Venerdì 03 Luglio 2020 | 21:04

NEWS DALLA SEZIONE

Serie A
Lecce calcio, Liverani: «Essere positivi per la salvezza»

Lecce calcio, Liverani: «Essere positivi per la salvezza»

 
Calcio serie A
Lecce rialzati: non ci sono incontri dall'esito scontato

Lecce rialzati: non ci sono incontri dall'esito scontato

 
Serie A
Lecce, affondano i giallorossi in casa contro la Sampdoria

Lecce, affondano i giallorossi in casa contro la Sampdoria

 
Documento congiunto
Calcio, Lecce e Bari chiedono alla Regione riapertura stadi al pubblico

Calcio, Lecce e Bari chiedono alla Regione riapertura stadi al pubblico

 
L'INTERVISTA
Lecce, in arrivo un mercoledì da leoni. Contro la Samp primo bivio salvezza

Lecce, in arrivo un mercoledì da leoni. Contro la Samp primo bivio salvezza

 
serie a
Lecce calcio, caso Barak, centrocampista in bilico cobn l'Udinese

Lecce calcio, caso Barak, centrocampista in bilico con l'Udinese

 
Calcio serie A
Meluso tiene il Lecce a galla «Con la Samp per ripartire»

Meluso tiene il Lecce a galla: «Con la Samp per ripartire»

 
Calcio serie A
Il Lecce e le mille distrazioni fatali, così la salvezza si fa sempre più dura

Il Lecce e le mille distrazioni fatali, così la salvezza si fa sempre più dura

 
Serie A
Lecce agguerrito, regge un tempo contro la Juve poi cade e perde 4-0

Lecce agguerrito, regge un tempo contro la Juve poi cade e perde 4-0

 
SERIE A

Il Lecce con la Juve cerca il colpaccio, Liverani suona la carica

 
L'INTERVISTA
Questo Lecce non si arrende: parola del ds Meluso

Questo Lecce non si arrende: parola del ds Meluso

 

Il Biancorosso

calcio
Bari, Laribi carica i biancorossi: «Pronti a scrivere un pezzo di storia»

Bari, Laribi carica i biancorossi: «Pronti a scrivere un pezzo di storia»

 

NEWS DALLE PROVINCE

GdM.TVIl video
Bari, incivili festeggiano a Largo Giannella: all'alba i resti del degrado

Bari, incivili festeggiano a Largo Giannella: all'alba i resti del degrado

 
LecceEmergenza nel territorio
Le campagne in balìa delle bande. Maxi-furto sventato in extremis

Salento, le campagne in balìa delle bande: maxi-furto sventato in extremis

 
FoggiaIl salvataggio
Tartaruga in difficoltà perde uova in mare: visitata nel centro di Manfredonia

Tartaruga in difficoltà perde uova in mare: visitata nel centro di Manfredonia

 
MateraIl caso
Matera, minaccia di morte la moglie poi va in questura con un taglierino: arrestato

Matera, minaccia di morte la moglie poi va in questura con un taglierino: arrestato

 
Potenzasicurezza
Potenza, Tempa Rossa: «risultati analisi non concordanti»

Potenza, Tempa Rossa: «Risultati analisi non concordanti»

 
Tarantofase3
Taranto, uffici comunali: pronta ordinanza per riaprirli al pubblico

Taranto, uffici comunali: pronta ordinanza per riaprirli al pubblico

 
Brindisinel brindisino
Fasano, sparò all'interno di un bar arrestato 32enne: era ricercato anche per traffico di droga

Fasano, sparò all'interno di un bar arrestato 32enne: era ricercato anche per traffico di droga

 
Batfase 3
Asl BAT, dopo 4 mesi accesso controllato negli ospedali

Asl BAT, dopo 4 mesi accesso controllato negli ospedali

 

i più letti

L'INTERVISTA

«Lecce, avanti senza paura: ci salveremo sul campo», parla Sticchi Damiani

«Blocco retrocessioni? Perché no, se scudetto non assegnato?»

«Lecce, avanti senza paura ci salveremo sul campo»

LECCE - Si va verso la ripresa ed in casa del Lecce si lavora a pieno regime perché tutto sia pronto per la gara con il Milan del 22 giugno.

Presidente Saverio Sticchi Damiani, la maggior parte delle proiezioni circolate in questi giorni indicano il Lecce in zona retrocessione. Cosa ne pensa?

«Un po’ mi fa rabbia, in quanto non si prende evidentemente in considerazione ciò che la nostra formazione ha saputo fare sino al momento della sospensione. D’altro canto, tutto ciò compatterà ancora di più il nostro ambiente, costituirà uno stimolo ulteriore a raggiungere il traguardo-salvezza. Nelle restanti 12 gare si vedrà all’opera il solito Lecce che non molla mai».

Che cosa la rende ottimista?

«Il gruppo lavora con lo spirito giusto. Noto motivazioni, concentrazione, voglia di fare bene. Mister Liverani è già in clima campionato. Con il suo staff, valuta ogni dettaglio, pretende il massimo da tutti».

C’è qualcosa che la preoccupa?

«Il rischio infortuni. Si andrà in campo ogni tre giorni, in un clima caldo e umido. I giocatori saranno sottoposti ad uno stress notevole. Aumenteranno le possibilità che si facciano male».

Contro il Milan, sarete privi di Donati, Dell’Orco e probabilmente Deiola. Quanto peseranno le assenze da qui alla fine della stagione?

«Sarebbe importante avere tutti a disposizione perché ci sarà un notevole dispendio di energie psico-fisiche. Donati, sconterà la squalifica di un turno in occasione del match con i rossoneri e tornerà arruolabile. Deiola accusa un problema ad un ginocchio. La situazione di Dell’Orco è più complicata, in quanto a fine aprile si è sottoposto ad un intervento (plastica per ernia inguinale ndr)».

Oggi si riunirà il Consiglio federale. La Lega chiede il blocco delle retrocessioni, in caso di sospensione definitiva del torneo, eccezion fatta per quelle già aritmeticamente certe. Cosa accadrà?

«Nell’eventualità di un nuovo stop, è stato deciso di redigere la classifica in base alla media punti casa-trasferta. Inoltre, se il torneo non dovesse essere portato a termine, la Figc sarebbe intenzionata a non assegnare lo scudetto. Chiedendo il blocco delle retrocessioni, ci siamo limitati a rimarcare come esista una incongruenza nel ritenere che la stagione, se fermata anticipatamente, non potrebbe emettere il verdetto dell’assegnazione del titolo ma, di contro, potrebbe emettere i verdetti relativi ai declassamenti. Per di più nel numero di tre, anche se in B non fosse possibile disputare i playoff. Il Consiglio federale ha comunque i numeri per ignorare la nostra indicazione, se lo riterrà opportuno. Queste decisioni vanno prese naturalmente prima di ripartire, ma sono convinto che si tratterà solo di ipotesi di scuola in quanto, a mio parere, l’annata agonistica arriverà sino in fondo ed a decidere sarà il campo».

Ci sono altri nodi da sciogliere?

«Il primo è legato al prolungamento, sino a fine stagione, dei prestiti e dei contratti in scadenza il 30 giugno. Il secondo riguarda la quarantena, in caso di qualche contagio, per la quale è auspicabile che presto, chi di competenza, valutando la situazione sanitaria generale, autorizzi un alleggerimento che aiuterebbe a terminare il campionato».

Il pubblico potrà tornare allo stadio?

«Inizialmente no, ma si sta cercando un modo per consentire che i tifosi, almeno in parte, possano assistere alle partite, in sicurezza».

LICENZA UEFA - Il Lecce non figura tra le società alle quali la competente commissione della Figc ha rilasciato, per il 2020/2021, la Licenza Uefa. In una nota, il club di via Costadura sottolinea come «tale licenza autorizzi a partecipare esclusivamente alle competizioni Uefa, ovvero Champions League ed Europa League», e che il Lecce «non ha ritenuto di presentare la domanda, anche in attesa del rinnovo della convenzione con il comune di Lecce per la gestione dello stadio».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie