Martedì 22 Settembre 2020 | 19:29

NEWS DALLA SEZIONE

In 60 anni
Brindisi, Roma e Milano nella top 100 delle città «più calde» d'Europa

Brindisi, Roma e Milano nella top 100 delle città «più calde» d'Europa

 
Controlli dei CC
Ceglie Messapica, a spasso con 5 «cipolle» di cocaina: arrestato 26enne

Ceglie Messapica, a spasso con 5 «cipolle» di cocaina: arrestato 26enne

 
Il caso
Fasano, rapina allo Zoosafari: ladri scappano con l'incasso

Fasano, rapina allo Zoosafari: ladri scappano con l'incasso

 
Malavita
Francavilla, la casa bazar delle droghe

Francavilla, scoperta casa «bazar» delle droghe: 4 in manette

 
nel Brindisino
Pezze di Greco, geloso massacra la «ex» davanti alla figlioletta

Pezze di Greco, geloso massacra la ex davanti alla figlioletta

 
Ambiente
Brindisi, misteriosa moria di pesci in un laghetto delle Saline Indagano i Cc Forestali

Brindisi, misteriosa moria di pesci in un laghetto delle Saline: indagano i Cc Forestali

 
L'evento
Brindisi, per il «Giro d’Italia» del 9 ottobre scuole chiuse e viabilità modificata

Brindisi, per il «Giro d’Italia» del 9 ottobre scuole chiuse e viabilità modificata

 
Originari del Napoletano
Si fingevano carabinieri e avvocati e truffavano anziani nel Brindisino: 6 arresti

Si fingevano carabinieri e avvocati e truffavano anziani nel Brindisino: 6 arresti

 
Controlli dei CC
Erchie, apre bar abusivo in un garage: multato 49enne titolare di reddito di cittadinanza

Erchie, apre bar abusivo in un garage: multato 49enne titolare di reddito di cittadinanza

 
Sanità
Cisternino, consegnati i lavori e aperta la Casa della Salute

Cisternino, consegnati i lavori e aperta la Casa della Salute

 

Il Biancorosso

Serie c
Bari calcio, esordio in Coppa Italia senza Di Cesare e De Risio

Bari calcio, esordio in Coppa Italia senza Di Cesare e De Risio

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Bari, scatta la prescrizione per 11 furbetti del cartellino dell'ex Provincia

Bari, scatta la prescrizione per 11 furbetti del cartellino dell'ex Provincia

 
TarantoContagi
Grottaglie, un impiegato della Leonardo è positivo al Covid 19

Grottaglie, un impiegato della Leonardo è positivo al Covid 19

 
BrindisiIn 60 anni
Brindisi, Roma e Milano nella top 100 delle città «più calde» d'Europa

Brindisi, Roma e Milano nella top 100 delle città «più calde» d'Europa

 
PotenzaNel Potentino
A Carbone il nuovo sindaco è «sconosciuto»: eletto con 78 voti un siciliano mai stato in paese

A Carbone il nuovo sindaco è «sconosciuto»: eletto con 78 voti un siciliano mai stato in paese

 
Materal'anniversario
Matera, quel 21 settembre che cambiò la nostra storia

Matera, quel 21 settembre che cambiò la nostra storia

 
FoggiaCovid
S. Giovanni Rotondo, tutto esaurito in Chiesa per la veglia di San Pio

S. Giovanni Rotondo, tutto esaurito in Chiesa per la veglia di San Pio

 
BatLavori pubblici
Bisceglie, manutenzione del Ponte Lama: arrivano 5 milioni

Bisceglie, manutenzione del Ponte Lama: arrivano 5 milioni

 
LecceViaggi della speranza
Gallipoli, migranti pakistani si riparano su isola Sant'Andrea: c'è anche bimbo di 11 anni

Gallipoli, migranti pakistani si riparano su isola Sant'Andrea: c'è anche bimbo di 11 anni

 

i più letti

A San pancrazio salentino

Brindisi, coltivava e spacciava «erba» vicino a una scuola, arrestato

Ventiquattrenne tradito dalla frequenza delle «visite» in casa sua. Trovato anche denaro nascosto sotto il materasso

marijuana droga

BRINDISI - Da Taranto si era trasferito a San Pancrazio Salentino e aveva trovato casa a 200 metri dalla sezione distaccata dell’istituto tecnico «Epifanio Ferdinando». Alla luce di quello che i carabinieri della stazione di San Pancrazio hanno trovato nell’abitazione di Antonio Denunzio, 24 anni, viene spontaneo pensare che la scelta della casa da parte del giovane tarantino fosse stata strategica.

Perquisendo l’abitazione del 24enne, in via Panieri, a un paio di centinaia di metri dalla scuola, i militi hanno trovato 23 dosi da un grammo l’una e 9 dosi da quattro grammi di marijuana. L’«erba» era confezionata con ritagli di busta di cellophane del tipo di quelle impiegate per il conferimento dei rifiuti. Il presunto pusher è stato arrestato, in flagranza di reato, ai domiciliari.
La sostanza stupefacente Denunzio la teneva in camera da letto, nell’armadio. Nel comodino i militari dell’Arma hanno trovato un bilancino elettronico di precisione, che presentava evidenti residui di marijuana. Sempre nella stanza da letto, i carabinieri hanno trovato una lampada di tipo alogeno, accesa e puntata su due vasi in cui vi erano due piantine appena spuntate di marijuana, dell’altezza di circa 3 (tre) centimetri. Sotto il materasso c’erano 760 euro in banconote di vario taglio, prevalentemente da 20 euro.

A condurre i carabinieri di San Pancrazio - da tempo impegnati in una «crociata» contro gli spacciatori di droga - a casa di Denunzio è stato il fatto che quell’abitazione da qualche giorno era interessata da un continuo andirivieni di studenti dell’istituto tecnico industriale. Ai militari dell’Arma questa circostanza non è sfuggita e hanno deciso di andare a bussare alla porta di quella abitazione per rendersi conto del perché fosse tanto «visitata». Dopo il rinvenimento della «maria» per il giovane tarantino è scattato l’arresto.
Denunzio è poi comparso davanti al giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Brindisi per l'udienza di convalida: il gip ha convalidato il provvedimento e al tempo stesso ha accolto l'istanza di remissione in libertà presentata dai difensori (gli avvocati Cosimo Lodeserto e Cosimo Bianco del foro di Brindisi) del presunto pusher.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie