Martedì 02 Giugno 2020 | 14:37

NEWS DALLA SEZIONE

l'accordo
Petrolchimico Brindisi, in serata arriva l'intesa: Comune revoca sospensione

Petrolchimico Brindisi, in serata arriva l'intesa: Comune revoca sospensione

 
versalis
Petrolchimico Brindisi, Comune valuta revoca ordinanza chiusura

Petrolchimico Brindisi, Comune valuta revoca ordinanza chiusura

 
controlli della Ps
Brindisi, 13 persone assembrate intorno al biliardo: sala giochi chiusa per 5 giorni

Brindisi, 13 persone assembrate intorno al biliardo: sala giochi chiusa per 5 giorni

 
Inquinamento
Brindisi, il sindaco: sblocco se Versalisi investe su salute e lavoro

Brindisi, il sindaco Rossi: «Sblocco se Versalis investe su salute e lavoro»

 
FASE 2
Brindisi, contrordine, ordinanza sospesa: locali aperti anche dopo mezzanotte

Brindisi, contrordine, ordinanza sospesa: locali aperti anche dopo mezzanotte

 
Controlli dei CC
San Pietro Vernotico, nascondevano sul balcone piantine di marijuana e mezzo chilo di «erba»: 2 giovani arrestati

San Pietro Vernotico, nascondevano sul balcone piantine di marijuana e mezzo chilo di «erba»: 2 giovani arrestati

 
il provvedimento
Brindisi, agenzia accusata di noleggio: auto sequestrate

Brindisi, sequestrate 16 auto noleggiate da agenzia che opera in aeroporto

 
La decisione
Fase 2, sindaco di Brindisi frena sulla movida: locali chiusi a mezzanotte

Fase 2, sindaco di Brindisi frena sulla movida: locali chiusi a mezzanotte

 
Il caso
San Pancrazio Salentino, in casa 2 mini serre di marijuana: si oppone alla perquisizione

San Pancrazio Salentino, in casa 2 mini serre di marijuana: si oppone alla perquisizione

 
Mobilità
Torna operativo il volo Bari-Parigi

Torna operativo il volo Bari-Parigi. E dal 13 giugno Swiss collegherà Brindisi a Zurigo

 
Igiene
Brindisi, differenziata ancora sotto il 50%: non è solo colpa del Covid

Brindisi, differenziata ancora sotto il 50%: non è solo colpa del Covid

 

PHOTONEWS

Il Biancorosso

Lutto
Bari calcio, addio a Gigi Frisini ex biancorosso e dirigente sportivo

Bari calcio, addio a Gigi Frisini ex biancorosso e dirigente sportivo

 

NEWS DALLE PROVINCE

Bariil provvedimento
Bari, interdittiva antimafia a gestore bar e spiaggia: Comune revoca concessioni

Bari, interdittiva antimafia a gestore bar e spiaggia: Comune revoca concessioni

 
LecceSanità post emergenza
Il San Giuseppe da Copertino

L’ospedale di Copertino riapre ma l’organizzazione è disastrosa

 
Tarantoatti persecutori
Taranto, armato si fa trovare sotto la casa della ex: arrestato stalker 48enne

Taranto, armato si fa trovare sotto la casa della ex: arrestato stalker 48enne

 
Brindisil'accordo
Petrolchimico Brindisi, in serata arriva l'intesa: Comune revoca sospensione

Petrolchimico Brindisi, in serata arriva l'intesa: Comune revoca sospensione

 
PotenzaDal 3 giugno
Basilicata, nuova ordinanza di Bardi: aperture in sicurezza e assembramenti vietati

Basilicata riapre in sicurezza e senza assembramenti: nuova ordinanza di Bardi

 

i più letti

Si teme un focolaio in carcere

Brindisi, in quarantena 9 agenti di Polizia penitenziaria

Sono quelli entrati in contatto con il detenuto risultato positivo

Brindisi, in quarantena 9 agenti di Polizia penitenziaria

Dall’altro ieri ci sono 9 agenti della Polizia penitenziaria in organico al carcere di Brindisi che sono in quarantena.
Sono – come riferiamo nell’articolo accanto – quelli che hanno avuto contatto diretto con il 35enne brindisino che è risultato positivo al Covid-19 e, domenica scorsa, è stato trasferito d’urgenza all’ospedale Perrino. Le condizioni del detenuto, che era arrivato in carcere, in esecuzione di una sentenza definitiva di condanna a metà marzo, sono stabili dal momento che sebbene positivo risulta asintomatico. Quel che è certo è che l’ufficializzazione del primo caso di coronavirus tra le mura della casa circondariale ha fatto scattare nella struttura una serie di misure. Ieri sono state distribuite a tutti i detenuti le mascherine, con l’obbligo di indossarle. Sempre ieri hanno iniziato ad essere effettuati i tamponi ai detenuti che sono ristretti nello stesso braccio in cui era allocato il 35enne brindisino risultato positivo al Covid19. I responsi dei tamponi dovrebbero iniziare ad arrivare già oggi e, a seconda di quelli che saranno i risultati, saranno eventualmente adottate nuove misure di contenimento.

Intanto, è di ieri la nota della segreteria regionale di Puglia e Basilicata dell’Unione sindacati di polizia penitenziaria (Uspp): «Mentre tutti si stanno muovendo come giganti contro il possibile contagio del Covid 19 nelle carceri – si legge nel comunicato – nel Distretto Puglia e Basilicata la Polizia penitenziaria non viene adeguatamente tutelata. Per queste ragioni avevamo già dichiarato, giorni addietro, lo stato di agitazione. Come struttura sindacale – prosegue la nota – abbiamo già chiesto il commissariamento del Dipartimento dell’Amministrazione penitenziaria. Dopo la notizia di un caso di contagio nel carcere di Brindisi abbiamo nuovamente chiesto lumi al Provveditorato regionale al fine di conoscere quali misure sono state messe in campo a tutela di tutti. Alcuni dubbi sorgono sulla tutela dei colleghi, sull’equipaggiamento “della dotazione di protezioni individuali”, che dovrebbero essere messe ai disposizione di tutti gli operatori che per varie ragioni entrano in contatto con i detenuti nelle strutture penitenziarie. Proprio per questo – prosegue l’Uspp – si fa appello ai Prefetti che entrino nella cabina di regia della gestione delle strutture carcerarie in tema di emergenza del Covid-19».

Il sindacato della Polizia penitenziaria è sul piede di guerra: «Come sindacato e come operatori impegnati in prima linea siamo addolorati dall’inefficacia, per non dire dell’inefficienza, del sistema in questo momento di grande emergenza dove al posto dell’arida comunicazione cartacea dovrebbe esserci un azione concreta da parte degli organi preposti alla difesa di chi opera nelle trincee penitenziarie. Da quanto sembra in altre regioni, come in altri settori, si stanno muovendo ad una velocità impressionante per tutelare la salute dei lavoratori della Polizia Penitenziaria. In questo distretto siamo quasi fermi all’anno zero: il Provveditore e il Direttore del personale, quasi a volere sminuire le sicure iniziative a salvaguardia dei lavoratori, si affidano ad una indicazione generica del Ministero della Sanità».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie