Domenica 19 Settembre 2021 | 18:26

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

dati regionali

Covid in Puglia, cresce curva contagi (+1282) e indice positività (10%): in aumento anche i morti (+48)

Il Barese è la provincia con il maggior numero di casi giornalieri (+502), segue il Tarantino (+279) e il Leccese (+186)

Emergenza Covid, in Puglia non vaccinato solo meno 10% personale sanitario

Ancora in risalita il numero dei nuovi contagi Covid in Puglia nelle ultime 24 ore: infatti, a fronte di 12733 tamponi processati (ieri furono 14.623), 1.282 sono risultati positivi: 502 in provincia di Bari, 116 in provincia di Brindisi, 152 nella provincia BAT, 45 in provincia di Foggia, 186 in provincia di Lecce, 279 in provincia di Taranto, 2 casi di residenti fuori regione.

L'indice di positività, dunque, sale al 10% (ieri era del 7,2%). Purtroppo in crescita anche il numero delle vittime: sono 48 (18 in provincia di Bari, 6 in provincia di Brindisi, 1 in provincia BAT, 10 in provincia di Foggia, 8 in provincia di Lecce, 5 in provincia di Taranto) rispetto alle 36 di ieri.

 Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 2.198.817 test mentre 177.547 sono i pazienti guariti e 48.643 sono i casi attualmente positivi.

ASL BA, CALO CONTAGI - Calano i contagi Covid e aumenta la copertura vaccinale in provincia di Bari. Lo comunica l’Asl sottolineando che il 23% dei cittadini residenti nel territorio provinciale hanno ricevuto almeno la prima dose. Superata la terza ondata, con il suo picco registrato negli ultimi giorni di marzo - spiega l’Asl - si riscontra una marcata flessione della curva: solo nelle ultime tre settimane è stata rilevata una riduzione del 45% di nuovi casi positivi. «Il calo è dunque significativo e confortante - spiega il dg dell’Asl, Antonio Sanguedolce - e lo è ancora di più se si considera la contestuale campagna vaccinale in corso che procede a pieno ritmo verso l’obiettivo della immunizzazione della maggior parte della popolazione».

Mentre calano i contagi, aumenta infatti la copertura vaccinale sulla popolazione. Tra i residenti nel territorio della Asl, il 23% ha già ricevuto almeno la prima dose di vaccino. Percentuale di copertura che aumenta se si considera solo la città di Bari: almeno prima dose il 26% dei residenti. Dati al di sopra della media italiana che al momento è al 21,9%, rileva l’Asl.

Per quanto riguarda la copertura vaccinale per decadi di età, nella fascia 60-69 anni, almeno la prima dose è stata assicurata al 28% dei cittadini. Delle persone di età compresa fra i 70-79 anni, il 60% ha già ricevuto la prima dose. E infine l’83% degli ultraottantenni, (compresi 90 e 100) sono stati immunizzati con almeno la prima somministrazione di vaccino.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie