Martedì 26 Marzo 2019 | 01:11

NEWS DALLA SEZIONE

Sempre più voglia di vino pugliese
Cantine aperte San Martino

Vini più acquistati nei supermercati della Puglia: Negroamaro, Nero di Troia e Primitivo

 
La sfida è aperta
TUTELATI - Bietola melanzane ripiene  sivone e lampascione

Puglia, crescono i prodotti «Pat»

 
Innovazione della filiera agroalimentare
Da sinistra: Antonello Magistà (SALA), Salvatore Turturo (CHEF) e Marianna Cardone (VINO)

La «primavera» arriva in cucina

 
Prima iniziativa il 14 aprile
Da sinistra: Donato Taurino presidente di Buonaterra, Maria Teresa Varvaglione presidente Mtv Puglia, Giuseppe Schino presidente La Puglia è servita

2019, anno ad alti livelli per enogastronomia e ristorazione di qualità

 
La qualità trionfa
VERONA - La premiazione  dell’allevatrice  Mariangela Netti di Turi

Quando il latte non è tutto uguale

 

Il Biancorosso

LA PARTITA
Il meglio di Palmese-Baritutte le emozioni biancorosse

Il meglio di Palmese-Bari
tutte le emozioni biancorosse

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaQuote rosa
Regionali, una donna in Regione dopo 10 anni: è una 33enne della Lega

Regionali, una donna in Regione dopo 10 anni: è una 33enne della Lega

 
TarantoInquinamento ex Ilva
Il Comune di Taranto discute di ambiente: presente Emiliano

Il Comune di Taranto discute dell'aumento della diossina: presente Emiliano

 
LecceLa protesta
Xylella a Lecce, i no Tap manifestano contro Lezzi: «Lei ci tradì, evviva Marco Poti»

Xylella a Lecce, i no Tap manifestano contro Lezzi: «Lei ci tradì, evviva Marco Poti»

 
HomeL'operazione dei cc
Margherita di Savoia, rapina una farmacia e poi fugge su auto rubata: arrestato 41enne

Margherita di Savoia, rapina una farmacia e poi fugge su auto rubata: arrestato 41enne

 
GdM.TVLo spettacolo sportivo
Matera 2019, Fiona May in scena stasera con «Maratona di New York»

Matera 2019, Fiona May in scena stasera con «Maratona di New York»

 
HomeIl caso
Bari, acido caustico al posto del succo: grave bimbo di 5 anni

Gioia del Colle, beve al bar acido caustico al posto del succo: grave bimbo di 5 anni

 
HomeL'inchiesta
La crudeltà il vero volto della mafia del Foggiano: 9 morti su 10

La crudeltà il vero volto della mafia del Foggiano: 9 morti su 10

 
BrindisiI funerali
L’addio a Davide, Sara e Giulia: tre comunità del Brindisino unite dal dolore

L’addio a Davide, Sara e Giulia: tre comunità del Brindisino unite dal dolore

 

Buongusto

A Castrignano il Rinascimento è a tavola. «Nobili Pasticci» e pure il riso turchesco

CON GUSTO - Nella corte del castello  salentino

CON GUSTO - Nella corte del castello salentino

di Antonella Millarte

BUONGUSTO - Scalco, cuoco, trinciante e bottigliere. Sono i grandi cerimonieri dei banchetti del Rinascimento, che oggi noi chiameremmo direttore artistico, master chef, maitre e sommelier. I fasti delle tavole imbandite di cinquecento anni fa rivivranno sabato 8 agosto 2017 a Castrignano dei Greci, cuore della grecìa salentina che non vuol dire solo pizzica. I suoi fascinosi castelli fanno parte di quella rete, dalle connessioni invisibili, di circa 5000 manieri italiani che - pietra su pietra - rappresentano ancora oggi le basi delle nostre abitudini celebrative. I fasti cinquecenteschi a tavola rivivranno con la manifestazione, aperta a soli 150 partecipanti, “A cena con la duchessa” che si terrà nella corte del castello di Castrignano.

Il seme, che continua a germogliare, è il bando regionale Principi Attivi vinto nel 2013 dallo chef Sara Latagliata: così ha dato vita ai “Nobili Pasticci”. Conoscere, studiare e capire, raccontando a tavola le nostre radici, ecco gli strumenti intellettuali e culinari che lo chef, 33 anni, metterà in gioco nella seconda edizione di questo banchetto rinascimentale. La maggior parte degli appuntamenti pugliesi con la storia sono dedicati al medioevo, e questo aumenta ancora di più l’interesse per la rievocazione del banchetto rinascimentale di Castrignano che sarà ispirato alle nozze dei nobili Nicola De Gualtieris e Porzia Paladini.

Quando i commensali arriveranno nel castello, dopo il rituale dell’acqua profumata, a ciascuno di loro verrà dato il sigillo in ceralacca ed il nome di un personaggio salentino. Indosseranno un ornamento in tessuto, per il cavaliere un mantello e per la dama un collo elisabettiano. Sara Latagliata nel progetto, che ha richiesto un approfondito studio storico, ha coinvolto gli allievi dell’Istituto Alberghiero di Otranto che vivranno un’esperienza davvero unica.

Più che di menu è il caso di soffermarsi sulle emozioni, ma lo chef Latagliata ci racconta uno dei piatti di ispirazione rinascimentale che proporrà: il riso turchesco cotto in bianco di latte di mare con suo sapore e melanzane monde. Diventerà turchese con la polvere di mirtillo, ai quali venivano attribuiti poteri magici perché crescono nel sottobosco. Il costo è di 50 euro, 35 per i bambini. Info e biglietti su www.nobilipasticci.it.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400