Lunedì 09 Dicembre 2019 | 11:09

NEWS DALLA SEZIONE

Nel foggiano
volante polizia

San Severo, in fuga per 30 chilometri: aveva eroina nell'auto

 
Festività 2019
Al via il Natale a Foggia con ruota panoramica, pista di pattinaggio e albero illuminato

Al via il Natale a Foggia con ruota panoramica, pista di pattinaggio e albero illuminato

 
L'arresto
Preparavano assalto ad un bancomat a Chieti: in manette 4 foggiani

Preparavano assalto ad un bancomat a Chieti: in manette 4 foggiani

 
Il riconoscimento
Transumanza patrimonio dell'Unesco, settimana clou per decidere

Transumanza patrimonio dell'Unesco, settimana clou per decidere

 
La decisione
Foggia, le società e i rapporti con il boss Trisciuglio: Tar rigetta ricorsi su interdittive

Foggia, le società e i rapporti con il boss Trisciuoglio: Tar rigetta ricorsi su interdittive

 
Sanità
A Foggia elisoccorso notturno attivo tutto l'anno e non solo d'estate

A Foggia elisoccorso notturno attivo tutto l'anno e non solo d'estate

 
L'inchiesta
Orta Nova, vendita loculi a Rionero: arrestato consigliere comunale

Orta Nova, vendita loculi a Rionero: arrestato consigliere comunale

 
Aeroporto
Foggia, Gino Lisa: iniziati i lavori di prolungamento della pista

Foggia, Gino Lisa: iniziati i lavori di prolungamento della pista

 
Sanità
Influenza, Asl Foggia distribuisce 123mila dosi di vaccino

Influenza, Asl Foggia distribuisce 123mila dosi di vaccino

 

Il Biancorosso

Al San Nicola
Il Bari aggancia il Potenza: la partita giocata in casa finisce 2-1

Il Bari aggancia il Potenza: il match finisce 2-1. Rivedi la diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

Batnordbarese
Facevano motocross nel Parco dell'Alta Murgia: fuggono alla vista dei cc

Facevano motocross nel Parco dell'Alta Murgia: fuggono alla vista dei cc

 
FoggiaNel foggiano
volante polizia

San Severo, in fuga per 30 chilometri: aveva eroina nell'auto

 
PotenzaLa tragedia
Scivola e cadendo parte un colpo dal suo fucile. Muore un cacciatore

Forenza, scivola e gli parte un colpo dal fucile: muore cacciatore

 
BariLa cena del cuore
Metti una sera a cena con i bimbi autistici dietro i fornelli

Metti una sera a cena a Bari con i bimbi autistici dietro i fornelli

 
HomeIl siderurgico
Cantiere Taranto, a studio sgravi del 100% per chi assume lavoratori ex Ilva

Cantiere Taranto, a studio sgravi del 100% per chi assume lavoratori ex Ilva

 
BrindisiPub Ciporti
Fasano, incendio a un pub: terzo attentato in pochi mesi

Fasano, incendio a un pub: terzo attentato in pochi mesi

 
LecceL'analisi
Lecce, il boom della grande distribuzione: in provincia ci sono 402 strutture

Lecce, il boom della grande distribuzione: in provincia ci sono 402 strutture

 
MateraOperazione dei Cc
Pisticci, sorpresi in garage con 800 grammi di marijuana: in cella due 21enni

Pisticci, sorpresi in garage con 800 grammi di marijuana: in cella due 21enni

 

i più letti

Prefettura

Mafia, interdette due società a Foggia: parentela con il boss

Nel mirino aziende di riscossione tributi Adriatica servizi e Ctm srl. Il legale: non è contestato alcun addebito penale

Mafia, interdette due società a Foggia: parentela con il boss

Rapporti di parentela di uno degli amministratori delle due società colpite dall’interdittiva antimafia con uno dei capimafia foggiani Federico Trisciuoglio di 66 anni, considerato dagli inquirenti boss storico della batteria Trisciuoglio - Tolonese e con un ramo della famiglia malavitosa Romito di Manfredonia (Foggi). Sarebbero queste le motivazione che hanno portato la Prefettura di Foggia ad emettere i due provvedimenti nei confronti delle società "Adriatica Servizi srl» e «CTM srl», entrambe con sede a Foggia operanti la prima nel settore della riscossione dei tributi per conto dei comuni di Foggia, Manfredonia e Monte Sant'Angelo, la seconda nel settore edile.

«Voglio precisare che ai miei clienti non viene ascritto alcun addebito penale il quale nella interdittiva non viene neppure paventato - ha affermato il legale che difende gli amministratori delle due società la Adriatica Servizi e la CTM, l'avvocato Gianluca Ursitti. «È una interdittiva, ovvero un provvedimento di tipo amministrativo che comporta l’incapacità di contrattare con la pubblica amministrazione. Impugneremo il provvedimento e faremo ricorso al Tar» - aggiunge Ursitti. Intanto la pubblica amministrazione potrebbe decidere di risolvere il contratto per quel che riguarda il servizio di riscossione dei tributi.

ANCHE SOCIO "SALVATO" DAL PIZZO - Emergono nuovi particolari sulle due interdittive antimafia emesse dalla Prefettura di Foggia per le società, collegate tra loro, Adriatica Servizi srl e CTM srl, quest’ultima un’impresa edile e la prima che riscuote tributi per conto dei Comuni di Foggia, Manfredonia e Monte Sant'Angelo.
Oltre a Gianni Trisciuoglio, cugino del boss Federico Trisciuoglio e imparentato indirettamente con i Romito, clan attivo sul Gargano, l’altro socio delle due aziende raggiunte dall’interdittiva è l’imprenditore Marco Insalata, che il 17 luglio del 2012 fu vittima di un agguato: sconosciuti esplosero tre colpi di revolver contro il Suv del costruttore mentre quest’ultimo stava parcheggiando il proprio mezzo. A lui nell’interdittiva si fa riferimento per alcune intercettazione estrapolate dall’operazione 'Decima Azionè, il blitz che a novembre scorso portò all’arresto di 30 persone. I capimafia in una riunione avrebbero deciso di «salvare Trisciuoglio», nel senso di evitare di chiedere il pizzo a una serie di imprese. Essere socio della famiglia Trisciuoglio gli avrebbe, dunque, evitato di essere, a sua volta, taglieggiato come tanti altri imprenditori foggiani. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie