Venerdì 16 Novembre 2018 | 09:02

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

66 gli appuntamenti organizzati

Così l'attività dedicata all'internazionalizzazione

Fiera, biglietto costa tre euro entra gratis chi arriva in bici

Grande successo per i padiglioni dedicati all’internazionalizzazione (stand 110) e al design “InItalyDesignInPuglia” (nuovo padiglione). 66 gli appuntamenti organizzati dalla Sezione Internazionalizzazione con il contributo tecnico di Puglia Sviluppo: workshop, seminari, Country presentation, convegni, collegamenti con le radio, festival e associazioni Pugliesi nel mondo. Oltre agli incontri d’affari tra aziende e designer. 300, invece, gli incontri dei Country Desk organizzati dalla Sezione internazionalizzazione della Regione Puglia, in collaborazione con FdL e Corpo Consolare di Puglia, Basilicata e Molise, con esperti di mercato di 22 paesi europei, (Francia, Germania Paesi Bassi e Slovenia; Albania, Bielorussia, Bosnia, Macedonia, Romania, Turchia, Corea del Sud, Lituania, Ungheria e Ucraina; Cuba, Repubblica Domenicana e Argentina; Malesia e Myanmar (Birmania); Kazakistan, Azerbaigian e Iran.

Nell’elenco diverse new entry nelle azioni di internazionalizzazione programmate dalla Regione Puglia, tra queste, Cuba, Malesia, Kazakhistan, Azerbaigian e Iran, Paesi accomunati da un trend di sviluppo particolarmente sostenuto Non a caso i desk di maggior successo sono stati quelli dell’Azerbaigian e del Kazakistan, mentre tra i Paesi europei gli appuntamenti più richiesti dalle imprese sono stati quelli con gli esperti di mercato di Francia e Germania.

Nello spazio “InItalyDesignInPuglia” del nuovo padiglione, il coinvolgimento di 32 designer pugliesi e 20 imprese ha favorito 80 incontri (DtoB-Design to business) per avviare collaborazione virtuose all’insegna dell’innovazione.

L’ottagono dedicato ai Pugliesi nel Mondo nello stand 110 è stato lo scenario di 2 tavole rotonde di approfondimento sul tema dell'emigrazione, 12 incontri con le Associazioni di pugliesi nel mondo riconosciute dalla Regione Puglia, 9 presentazioni di libri di autori pugliesi nel mondo, 11 collegamenti internazionali con i nostri corregionali residenti in Canada, Australia, Europa, Cina, Stati Uniti (città: Peterborough, Chicago, Hoboken, Mar del Plata, Melbourne, Londra, New York, Berlino, Shanghai), 2 collegamenti con festival italiani nel mondo - Italian Festival organizzato dall'Italian Community Association di Peterborough  (GB) (15.000 presenze in 2 giorni) e Hoboken Italian Festival (USA) in occasione della 90^ edizione (120.000 presenze in 3 giorni), 10 proiezioni video su emigrazione e promozione della Puglia all'estero.

E dopo il successo social delle frasi e dei modi di dire pugliesi sono stati più di 400 i messaggi sulla bacheca #SiDiceCosì #AllaFiera per il contest realizzato in collaborazione con #inchiostrodipuglia e l'Associazione Pugliesi a Milano Stazione di Testa. Tra questi anche il “modo di dire” scritto dal presidente della Regione Puglia Michele Emiliano «Pugliesi: il più scemo sa sette lingue».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400