Lunedì 01 Marzo 2021 | 13:55

NEWS DALLA SEZIONE

Serie B
Parità (1-1) tra ra Pescara e Lecce nella 25esima giornata del campionato

Parità (1-1) tra Pescara e Lecce nella 25esima giornata del campionato

 
serie b
Lecce-Cosenza 3-1: riparte la corsa dei giallorossi ai playoff

Lecce-Cosenza 3-1: riparte la corsa dei giallorossi ai playoff

 
Serie B
Hjulmand, regista venuto dal freddo: «La B è dura ma al Lecce darò tutto»

Hjulmand, regista venuto dal freddo: «La B è dura ma al Lecce darò tutto»

 
Serie b
Il Lecce torna a vincere: Cremonese battuta in trasferta, finisce 1-2

Il Lecce torna a vincere: Cremonese battuta in trasferta, finisce 1-2

 
giallorossi
Lecce, la mini rivoluzione di Corini, fuori Mancosu e subito Rodriguez

Lecce, la mini rivoluzione di Corini, fuori Mancosu e subito Rodriguez

 
Serie b
Lecce punta sulla certezza Hjulmand: un lottatore sulla strada dei play-off

Lecce punta sulla certezza Hjulmand: un lottatore sulla strada dei play-off

 
Serie B
Lecce-Brescia, finisce in parità: 2-2 al Via del Mare

Lecce-Brescia, finisce in parità: 2-2 al Via del Mare

 
Il post-partita
Lecce, Corini: «Trasformare la delusione in energia»

Lecce, Corini: «Trasformare la delusione in energia»

 
Serie B
Oggi (ore 21) al Via del Mare è di scena l'Ascoli: Corini spinge sull’acceleratore

Sconfitta per il Lecce contro l'Ascoli al Via del Mare: perde 2-1

 
Serie B
Lecce calcio, Christian Maggio passa ai giallorossi

Lecce, visite mediche per Maggio, neo-giallorosso

 
L'acquisto
Lecce calcio, è ufficiale: in squadra arriva Yalcin

Lecce calcio, è ufficiale: in squadra arriva Yalcin

 

Il Biancorosso

Serie C
Nel derby di Puglia, Il Bari in 10 batte il Foggia 1-0: segna il bomber Cianci

Nel derby di Puglia, il Bari in 10 batte il Foggia 1-0: segna il bomber Cianci

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaIl gesto
Potenza, mamma Laura morta a 100 anni, i figli donano tablet a ospedale San Carlo

Potenza, mamma Laura morta a 100 anni, i figli donano tablet a ospedale San Carlo

 
Batdegrado
Trani, l’area del vecchio mattatoio trasformata in discarica a cielo aperto

Trani, l’area del vecchio mattatoio trasformata in discarica a cielo aperto

 
Foggianel Foggiano
Bovino, rissa in un bar per mascherina non indossata: 2 feriti

Bovino, rissa in un bar per mascherina non indossata: 2 feriti

 
Tarantoil fatto
Taranto, a Paolo VI lavori fermi e ponteggi «eterni»: 20 famiglie da tempo vivono «ingabbiate»

Taranto, a Paolo VI lavori fermi e ponteggi eterni: 20 famiglie vivono «ingabbiate»

 
Brindisiintervento tempestivo
Fasano, scopre il marito a letto con l'amante: scoppia la zuffa e i vicini chiamano i CC

Fasano, scopre il marito a letto con l'amante: scoppia la zuffa e i vicini chiamano i CC

 

i più letti

Lecce-Roma 0-1

Lecce battuta in casa da Roma, vittoria firmata da Dzeko La cronaca

Lecce battuta in casa da Roma, vittoria firmata da Dzeko  La cronaca

Edin Dzeko fa ripartire la Roma. La squadra di Fonseca batte il Lecce al Via del Mare per 1-0 grazie ad un gol del bosniaco. Dopo la sconfitta per 2-0 contro l’Atalanta, la formazione giallorossa vuole subito partire all’attacco in virtù dei sei gol segnati nella prima mezz'ora di gioco dall’inizio del campionato. L’avvio di gioco è incoraggiante per gli ospiti pericolosi subito con una conclusione di Kolarov bloccata in due tempi da Gabriel.

La squadra di Fonseca ha il pallino del gioco con circa il 70% di possesso mentre il Lecce mantiene una linea difensiva bassa col tentativo di tagliare la pressione giallorossa grazie alla presenza tra le linee di Mancosu e Falco. Molto attivo proprio il classe 1992 bravo ad innescare al 6' Petriccione autore di un tiro bloccato a terra da Pau Lopez. Come nelle precedenti partite, la Roma in fase di costruzione si schiera a tre con Mancini deputato ad impostare al centro tra Florenzi e Smalling. Ma al 7' è sugli sviluppi di un errore dell’ex Atalanta che nasce una delle chance più nitide del match: Babacar recupera palla e da posizione defilata non trova lo specchio della porta.

La Roma è viva e al 9' protesta per un episodio da moviola: Gabriel non trattiene, la palla carambola sul braccio largo di Lucioni ma l'arbitro non concede un rigore evidente. (ITALPRESS) - (SEGUE).

Al 13' è Mancini ad andare vicino all’1-0: sugli sviluppi di un corner, il centrale azzurro colpisce di testa a botta sicura ma Calderoni salva di testa sulla linea e si fa perdonare qualche errore nei duelli personali con Kluivert. Buona prestazione invece di Rispoli bravo a controllare Mkhitaryan e a far soffrire Kolarov come al 39' quando da un cross sulla destra del laterale leccese, Mancosu spaventa Pau Lopez con una deviazione sull'esterno della rete.

Al 48' la Roma parte forte e sfiora il vantaggio con un’azione tutta in verticale: Dzeko serve a Mkhitaryan un rigore in movimento ma l’armeno spara a lato. Ma al 57' l’ex Arsenal si fa perdonare col cross per il colpo di testa vincente di Edin Dzeko con la complicità di Gabriel, colpevole in occasione dell’1-0 della Roma.

Il Lecce c'è e al 62' si affaccia dalle parti di Pau Lopez: Babacar controlla al limite dell’area e libera Calderoni al tiro ma la sua conclusione viene sporcata in corner. All’80' la Roma ha la chance per chiudere la partita: Lucioni devia col braccio un tiro di Dzeko e Abisso concede il penalty ma dagli undici metri Gabriel ipnotizza Kolarov. Nel finale la squadra di Fonseca spreca ancora con Zaniolo al termine di un’azione individuale del classe 1999 ma riesce a conquistare i tre punti e a collezionare la prima porta inviolata della stagione in campionato.

TABELLINO

Lecce-Roma 0-1 (0-0).

Lecce (4-3-1-2): Gabriel; Rispoli, Lucioni, Rossettini, Calderoni; Petriccione, Tachtsidis (18' st Imbula), Majer; Mancosu (6' st Shakov); Falco, Babacar (30' st La Mantia). (22 Vigorito, 95 Bleve, 2 Riccardi, 3 Vera, 6 Benzar, 14 Dumancic, 16 Meccariello, 20 Dubickas, 25 Gallo, 32 Lo Faso). All.: Liverani.

Roma (4-2-3-1): Pau Lopez; Florenzi (31' st Spinazzola), Mancini, Smalling, Kolarov; Diawara, Veretout; Kluivert, Pellegrini (70' st Zaniolo), Mkhitaryan (40' st Cristante); Dzeko. (63 Fuzato, 83 Mirante, 5 Juan Jesus, 18 Santon, 20 Fazio, 22 Zaniolo, 27 Pastore, 19 Kalinic, 48 Antonucci). All.: Fonseca.

Arbitro: Abisso di Palermo.

Reti: nel st 11' Dzeko.

Angoli: 11 a 4 per la Roma.

Recupero: 3' e 6'.

Ammoniti: Pellegrini, Smalling, Lucioni, Rispoli, Cristante per gioco falloso, Mkhitaryan per comportamento non regolamentare.
Spettatori: 26.04 di cui 7.281 paganti e 18.763 abbonati per un incasso di 396.190 euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie