Domenica 26 Settembre 2021 | 01:34

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Università

Foggia, il concorso fu corretto:
Tar respinge ricorso docente

«I fatti risalgono al 2016, quando l'Università di Foggia bandì un concorso da ordinario in Diritto amministrativo»

università di foggia

Il Tar Puglia ha respinto il ricorso presentato contro l’Università di Foggia, che da una sua docente era stata accusata di falso in atto pubblico e abuso d’ufficio. Lo rende noto un comunicato dell’Università di Foggia. Nella nota si ricorda che «i fatti risalgono al 2016, quando l'Università di Foggia bandì un concorso da ordinario in 'Diritto amministrativò e a vincerlo fu la professoressa Vera Fanti. Contro la composizione della commissione esaminatrice e l'esito del concorso si oppose - attraverso ricorso al Tar e denuncia alla Procura - la professoressa Francesca Cangelli».

Un gruppo di 18 parlamentari del Movimento 5 Stelle presentò all’ex ministra Valeria Fedeli un’interrogazione chiedendo la verifica degli atti e l’invio degli ispettori all’Università di Foggia. Con sentenza n. 1016 del 5 luglio 2018 (Sezione 1), il Tar Puglia ha respinto il ricorso della Cangelli perché 'manifestamente infondatò e giudicato l’operato dell’Università di Foggia 'totalmente e pienamente legittimò». Inoltre la Procura della Repubblica di Foggia - su richiesta del pubblico ministero titolare dell’inchiesta - ha chiesto l’archiviazione per lo stesso caso nei confronti di Maurizio Ricci (Rettore dell’Università di Foggia), Milena Sinigaglia (Prorettrice dell’Università di Foggia) e Aldo Ligustro (all’epoca dei fatti direttore del Dipartimento di Giurisprudenza)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie