Sabato 25 Maggio 2019 | 10:58

NEWS DALLA SEZIONE

La segnalazione
Brindisi: cous-cous a mensa, i genitori protestano

Brindisi: cous-cous a mensa, i genitori protestano

 
L'operazione
Porto Brindisi, GdF sequestra 27mila scarpe Adidas e Dr Martens contraffatte

Porto Brindisi, GdF sequestra 27mila scarpe Adidas e Dr Martens false

 
Preso anche l'autore del gesto
Fasano: gli spararono per debito di droga, lo arrestano per favoreggiamento

Fasano: gli spararono per debito di droga, lo arrestano per favoreggiamento

 
Nel brindisino
Latiano, solaio crollato: disposta chiusura scuola primaria

Latiano, solaio crollato: disposta chiusura scuola primaria

 
Da una 62enne
Brindisi, trapianto multiorgano all'ospedale Perrino

Brindisi, trapianto multiorgano all'ospedale Perrino

 
Dopo la denuncia
Erchie, picchia e minaccia la moglie per anni: arrestato

Erchie, picchia e minaccia la moglie per anni: arrestato

 
Il comizio
Ostuni, botta e risposta tra Salvini e i contestatori: «Torna a casa» «Voi fischiate noi lavoriamo»

Ostuni, botta e risposta tra Salvini e contestatori: «Torna a casa» «Voi fischiate noi lavoriamo»

 
nel brindisino
Mesagne: ex boss Scu si laurea in giurisprudenza

Mesagne: ex boss Scu si laurea in giurisprudenza

 
L'appello di Adelina
Da 20 anni a Brindisi: «Sono malata datemi la cittadinanza»

Da 20 anni a Brindisi: «Sono malata datemi la cittadinanza»

 
Il ciak
Brindisi, nuovo set per Claudio Bisio: girerà un film a San Vito dei Normanni

Brindisi, Claudio Bisio girerà un film a San Vito dei Normanni

 
nel brindisino
Latiano, crolla solaio di scuola in ristrutturazione: grave operaio

Latiano, crolla solaio di scuola in ristrutturazione: grave operaio

 

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Bellinazzo.: "Il Bari in serie A un affareVarrebbe tra i 70 e gli 80 milioni di euro"

Bellinazzo: «Bari in serie A un affare tra i 70 e gli 80 mln di euro»

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaArrestato dai Cc
Melfi, era ai domiciliari ma spacciava: in cella 24enne

Melfi, era ai domiciliari ma spacciava: in cella 24enne

 
TarantoAl Comune
Taranto, ecco chi sono io nuovi assessori del Melucci-ter

Taranto, ecco chi sono i nuovi assessori del Melucci-ter

 
Speciale Elezioni 2019Verso il voto
Comunali, Decaro: «La nostra è una storia straordinaria: Bari è più moderna e europea»

Comunali, Decaro: «La nostra è una storia straordinaria: Bari è più moderna e europea»

 
LecceL'episodio domenica scorsa
Lecce, assalto a gazebo Lega: denunciati 5 uomini e 2 donne di area anarchica

Lecce, assalto a gazebo Lega: denunciati 5 uomini e 2 donne di area anarchica

 
BatNella Bat
Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

 
BrindisiLa segnalazione
Brindisi: cous-cous a mensa, i genitori protestano

Brindisi: cous-cous a mensa, i genitori protestano

 
MateraSanità
Ospedale Tinchi, il nuovo assessore si vergogna: non è dignitoso

Ospedale Tinchi, nuovo assessore si vergogna: non è dignitoso

 

i più letti

A San pancrazio salentino

Brindisi, coltivava e spacciava «erba» vicino a una scuola, arrestato

Ventiquattrenne tradito dalla frequenza delle «visite» in casa sua. Trovato anche denaro nascosto sotto il materasso

marijuana droga

BRINDISI - Da Taranto si era trasferito a San Pancrazio Salentino e aveva trovato casa a 200 metri dalla sezione distaccata dell’istituto tecnico «Epifanio Ferdinando». Alla luce di quello che i carabinieri della stazione di San Pancrazio hanno trovato nell’abitazione di Antonio Denunzio, 24 anni, viene spontaneo pensare che la scelta della casa da parte del giovane tarantino fosse stata strategica.

Perquisendo l’abitazione del 24enne, in via Panieri, a un paio di centinaia di metri dalla scuola, i militi hanno trovato 23 dosi da un grammo l’una e 9 dosi da quattro grammi di marijuana. L’«erba» era confezionata con ritagli di busta di cellophane del tipo di quelle impiegate per il conferimento dei rifiuti. Il presunto pusher è stato arrestato, in flagranza di reato, ai domiciliari.
La sostanza stupefacente Denunzio la teneva in camera da letto, nell’armadio. Nel comodino i militari dell’Arma hanno trovato un bilancino elettronico di precisione, che presentava evidenti residui di marijuana. Sempre nella stanza da letto, i carabinieri hanno trovato una lampada di tipo alogeno, accesa e puntata su due vasi in cui vi erano due piantine appena spuntate di marijuana, dell’altezza di circa 3 (tre) centimetri. Sotto il materasso c’erano 760 euro in banconote di vario taglio, prevalentemente da 20 euro.

A condurre i carabinieri di San Pancrazio - da tempo impegnati in una «crociata» contro gli spacciatori di droga - a casa di Denunzio è stato il fatto che quell’abitazione da qualche giorno era interessata da un continuo andirivieni di studenti dell’istituto tecnico industriale. Ai militari dell’Arma questa circostanza non è sfuggita e hanno deciso di andare a bussare alla porta di quella abitazione per rendersi conto del perché fosse tanto «visitata». Dopo il rinvenimento della «maria» per il giovane tarantino è scattato l’arresto.
Denunzio è poi comparso davanti al giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Brindisi per l'udienza di convalida: il gip ha convalidato il provvedimento e al tempo stesso ha accolto l'istanza di remissione in libertà presentata dai difensori (gli avvocati Cosimo Lodeserto e Cosimo Bianco del foro di Brindisi) del presunto pusher.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400