Domenica 16 Maggio 2021 | 11:19

NEWS DALLA SEZIONE

L'operazione
Fasano, nell’aia nascondeva 13 chili di marijuana sottovuoto

Fasano, nell’aia nascondeva 13 chili di marijuana sottovuoto

 
La curiosità
Brindisi, al Circolo tennis arriva il Padel

Brindisi, al Circolo tennis arriva il Padel

 
la denuncia
Brindisi, arrivano le fototrappole ma il centro storico resta una vergogna

Brindisi, arrivano le fototrappole ma il centro storico resta una vergogna

 
Carabinieri
Francavilla, le molestie corrono sul filo del telefono

Francavilla, le molestie corrono sul filo del telefono

 
Nel Brindisino
Francavilla Fontana, negozio vende 71kg di salsiccia scaduta: titolare denunciato

Francavilla Fontana, negozio vende 71kg di salsiccia scaduta: titolare denunciato

 
Giustizia
Corruzione: chiuse indagini su arresto giudice Brindisi Galiano e altri 19

Corruzione: chiuse indagini su arresto giudice Brindisi Galiano e altri 19

 
L'inchiesta
Corruzione, gip concede domiciliari a giudice arrestato

Corruzione, gip concede domiciliari a giudice arrestato

 
Il video
Smantellato cartello della droga: 13 arresti tra Roma e Brindisi

Smantellato cartello della droga: 13 arresti tra Roma e Brindisi

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, in dubbio Celiento e Cianci per il derby con il Foggia

Bari calcio, in dubbio Celiento e Cianci per il derby con il Foggia

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaNel Foggiano
Aggressione di un migrante, tensione a Borgo Mezzanone

Aggressione di un migrante, tensione a Borgo Mezzanone

 
BariMusica
Il «Coraçao Vagabundo» di Guido e Francesca Di Leone

Il «Coraçao Vagabundo» di Guido e Francesca Di Leone

 
PotenzaIl caso
Potenza, ladro ammanettato a un palo: la foto fa il giro del web

Potenza, ladro ammanettato a un palo: la foto fa il giro del web

 
LecceIl caso
Veglie, beccato con oltre 2kg di marijuana in auto : «L'ho trovata in un casolare»

Veglie, beccato con oltre 2kg di marijuana in auto : «L'ho trovata in un casolare»

 
BariLotta al virus
È corsa ai vaccini in Puglia: in tilt sistemi online di prenotazione a Bari e Taranto

È corsa ai vaccini in Puglia: in tilt sistemi online di prenotazione a Bari e Taranto. Fimmg denuncia: «Fragili in attesa per disorganizzazione»

 
BatIl percorso
Domani al via la Mezza maratona di Barletta

Domani al via la Mezza maratona di Barletta

 
MateraI dati
Covid 19, a Matera ci sono i primi segnali di ripresa per il turismo

Covid 19, a Matera ci sono i primi segnali di ripresa per il turismo

 

i più letti

Parenti-serpenti

Francavilla, si fa ospitare dallo zio e gli ruba 15mila euro

L'anziano quando ha scoperto che il nipote l'aveva derubato si è sentito male, solo dopo essersi ripreso è andato in caserma per denunciare il furto

Francavilla, si fa ospitare dallo zio e gli ruba 15mila euro

FRANCAVILLA - Una storia da “Parenti serpenti”, il celebre film di Mario Monicelli: un anziano accoglie in casa un lontano nipote e questi lo deruba dei suoi risparmi. Quando il nonnino si rende conto che i suoi soldi si sono volatilizzati viene colto da malore.
I carabinieri, a conclusione degli accertamenti, hanno denunciato in stato di libertà per il reato di furto un 40enne originario di Francavilla Fontana. Questi, separato dalla moglie e senza occupazione, non sapendo dove andare, ha chiesto e ottenuto l’ospitalità di un anziano congiunto, uno zio paterno, rimasto vedovo e senza figli. Zio e nipote hanno vissuto per qualche mese nella stessa dimora. Il nipote, ben presto, si è accattivato la piena fiducia dello zio, acquisendo anche ampia cognizione di tutte le situazioni domestiche. Ha anche appreso che lo zio custodiva i risparmi che gli derivavano dalla pensione percepita e dalla reversibilità della moglie in casa, e precisamente, in un barattolo di latta che aveva nascosto sotto un mattone del pavimento della camera da letto.

L’anziano, che è ultraottantenne, lo scorso mese di maggio, dopo aver ritirato la pensione, ha cercato di collocarla nel solito luogo, però ha avuto l’amara sorpresa di riscontrare sì la presenza del barattolo di latta, ma privo del contenuto di circa 15.000 euro in contanti. Ha così avuto un attimo di sbandamento e un leggero malore. Dopo essersi ripreso, si è fatto accompagnare in caserma dove ha formalizzato la denuncia. Dagli accertamenti effettuati e dal sopralluogo eseguito dai carabinieri presso l’abitazione non sono state riscontrate effrazioni negli infissi. Segno, questo, che il presunto responsabile era in possesso delle chiavi o ha agito dall’interno della casa. Singolare coincidenza, il nipote dal giorno in cui è stata constatata la sparizione dei soldi si è eclissato. Nessuno sa che fine ha fatto e non risponde al cellulare. Le indagini sono state condotte dai carabinieri anche con l’analisi delle immagini del sistema di videosorveglianza delle abitazioni vicine a quella dell’80enne. Gli occhi elettronici hanno ripreso il 40enne in compagnia di una donna nel mentre si allontanavano con un’auto dopo aver caricato alcune valigie. Il tutto si è verificato il giorno della sparizione dei soldi, quando l’anziano, assente, si era recato all’ufficio postale con un amico che lo aveva accompagnato. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie