Sabato 20 Aprile 2019 | 22:31

NEWS DALLA SEZIONE

Dal 3 al 5 maggio 2019
Libando a Foggia

A Foggia «Libando, viaggiare mangiando»

 
Pubblicato il Decreto
IL BACINO - E' una scorta indispensabile per la città e per i campi

Acqua, i cantieri della Basilicata

 
Rinnovo delle cariche
Chef Rocco Pozzulo, chef Salvatore Turturo e l'enologo Massimo Tripaldi

Cuochi & vino, nuovi presidenti

 
XXX congresso nazionale della FIC
LA NORMA - E’ la celebre pasta con le melanzane che si fa in tutto il Sud

I Sapori da tutta Italia in Sicilia

 
Sempre più voglia di vino pugliese
Cantine aperte San Martino

Vini più acquistati nei supermercati della Puglia: Negroamaro, Nero di Troia e Primitivo

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

BariVerso il voto
Europee, i derby tutti pugliesi per Bruxelles

Europee, i derby tutti pugliesi per Bruxelles

 
TarantoA taranto
Ex Ilva, ambientalisti Taranto: «Il 24 aprile presidio per arrivo Di Maio»

Ex Ilva, ambientalisti Taranto: «Il 24 aprile presidio per arrivo Di Maio»

 
BrindisiL'incidente
Moto contro auto sulla Monopoli-Alberobello: muore un 54enne

Moto contro auto sulla Monopoli-Alberobello: muore un 54enne

 
LecceNel Salento
Gallipoli, carabinieri portano uova di Pasqua ai bimbi ricoverati in ospedale

Gallipoli, carabinieri portano uova di Pasqua ai bimbi ricoverati in ospedale

 
HomeLe festività pasquali
Pasqua, previsto a Matera un lungo ponte da tutto esaurito

Pasqua, previsto a Matera un lungo ponte da tutto esaurito

 
BatLotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
GdM.TVOperazione Ultimo Avamposto
Foggia, blitz antidroga sul Gargano: le videointercettazioni

Foggia, blitz antidroga sul Gargano: le videointercettazioni

 
PotenzaElezioni del 26 maggio
Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

 

Non confondere le «teste del Purgatorio» con Halloween

Falò accesi e teste di Purgatorio

Sapori e festa illumineranno Orsara (Foggia) la notte fra l'1 e il 2 novembre

ZUCCA - Scavata dal celebre chef orsarese Peppe Zullo

ZUCCA - Scavata dal celebre chef orsarese Peppe Zullo

Non confondere le «teste del Purgatorio» con Halloween (che si celebra il 31 ottobre) è il primo passo per assaporare la festa ed i sapori di Orsara di Puglia durante il ponte di Ognissanti. Nella notte tra l’1 e il 2 novembre, in questa città Slow in provincia di Foggia, si accenderanno una miriade di «fucacoste e cocce priatorje» (falò e teste del purgatorio). In ogni via, piazza e slargo del paese ci sarà un covone che arde, scintille che ascendono al cielo.

L’origine è remota e risale al tempo in cui, davanti a ogni uscio di casa, si usava porre dell’olio in una bacinella piena d’acqua sormontata da un treppiede con una lampada: alla fioca luce della candela, si poteva assistere, secondo le vecchie credenze alla sfilata delle anime del purgatorio. Elemento caratterizzante dei fuochi è la ginestra, un arbusto che in fiamme si volatilizza facilmente, facendo sembrare che il legame cielo-terra si compirà sotto i nostri occhi. E’ convinzione che le anime dei defunti, tornando fra i vivi, facciano visita ai parenti e tornino alle dimore dove avevano vissuto, si riscaldino e continuino il loro peregrinare per tutta la notte. Secondo la credenza popolare, la zucca accesa avrebbe fatto ritrovare al defunto la casa dove era vissuto. In onore dei defunti, si consumano cibi poveri ma simbolici: il grano lesso condito col solo mosto cotto, le patate, le cipolle, le uova e le castagne cotte sotto la brace. Cucina semplice per gente intelligente: è lo slogan del celebre chef orsarese Peppe Zullo, che con la zucca riesce a cucinare tutto, dal salato al dolce.

Le fiamme di 100 falò in contemporanea prenderanno il via dalle ore 19 in poi ma, per i bambini, segnaliamo il Laboratorio delle Zucche che aprirà alle 15.30 per imparare, guidati da personale qualificato, l’arte dell’intaglio.
Ecco quindi, nel cuore della Daunia, le zucche lanterna fatte dagli orsaresi che scelgono le zucche più belle dei loro campi e le intagliano per la notte del 1° novembre in cui, puntualmente, si prevede un grande afflusso di visitatori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400