Martedì 28 Gennaio 2020 | 05:48

NEWS DALLA SEZIONE

Calcio serie A
Lecce, paura rientrata: escluse lesioni al ginocchio per Tachtsidis

Lecce, paura rientrata: escluse lesioni al ginocchio per Tachtsidis

 
Serie A
Il Lecce prende tre sberle dal Verona

Il Lecce prende tre sberle dal Verona

 
Serie A
Lecce calcio, Liverani: «Verona sorpresa, modulo da valutare»

Lecce calcio, Liverani: «Verona sorpresa, modulo da valutare»

 
serie a
Lecce, Saponara sceglie il numero «18»: «Onorato di essere qui»

Lecce, Saponara sceglie il numero «18»: «Onorato di essere qui»

 
Serie A
Verona-Lecce, biglietti limitati per i tifosi salentini

Verona-Lecce, biglietti limitati per i tifosi salentini

 
mercato
Lecce, le armi per la salvezza: ora Liverani può «scegliere»

Lecce, le armi per la salvezza: ora Liverani può «scegliere»

 
mercato
Lecce, capitolo Acquah: dalla Turchia segnali positivi

Lecce, capitolo Acquah: dalla Turchia segnali positivi

 
Serie A
Lecce, ufficializzato l'acquisto di Riccardo Saponara

Lecce, ufficializzato l'acquisto di Riccardo Saponara

 
Calcio serie A
Lecce, Lapadula: «Bene con l'Inter ma a Verona sarà battaglia»

Lecce, Lapadula: «Bene con l'Inter ma a Verona sarà battaglia»

 
serie a
Lecce, brilla capitan Mancosu rincorrendo la salvezza

Lecce, brilla capitan Mancosu rincorrendo la salvezza

 
Serie A
Lecce calcio, il terzino Benzar ceduto al Perugia

Lecce calcio, il terzino Benzar ceduto al Perugia

 

Il Biancorosso

23ma Giornata serie C
Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Perrotta salva il Bari al Granillo: 1-1 in casa della Reggina. La diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatL'accusa
«Mio fratello pestato in cella»: la denuncia della sorella dell'andriese Filippo Griner

«Mio fratello pestato in cella»: la denuncia della sorella dell'andriese Filippo Griner

 
Potenzaregione basilicata
Potenza, manca il numero legale, sciolta riunione del consiglio regionale

Potenza, manca il numero legale, sciolta riunione del consiglio regionale

 
FoggiaL'intervento
San Severo, riprende la raccolta rifuti dopo l'incendio dei mezzi della Buttol

San Severo, riprende la raccolta rifuti dopo l'incendio dei mezzi della Buttol

 
HomeIl giallo
Bari, recuperato in mare il cadavere di una donna: forse un suicidio

Bari, recuperato in mare il cadavere di una donna: forse un suicidio (FOTO)

 
TarantoIl caso
Omicidio in sala giochi: 3 condanne a 30 anni a Taranto

Omicidio in sala giochi: 3 condanne a 30 anni a Taranto

 
BrindisiIl salvataggio
Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

 
MateraIl caso
Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

 
LecceNel centro storico
Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

 

i più letti

Il match

Lecce-Genova, 90 minuti di show poi finisce 2-2: giallorossi sotto di due gol poi rimontano

Gli ospiti avanti di due gol nel primo tempo, poi i salentini rimontano. Un punto che potrebbe non servire a nessuna delle due squadre

Lecce-Genova, 90  minuti di show poi finisce 2-2: giallorosso sotto poi rimontano

Lecce e Genoa pari e patta ma dopo 90' show. Termina 2-2 la sfida aperitivo tra salentini e liguri, un punto a testa che alla fine potrebbe non servire a nessuno. Succede di tutto in una sfida dalle tantissime emozioni, con due gol per tempo e due rossi per i liguri che finiscono in nove.

Il Genoa avanti di due reti grazie ad un portentoso Pandev (eurogol e rigore procurato), Liverani azzecca i cambi nella ripresa e il Lecce recupera con Falco (altro gol da applausi) e Tabanelli. Gli ospiti restano in nove per i doppi gialli di Agudelo e Pandev, entrambi salteranno il derby della Lanterna. Un punto ciascuno, il Lecce sale a 15, e cerca ancora la prima vittoria casalinga; il Genoa, che dopo i primi 45' sperava nel colpo grosso, resta in piena zona retrocessione con 11 punti.

Rispetto all’ultima vittoria in campionato al Franchi, Liverani preferisce Babacar in attacco con La Mantia, mentre Dell’Orco schierato per Rossettini squalificato. Thiago Motta sul fronte opposto schiera un 3-4-2-1, con Pinamonti terminale offensivo supportato dal duo Pandev-Agudelo. Si parte ma per la prima mezz'ora il taccuino piange di spunti, se non per i gialli comminati dal fiscalissimo Rocchi. E la gara si infiamma al 31'. Gabriel respinge in uscita su una azione senza pretese, il pallone piomba sul sinistro di Pandev che aziona una palombella micidiale da circa quaranta metri, che scavalca il portiere e si infila nell’angolino opposto.

Vantaggio ospite, ma sul gol aleggia l’ombra di una posizione di fuorigioco attiva di Pinamonti, che si avventa sul pallone poi respinto dall’estremo difensore salentino. Per Pandev terzo gol in campionato, il primo in trasferta. A pochi secondi dal fischio finale (48') Lucioni stende in area Pandev. Giallo (il difensore era in diffida) e rigore. Criscito dal dischetto realizza per il doppio vantaggio dei grifoni. Si va al riposo con il Genoa avanti: gli ospiti ringraziano, ma è un Lecce molto impreciso con Liverani furioso in panchina per i tanti errori della sua squadra.

Nella ripresa il tecnico di casa cerca di dare una scossa ai suoi inserendo Tabanelli per Majer e Falco per Babacar, fischiato sonoramente dai tifosi. Agudelo ha sul piede il pallone per il tris (57'), ma calcia incredibilmente addosso a Gabriel. Arriva anche il turno di Farias per un impalpabile Shakov, per un Lecce a totale trazione anteriore. E Falco (60') risponde alla prodezza di Pandev con un altro eurogol: tiro di sinistro a giro dal vertice dell’area che finisce all’incrocio. Partita riaperta e cambi decisivi per il tecnico leccese. Agudelo completa il disastro prendendosi un secondo giallo e lasciando in inferiorità numerica i suoi. Il Lecce ci crede e Tabanelli (70') con il colpo di testa raggiunge il pari, ed ancora una rete con un cambio azzeccato. Ma il finale è tutto da scrivere. Pandev nel giro di quattro minuti (73' e 77') si becca un doppio giallo, prima per simulazione, poi per gioco falloso. Genoa in 9, ma l’assedio finale del Lecce è sterile

TABELLINO

Lecce (4-3-1-2): Gabriel; Rispoli, Lucioni, Dell’Orco, Calderoni; Petriccione, Tachsidis, Majer (1'st Tabanelli), Shakov (14' st Farias); Babacar (6' st Falco), La Mantia. (22 Vigorito, 2 Riccardi, 3 Vera, 15 Monterisi, 18 Pierno, 20 Dubickas, 25 Gallo, 32 Lo Faso, 85 Imbula). All.: Liverani.

Genoa (3-4-2-1): Radu; Romero, Biraschi, Criscito; Ghiglione, Schone (18' st Cassata), Sturaro; Pajac (47' st Ankersen), Pandev, Agudelo; Pinamonti (38' st Favilli). (22 Marchetti, 93 Jandrei, 5 Goldaniga, 15 Jagiello, 21 Radovanovic, 56 Cleonise, 65 Rovella). All.: Thiago Motta.

Arbitro: Rocchi di Firenze.

Reti: nel pt 32' Pandev, 48' Criscito (r), nel st 15' Falco, 25' st Tabanelli.
Angoli: 12 a 3 per il Lecce.
Recupero: 3' e 3'.
Espulsi: nel st 25' Agudelo, 37' Pandev per doppia ammonizione.
Ammoniti: Pajac, La Mantia, Lucioni, Tachsidis, Petriccione, Criscito, Tabanelli per gioco falloso.
Spettatori: 21.740 di cui 2.977 paganti e 18.763 abbonati per un incasso di 298.140.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie