Giovedì 29 Settembre 2022 | 03:49

In Puglia e Basilicata

Nel Brindisino

Ostuni: al via i lavori di completamento dell'ospedale

Ostuni: al via i lavori di completamento dell'ospedale

Lo ha annunciato il portavoce di Emiliano per il settore Sanità. Il cantiere per la nuova ala partirà martedì 20 settembre

17 Settembre 2022

Flavio Cellie

OSTUNI -La data della ripartenza dei lavori sembra essere imminente. Le dita dei cittadini ostunesi questa volta sono ben incrociate, la parola «fine» dovrebbe avvenire entro gli ultimi giorni del 2023.

Parliamo dei lavori di completamento della nuova ala dell’ospedale di Ostuni, un’opera incompiuta da più di vent’anni, visto che i primi lavori per la realizzazione partirono nel 2004. Il cronoprogramma e il progetto presentato dalla Asl di Brindisi è stato preso in carico nello scorso maggio dall’area tecnica dell’ente, la data di avvio dei lavori dovrebbe essere imminente. Lo ha cominciato il consigliere del presidente regionale per i rapporti con il servizio sanitario Tommaso Gioia: «Con immensa soddisfazione comunico “Finalmente” che è stato approvato il progetto esecutivo in riferimento ai lavori per il completamento del nuovo reparto di Rianimazione previsto al primo piano della “Piastra” dell’ospedale di Ostuni - afferma nella sua nota Gioia -. I lavori inizieranno il prossimo martedì 20 settembre, alcuni ritardi sono stati necessari per alcune modifiche tecniche e all’entrata in vigore del nuovo elenco prezzi regionale. Iniziamo con concretezza la realizzazione della nuova piastra, ed andremo in fondo sino al suo completamento».

I lavori in questione riguarderanno il completamento del piano terra del nuovo fabbricato, all’interno del quale saranno inseriti servizi rivolti ad utenti esterni, in particolare sono previste sale per Rmn, TAC e radiodiagnostica, centro prelievi a servizio del laboratorio analisi e spazi per il nuovo Pronto Soccorso (quest’ultimo attualmente ubicato nel corpo centrale del presidio ed oggetto di trasferimento per liberare spazi da destinare ad altri servizi distrettuali attualmente ubicati in città in immobili separati). Si tratta di un piano operativo che potrebbe essere completato entro il dicembre del 2023 nella «Città Bianca».
Sull’argomento nei giorni scorsi, è intervenuto in consigliere regionale di Fratelli d’Italia Luigi Caroli, che ha interrogato il presidente Michele Emiliano sulla situazione della sanità in provincia di Brindisi ed in particolar modo è intervenuto sul nosocomio di via Villafranca: «L’ospedale di Ostuni, nonostante il cronoprogramma e il finanziamento stanziato non vede ancora l’avvio dei lavori per il completamento della piastra. Si sono recuperati poco più di sei milioni, ma sono ancora da reperire le somme per il reparto di degenza con 32 posti letto del secondo piano e tutte le opere di completamento esterno».
Sempre giorni addietro, la Asl di Brindisi è tornata a parlare dell’ospedale della Città Bianca sottolineando: «La prima versione del progetto è stata consegnata all’area tecnica aziendale nel maggio scorso. L’esigenza di apportare alcune modifiche tecniche e l’entrata in vigore del nuovo elenco prezzi regionale, però, hanno imposto una revisione del lavoro che è stata completata il 5 agosto. Nei prossimi giorni, il nuovo contratto sarà approvato e stipulato: entro la fine di settembre, quindi, il cantiere sarà installato e i lavori previsti potranno partire».

Insomma pare sia la volta buona.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 

BLOG

- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725