Lunedì 27 Settembre 2021 | 16:24

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Manovre giallorosse

Lecce, Blin punta sul progetto «La serie A, un sogno per due»

«Scoprirò una nuova cultura, era quello che stavo cercando»

Lecce, Blin punta sul progetto «La serie A, un sogno per due»

Foto Us Lecce

Lecce - «Sono contento di essere qui. Forza Lecce». Poche parole, quelle pronunciate ieri con cadenza d’oltralpe da Alexis Blin, subito dopo essere atterrato all’aeroporto di Brindisi.

Da lì, come da programma, il centrocampista francese prelevato dall’Amiens è stato portato a Cutrofiano, dove si è sottoposto alle rituali visite mediche.

Blin è apparso sorridente e - proprio sotto la scritta «Arrivi» dell’aeroporto brindisino, ha fatto le tradizionali foto con - tra le mani - la sciarpa giallorossa. Inizia così l’avventura del forte mediano 24enne, che negli ultimi 6 anni ha giocato tra Tolosa e Amiens, tra Ligue1 e Ligue2, vale a dire la serie A e la B francese. Senza trascurare le sue presenze nelle giovanili della Nazionale transalpina.

Con il Lecce ha firmato un contratto triennale con opzione per il quarto anno. Il che significa che il club presieduto da Saverio Sticchi Damiani ha deciso di puntare con forza sul francese. Evidentemente per convinzione del direttore dell’Area tecnica giallorossa, Pantaleo Corvino, ma anche perché sarebbe molto funzionale agli schemi di gioco messi in campo dal tecnico Marco Baroni.

«Il Lecce mi ha esposto il suo progetto e ha insistito sul fatto che vuole essere promosso in Serie A. A quel punto non ci ho pensato su due volte - ha dichiarato Blin ad un giornale francese - Il Lecce avrà l’ambizione di salire e questa è per me una sfida avvincente. Sto per scoprire una nuova cultura, cosa che desideravo molto. Da tanto tempo volevo parlare un’altra lingua, sarà bello in Italia».

Di certo, quindi, motivazioni e desiderio di far bene nel Salento non gli mancheranno.
Ma il lavoro di Corvino ovviamente non è finito e urgono rinforzi sia per quanto riguarda la difesa sia sul fronte degli esterni, alti e bassi. E l’occhio attento del direttore salentino è sempre rivolto al mercato estero. Nei prossimi giorni dovrebbero arrivare novità, anche perché i tempi stringono e in casa giallorossa si vuole arrivare al pre-ritiro ad Acaya e poi al ritiro in Trentino, a metà luglio, con l’organico a disposizione di Baroni.

Oltre a Blin, com’è noto, ci sono stati altri due rinforzi: il difensore 31enne Alessandro Tuia dal Benevento; e l’attaccante 22enne Marco Olivieri dalla Juventus. Anche se Olivieri l’ultima stagione l’ha giocata con l’Empoli, poi promossa in serie A.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie