Mercoledì 24 Aprile 2019 | 20:35

NEWS DALLA SEZIONE

L'intervista
Giannini: «Al treno-tram la Regione ha rinunciato»

Giannini: «Al treno-tram Foggia-Manfredonia la Regione ha rinunciato»

 
A rischio 1,8 milioni di chilometri
Foggia, il trasporto locale non regge I sindacati: «Si salvi il lavoro»

Foggia, trasporto locale non regge. Sindacati:«Si salvi il lavoro»

 
La strage
Mafia, intitolato ai fratelli Luciani presidio Libera San Marco in Lamis

Mafia, intitolato ai fratelli Luciani presidio Libera San Marco in Lamis

 
Sull'Isola di Capraia
Migranti, 17 curdi sbarcano alle Isole Tremiti: tra loro donne e bambini

Migranti, 18 curdi sbarcano alle Isole Tremiti: hanno pagato 4mila euro per il viaggio

 
Violenza in famiglia
Rodi Garganico, minaccia i parenti con bastone e aggredisce i cc: arrestato 60enne

Rodi Garganico, minaccia i parenti con bastone e aggredisce i Cc

 
Occupazione
Foggia, nuove assunzioni in Camera di commercio

Foggia, nuove assunzioni in Camera di commercio

 
Spaccio
San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

 
Un 23enne
Cerignola, spacciatore ingoia dosi di coca: è in Rianimazione

Cerignola, spacciatore ingoia dosi di cocaina: finisce in Rianimazione

 
Operazione Ultimo Avamposto
Foggia, blitz antidroga sul Gargano: le videointercettazioni

Foggia, blitz antidroga sul Gargano: le videointercettazioni

 
Contratto di sviluppo
Distretto agroindustria, Foggia vuole 100 milioni

Distretto agroindustria, Foggia vuole 100 milioni

 

Il Biancorosso

L'ALLENATORE
"La vittoria più bella? Quella ad Acireale"Cornacchini: "Le difficoltà ci saranno sempre"

"La vittoria più bella? Quella ad Acireale"
Cornacchini: "Le difficoltà ci saranno sempre"

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl premio
Mafia, scuola barese vince concorso Fondazione Falcone

Mafia, scuola barese vince concorso Fondazione Falcone

 
TarantoAmbiente ferito
Ex Ilva, mamma ragazzo morto di cancro: «Non stringo la mano a Di Maio»

Ex Ilva, mamma ragazzo morto di cancro: «Non stringo la mano a Di Maio»

 
LecceTecnologia
Lecce, ecco Dumbo: miniescavatore radiocomandato che pulisce le vasche Aqp

Lecce, ecco Dumbo: miniescavatore radiocomandato che pulisce le vasche Aqp

 
BatLavoro
Barletta, sindacati soddisfatti: stop licenziamenti alla Timac

Barletta, sindacati soddisfatti: stop licenziamenti alla Timac

 
FoggiaL'intervista
Giannini: «Al treno-tram la Regione ha rinunciato»

Giannini: «Al treno-tram Foggia-Manfredonia la Regione ha rinunciato»

 
BrindisiStalking
Francavilla, non accetta la relazione dell'ex e aggredisce lui e la compagna: arrestata

Francavilla, non accetta la relazione dell'ex e aggredisce lui e la compagna: arrestata

 
MateraIn fiamme
Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

 
PotenzaIl nuovo volto della regione
Basilicata, Bardi prende tempo: giunta dopo i 10 giorni

Basilicata, Bardi prende tempo: giunta dopo i 10 giorni

 

Nel Foggiano

Lesina, procura indaga su imprenditore Casanova per abusi edilizi

Massimo Casanova è proprietario di strutture turistiche

carabinieri

I militari della Guardia di Finanza di Bari stano eseguendo un decreto di ispezione delle proprietà immobiliari riconducibili all’imprenditore Massimo Casanova che si trovano in località Bosco Isola a Lesina, nel Foggiano. Il provvedimento emesso dalla Procura di Foggia è volto a verificare la possibile sussistenza di abusi edilizi e reati paesaggistici. È in corso anche l’acquisizione di documenti in diversi Enti Pubblici.
L’imprenditore Massimo Casanova è proprietario di strutture turistiche.

«Stamattina ero a casa quando si sono presentati i finanzieri per effettuare normalissimi controlli. Ne prendo atto, ma non ho nulla da dire». È il commento rilasciato dall’imprenditore Massimo Casanova destinatario di un decreto di perquisizione di una delle sue abitazioni che si trova in località Bosco Isola, a Lesina. La Procura di Foggia indaga per presunti abusi edilizi e reati paesaggistici. «Sono assolutamente sereno - dice l'imprenditore del settore turistico - sono certo che gli inquirenti faranno il proprio corso ed ho piena fiducia nella magistratura». Poi Casanova fa una precisazione in merito alle presunte contestazioni sollevate dalla Procura dauna: «È diventata la favola di Bosco Isola, non si tratta di una tenuta immensa, ma di una casa normalissima».
Secondo Gianluca Ursitti, legale dell’imprenditore, si tratta di «una semplice ispezione dei luoghi per una presunta contestazione di abuso edilizio». «So - ha aggiunto - che gli inquirenti si sarebbero recati al comune di Lesina per verificare se ci siano o meno discrasie nel titolo abitativo»

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400