Sabato 01 Ottobre 2022 | 23:41

In Puglia e Basilicata

La pandemia

Covid-19, leggero aumento dei contagi settimanali nel Barese. I dati della Puglia

Covid

Covid, lieve aumento dei casi nel Barese

I nuovi casi registrati sono stati 1.679, contro 1.631 di sette giorni prima (+ 2,9%). Il tasso di incidenza passa da 132,6 casi ogni 100mila abitanti a 136,5,

23 Settembre 2022

Redazione online

BARI - In provincia di Bari c'è una leggera ripresa di contagi Covid-19. Il dato emerge dal rapporto settimanale dell’Asl. Nella settimana tra il 12 e il 18 settembre, i nuovi casi registrati sono stati 1.679, contro 1.631 di sette giorni prima (+ 2,9%). Il tasso di incidenza passa da 132,6 casi ogni 100mila abitanti a 136,5, nonostante tutto in 21 Comuni su 41 il tasso d’incidenza delle nuove positività diminuisce o comunque resta invariato.

Nell’ultima settimana si sono vaccinati più di mille residenti (1.051), portando il totale della campagna vaccinale anti-Covid a 3 milioni e 104.477 vaccini somministrati, di cui 1 milione e 123.400 prime dosi, 1 milione e 88.263 seconde e 832.392 terze, mentre le quarte dosi hanno superato la soglia delle 60mila somministrazioni (60.422). In crescita le richieste del vaccino nella formulazione bivalente, con quasi mille dosi (973) somministrate sinora e una percentuale del 79% sulle erogazioni totali degli ultimi sette giorni.

I DATI - Sono 805 i nuovi casi di coronavirus in Puglia rilevati su 8.011 test eseguiti nelle ultime 24 ore, per una incidenza del 10%. Sono tre le vittime registrate. Delle 9.083 persone attualmente positive, 98 sono ricoverate in area non critica (ieri 99) e otto in terapia intensiva (ieri nove). Questa la distribuzione per provincia dei nuovi casi: Bari 275; Bat 51; Brindisi 86; Foggia 94; Lecce 189; Taranto 92. I positivi residenti fuori regione sono dieci.

In Puglia, dal 16 al 22 settembre, sono tornati ad aumentare, seppure di poco, i contagi Covid-19: è quanto emerge dall’ultimo report ministeriale. I contagi ogni 100mila residenti sono stati 131,9 contro i 128,1 della settimana precedente. L’occupazione dei posti letto resta sotto controllo: in area Medica, è occupato il 3,6% dei posti, sotto la media nazionale pari al 5,3%; nelle terapie intensive il tasso è dell’1,7%, sopra la media italiana pari all’1,4%.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725