinale
Matera flagellata da maltempo, Mattarella chiama il sindaco

Matera flagellata da maltempo, Mattarella chiama il sindaco

 

i più letti

aggressioni per strada

Foggia, calci e pugni ai passanti: denunciati due minori, identificato un 11enne

Proseguono le indagini grazie ai filmati delle telecamere di videosorveglianza

Trani, 32enne difende amico per strada: baby-gang gli rompe il naso

Sono stati identificati alcuni degli aggressori, tutti minorenni, che negli ultimi giorni a Foggia stanno prendendo di mira i passanti, colpendoli con calci e pugni. I poliziotti hanno denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minori due ragazzi di 14 e 15 anni, che il 6 ottobre hanno aggredito un 63enne foggiano in via Loffredo, strattonandolo fino a farlo cadere: nell’impatto con il suolo l’uomo ha riportato la frattura dell’omero.

Identificato anche l’11enne che sabato scorso, 12 ottobre, insieme con alcuni coetanei ha aggredito in pieno centro un ragazzo di 15 anni colpendolo con pugni al viso. Il ragazzino è stato segnalato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Bari.

Proseguono le indagini sull'aggressione subita da un uomo di 50 anni da una quindicina di adolescenti, sabato sera in via degli Scopari. La polizia sta analizzando i filmati delle le camere di sicurezza della zona.

«È indispensabile che i corpi sociali e tutte le agenzie educative facciano ogni sforzo perché quotidianamente siano al fianco di chi in divisa, con sacrificio, si spende per i nostri giovani e l’intera comunità. E' l’unico antidoto per guardare con speranza ai nostri giovani». Lo scrive il prefetto di Foggia, Raffaele Grassi, in una lettera aperta con cui risponde alla missiva ricevuta ieri dal 50enne aggredito sabato sera a Foggia da un gruppo di una quindicina di adolescenti. L’uomo, che è la terza vittima in due settimane dei gruppi di minorenni che a Foggia stanno aggredendo i passanti, definiva «mafiosi» gli atteggiamenti dei ragazzini e si domandava come fosse possibile che «queste bestie» siano "lasciate libere di aggredire noi e i nostri figli».

«Ho ulteriormente apprezzato le sue parole - scrive il prefetto - perché ha indicato un percorso virtuoso di legalità affidandosi allo Stato e dalle sue articolazioni territoriali». "L'unica scelta possibile - rileva Grassi - è a favore dello Stato e delle sue leggi. Non c'è altra soluzione o altra strada, ed è per questo che la sua testimonianza assume un enorme valore per i cittadini che intendono fornire il loro contributo che spesso risulta determinante».

«Mi sento - conclude il prefetto - di rassicurarla sullo sforzo investigativo da parte delle forze dell’ordine impegnate a individuare gli autori delle aggressioni».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie