Sabato 15 Giugno 2019 | 22:40

NEWS DALLA SEZIONE

Altissima qualità
CALICI - Una degustazione  nel castello aragonese di Taranto

Vino a Orsara, Taranto e Lecce

 
Orgoglio pugliese in tutta Italia e nel mondo
I PILASTRI - La famiglia Maci e la direttrice Assunta De Cillis

I primi 30 anni di Cantine Due Palme

 
Ciak si gira
Lidia Bastianich e chef Pietro Zito

Lidia Bastianich torna in Puglia

 
Ultimo weekend di maggio
BRINDISI - In tutta Italia per l’evento più atteso dell’anno

«Cantine aperte» con un calice

 
Puglia, da scoprire e da degustare
WEEK END - Fra natura e degustazioni e monumenti

Mangia, prega e ama il Gargano

 
Cucina
Sulla Murgia è tempo di P-Assaggi: tra gli ospiti lo chef stellato Gennaro Esposito

Sulla Murgia è tempo di P-Assaggi: tra gli ospiti lo chef stellato Gennaro Esposito

 
Turismo della Memoria
MARE - Una risorsa per la cosiddetta Valigia delle Indie che è Brindisi

Quando Brindisi fu la «capitale»

 
Gli eventi gratuiti di InPuglia365
TIPICO - Come lo è il buon formaggio pallone di Gravina

Primavera, week end in viaggio

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Il Monopoli sulle tracce di Barretoriparte dalla Puglia l'avventura ?

Il Monopoli sulle tracce di Barreto, riparte dalla Puglia l'avventura ?

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoLa tragedia
Fragagnano, a centinaia ai funerali del pompiere morto

Fragagnano, a centinaia ai funerali del pompiere morto

 
BariIl progetto
Bari, Goldman Sachs investe nella musica lirica per aiutare ragazzi a rischio

Bari, Goldman Sachs investe nella musica lirica per aiutare ragazzi a rischio

 
NewsweekDal 23 al 27/7
Richard Gere in Basilicata: superospite alle Giornate di Maratea

Richard Gere in Basilicata: superospite alle Giornate di Maratea

 
HomeL'evento a S. Giovanni Rotondo
S. Giovanni Rotondo, al raduno della Protezione civile la più piccola volontaria d'Italia

Raduno nazionale Protezione civile, ecco la più piccola volontaria d'Italia: è pugliese

 
BrindisiAlla Bcc di Locorotondo
Cisternino, assaltano un bancomat ma i carabinieri li mettono in fuga

Cisternino, assaltano un bancomat ma i carabinieri li mettono in fuga

 
BatIl ritrovamento
San Ferdinando, Nascondeva nel box un fucile: arrestato incensurato

San Ferdinando, nascondeva nel box un fucile: arrestato incensurato

 
MateraL'iniziativa
Matera, un bonus per l'e-bike: in centinaia in fila al Comune

Matera, un bonus per l'e-bike: in centinaia in fila al Comune

 

i più letti

90% produzione in Campania

Fichi, arcobaleno di frutti estivi

A spasso nella biodiversità di Puglia, tanti sapori dal Foggiano fino al Salento

Ci fa compagnia da millenni, chiede pochissimo e ricambia la poca acqua di cui ha bisogno con frutti gustosi e abbondanti. Sua maestà il fico accompagna l’alimentazione dei popoli mediterranei

A SANGUE - Così si chiamano quelli dal colore rosso

A SANGUE - Così si chiamano quelli dal colore rosso

Ci fa compagnia da millenni, chiede pochissimo e ricambia la poca acqua di cui ha bisogno con frutti gustosi e abbondanti. Sua maestà il fico, che accompagna l’alimentazione dei popoli mediterranei da millenni, è uno dei simboli della biodiversità della Puglia. Ma in Italia, oramai il 90% della produzione è concentrata in Campania (nel Cilento).

Frutta d’estate, da dove arriva? Nel tacco d’Italia la produzione diretta alla commercializzazione e per lo più le aree fra Bari, Brindisi e Lecce con prevalente destinazione per il mercato fresco. A volte li guardiamo distrattamente, come ornamento dei nostri giardini. In realtà il patrimonio genetico pugliese di fichi è probabilmente il più ricco e vario che esista in ambito nazionale. Infatti, è stato oggetto di operazioni di recupero nell'ambito di progetti di salvaguardia della biodiversità coordinati dal CRSFA di Locorotondo e dall’Università di Bari.

Quali sono le varietà più famose coltivate in Puglia? “Senz’altro c’è la Petrelli (nota anche con i nomi di San Vito, San Giovanni, Colummaro bianco) che è diffusa sia lungo la costa adriatica fino al litorale brindisino, sia nell’entroterra, nei territori pre-murgiani del barese, con maturazione che va dai primi di giugno fino a quasi metà luglio. Poi ci sono i cosiddetti forniti, verdi o con sfumature rossastre, che maturano dalla fine luglio alla metà di agosto”, ci dice Lorenzo Laghezza, agronomo di Agrimeca di Turi.

Altri ecotipi apprezzati di fioroni coltivati nel nord barese - con produzioni da fine giugno agli inizi di agosto - sono Rosso di Trani, Rosso violaceo di Ruvo e Rosso comune diffuso in agro di Terlizzi (anche chiamato Domenico Tauro). Quest’ultimo sta riscuotendo i maggiori risultati commerciali, per la sua elevata conservabilità (fino a 10 giorni in cella). Nel tarantino spicca il Fiorone nero di Sava.

Tra i forniti, ecco le varietà più importanti. La bianca Dottato, diffusa in tutta la regione. A metà agosto maturano il fico Indini bianco tipico nel nord di Foggia, fico nero di Oria nel brindisino, il fico Regina nel sud barese, di polpa consistente e buccia nero violacea.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400