Domenica 09 Agosto 2020 | 20:11

NEWS DALLA SEZIONE

l'appuntamento
Ceglie Messapica, domani sera il premier Conte ospite de «La Piazza»

Ceglie Messapica, il premier Conte ospite de «La Piazza»

 
l'episodio
Brindisi, anziana consegna 650 euro a un falso carabiniere

Brindisi, anziana truffata consegna 650 euro a un falso carabiniere

 
nel Brindisino
Ceglie Messapica: banditi rapinano banca in pieno giorno, via con il bottino

Ceglie Messapica: banditi rapinano banca in pieno giorno, via con il bottino

 
VIOLENZA
Brindisi, sfregia il marito con l'acido, lei non risponde al Gip

Brindisi, sfregia il marito con l'acido: la donna non risponde al Gip

 
LA TRUFFA
Ceglie Messapica, gli sottraggono la password. Anziano perde 117mila euro

Ceglie Messapica, gli sottraggono la password: anziano perde 117mila euro

 
I DANNI
Maltempo, Brindisino ko: danni e disagi ovunque

Maltempo, Brindisino ko: danni e disagi ovunque

 
IL DRAMMA
Odissea di un papà: da cinque anni non vede il piccolo

Brindisi, l'odissea di un papà: da cinque anni non vede il suo piccolo

 
LA TRAGEDIA
Brindisi, in fin di vita al Perrino l'uomo ustionato dalla moglie

Brindisi, in fin di vita al Perrino l'uomo ustionato dalla moglie

 
AMBIENTE
Brindisi, in un solo mese i Cc scoprono 18 discariche abusive

Brindisi, in un solo mese i Cc scoprono 18 discariche abusive

 
nel Brindisino
Mesagne, minacce ai genitori: «Soldi per la droga o brucio casa», arrestato 31enne

Mesagne, minacce ai genitori: «Soldi per la droga o brucio casa», arrestato 31enne

 

Il Biancorosso

serie c
Troppi over, il Bari col bisturi  taglio chirurgico a ogni arrivo

Troppi over: il Bari col bisturi, taglio chirurgico a ogni arrivo

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaDopo 3 anni
Strage san Marco in Lamis, ricordati fratelli Luciani vittime innocenti della criminalità

Strage San Marco in Lamis, ricordati fratelli Luciani vittime innocenti della criminalità

 
TarantoOccupazione
Taranto, approvato piano straordinario di 315 assunzioni per Arsenale: l'impegno del Governo

Taranto, approvato piano straordinario di 315 assunzioni per Arsenale: l'impegno del Governo

 
Leccenel basso salento
Cade da scogliera a Santa Maria di Leuca: ferito 61enne

Cade da scogliera a Santa Maria di Leuca: ferito 61enne

 
MateraIl caso
Matera, questione Ztl: «Beffati ancora una volta i B&B»

Matera, questione Ztl: «Beffati ancora una volta i B&B»

 
PotenzaIl caso
Potenza, il Consorzio verso il crac. Stop a stipendi e servizi?

Potenza, il Consorzio verso il crac. Stop a stipendi e servizi?

 
Batverso il voto
Barletta, manifesti abusivi. È già polemica

Barletta, manifesti abusivi in spazi non ancora assegnati: è già polemica

 
Brindisil'appuntamento
Ceglie Messapica, domani sera il premier Conte ospite de «La Piazza»

Ceglie Messapica, il premier Conte ospite de «La Piazza»

 

i più letti

LE INDAGINI

Carne avariata sul litorale di Brindisi, padre e figlio intossicati

I due, dopo il contatto con l’involucro hanno accusato cefalea e vertigini ma, dopo i controlli, sono tornati a casa

Carne avariata sul litorale di Brindisi, padre e figlio intossicati

Padre e figlio intossicati dal contenuto di una busta di rifiuti che hanno trovato sull’arenile di Punta di Torre Cavallo. In quella busta, abbandonata da un ignoti incivile, c’era carne avariata.

I carabinieri forestali della Stazione e del Gruppo di Brindisi l’altro ieri, nel tardo pomeriggio, sono intervenuti, dietro segnalazione della centrale operativa dell’Arma, che aveva ricevuto una telefonata da un cittadino il quale, rinvenuto un sacco di rifiuti sull’arenile nei pressi di Punta di Torre Cavallo, lungo il perimetro a mare del complesso petrolchimico del capoluogo, aveva accusato malore (cefalea, vertigini) nel tentativo di spostarlo. Sul posto i carabinieri forestali hanno trovato anche l’ambulanza del 118. Gli operatori del servizio di emergenza sanitaria hanno prestato i primi soccorsi al segnalante e a suo figlio. I due sono poi stati trasferiti al Pronto soccorso dell’ospedale “Perrino” in codice verde e sono stati dimessi in nottata senza conseguenze.

I militari dell’Arma hanno effettuato i primi accertamenti del caso e, con l’ausilio del Nucleo Nbcr dei Vigili del Fuoco, hanno innanzitutto sgombrato il campo da possibili emissioni di radioattività. Quindi, esaminando gli involucri dei sacchetti contenuti in un più grande contenitore, hanno individuato la natura del prodotto contenuto: si tratta di carne bovina congelata ed avariata da tempo. Qualche sacchetto, perforato, potrebbe aver emanato sostanze da putrescenza che hanno provocato il malore nel padre e nel figlio. Ieri mattina sono stati esperiti ulteriori accertamenti, tuttora in corso, per caratterizzare con precisione il rifiuto.

Intanto i carabinieri forestali hanno proceduto al sequestro penale probatorio di tutto l’involucro con il contenuto, a supporto dell’informativa, al momento a carico di ignoti, da inoltrare alla Procura della Repubblica di Brindisi. Il reato contestato è quello di abbandono e smaltimento illecito di rifiuti, ai sensi dell’ articolo 256, commi 1 e 2, del “Testo Unico Ambientale” (decreto legislativo n. 152 del 2006). Riuscire ad identificare la persona – o le persone – che si sono disfatte della carne avariata gettandola in mare non sarà affatto facile, ma non per questo i militari dell’Arma intendono rinunciare a priori a tentare di riuscirci.

Non c’è dubbio, in ogni caso, che si tratta di uno o più incivili, gente che, oltre a non avere alcun rispetto per l’ambiente e l’ecosistema, non si pone alcuna remora a mettere a repentaglio la salute di chi fruisce dell’arenile. Di qui la determinazione degli investigatori dell’Arma a cercare di dare un volto e un nome al “proprietario” di quel sacco di rifiuti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie