Lunedì 27 Gennaio 2020 | 15:50

NEWS DALLA SEZIONE

Il salvataggio
Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

 
Shoah
Giorno della Memoria, il messaggio di Liliana Segre a studenti di Fasano: «Siate vigili»

Giorno della Memoria, il messaggio di Liliana Segre a studenti di Fasano: «Siate vigili»

 
L'aggressione
Mesagne, armato di coltelli assalta l'ambulanza del 118

Mesagne, armato di coltelli assalta l'ambulanza del 118

 
In piazza
Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

 
Una 50enne romena
Ostuni, botte e parolacce alla nonnina 90enne sul girello: in cella badante

Ostuni, botte e parolacce alla nonnina 90enne sul girello: in cella badante

 
Le dichiarazioni
Brindisi, Al Bano con Boccia a convegno su futuro centrale Enel: «Rispettiamo questa terra»

Brindisi, Al Bano con Boccia a convegno su futuro centrale Enel: «Rispettiamo questa terra»

 
L'annuncio
Emiliano a Brindisi: «Enel dismette un gruppo a carbone nella centrale di Cerano»

Emiliano a Brindisi: «Enel dismette un gruppo a carbone nella centrale di Cerano»

 
Nel Brindisino
Ceglie Messapica, due cadaveri trovati in una casa: indagano i carabinieri

Ceglie Messapica, trovati morti in casa: si sono uccisi a coltellate dopo una lite

 
Nel Brindisino
Mesagne, manomette contatore e ruba elettricità per 8mila euro: arrestato

Mesagne, manomette contatore e ruba elettricità per 8mila euro: arrestato

 
L'iniziativa
Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

 
nel brindisino
Ceglie Messapica, in casa pistole, gioielli, quadri e 5mila euro: arrestato

Ceglie Messapica, in casa pistole, gioielli, quadri e 5mila euro: arrestato

 

Il Biancorosso

23ma Giornata serie C
Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Perrotta salva il Bari al Granillo: 1-1 in casa della Reggina. La diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoDopo una lite
Taranto, prende a testate un ragazzo per strada: denunciato

Taranto, prende a testate un ragazzo per strada: denunciato

 
BariL'operazione
Bari, trafficante di droga ingerisce 54 ovuli di eroina: arrestato dalla Gdf

Bari, trafficante di droga ingerisce 54 ovuli di eroina: arrestato dalla Gdf

 
FoggiaIl caso
Omicidio boss Raduano, chieste due condanne a 18 anni per agguato a Vieste

Omicidio boss Raduano, chieste due condanne a 18 anni per agguato a Vieste

 
BrindisiIl salvataggio
Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

 
MateraIl caso
Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

 
PotenzaPost elezioni
Regionali in Calabria, governatore lucano Bardi: «Al Sud FI è la casa dei moderati»

Regionali in Calabria, governatore lucano Bardi: «Al Sud FI è la casa dei moderati»

 
LecceNel centro storico
Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

 
BatCultura
Andria, Castel del Monte nella top 30 dei monumenti più visitati d'Italia

Andria, Castel del Monte nella top 30 dei monumenti più visitati d'Italia

 

i più letti

politica

Amministrative al vetriolo
Il Centrodestra va a pezzi

Brindisi, Tajani chiude al candidato Lega-FdI. Altamura, azzurri nel caos

Amministrative al vetriolo Il Centrodestra va a pezzi

L’odissea del centrodestra alle prossime comunali pugliesi sembra aver registrato due punti fermi. Nessuno dei quali, però, conferma l’unità della coalizione, ma al contrario rilancia lo «spettro» di un polo diviso e lacerato al suo interno. A Brindisi ed Altamura infatti, salvo sorprese dell’ultima ora, i conservatori si presenteranno in ordine sparso.

Cominciamo proprio da Brindisi dove, fino all’ultimo, l’ex segretario regionale della Lega e neodeputato, Rossano Sasso, aveva auspicato che anche Forza Italia potesse unirsi al blocco «sovranista», animato dal Carroccio e da Fratelli d’Italia, ma anche da componenti centriste, a sostegno del candidato Massimo Ciullo. E invece a chiudere ogni spiraglio c’ha pensato Antonio Tajani, presidente dell’Europarlamento e uomo di punta di Forza Italia, ieri protagonista - proprio a Brindisi - dell’incontro del Gruppo Ppe sulla nuova programmazione europea. «Ritengo Roberto Cavalera un candidato eccellente per la città» ha dichiarato l’ex ministro, confortato nella sua affermazione dal segretario nazionale dell’Udc Lorenzo Cesa. Un’affermazione che non lascia spazio ad ulteriori trattative o ripensamenti. «A questo punto il nodo può considerarsi sciolto - afferma il deputato azzurro e coordinatore dell’area metropolitana barese, Francesco Paolo Sisto -, di certo noi non smentiremo Tajani. Cavalera è il nostro candidato, noi portiamo lui». All’interno di un blocco, peraltro, che al suo interno registra anche la new entry «Brindisi città virtuosa» del notaio Michele Errico e le liste a sostegno della sindaca Angela Carluccio.

Altrettanto spinosa, e ugualmente compromessa, è la situazione ad Altamura dove Lega e Forza Italia lanciano per il Comune Antonello Laterza. Qui la faccenda si complica perché Sasso e Sisto, promotori dell’iniziativa, trovano opposizione in un blocco interno a Forza Italia capeggiato dal consigliere regionale Gianni Stea che accusa: «Dieci forze avrebbero dovuto scegliere il candidato migliore votandolo democraticamente e, invece, Forza Italia e Lega hanno voluto prodursi in una prova di forza, in una fuga in avanti. Non ho nulla contro Laterza, ma non era questo il metodo per selezionare la miglior opzione possibile». E oggi gli altri otto soggetti - fra cui le civiche Altamura Popolare e Forza Altamura che fanno capo proprio a Stea - dovrebbero indicare un altro candidato. Non una «fuga in avanti» ma un «doveroso giocare in anticipo» è la definizione che Sisto dà dell’operazione ribadendo di vedere in Laterza «il profilo del candidato più logico e amato. Con i mezzi candidati che guardano di qua e di là non si va da nessuna parte».

Altrettanto duro Sasso: «Tutti abbiamo a cuore l’unità, ma essa ha un senso solo se risulta antitetica alla sinistra e al governo di Michele Emiliano. Non ritengo di centrodestra chi tresca col Pd». L’accusa, qui, neanche troppo velata, è rivolta proprio agli «antagonisti interni» ad Altamura, accusati di aver «trescato» con il Pd. «Nulla di più falso - ribatte Stea -. Non siamo aperti al Pd poiché militiamo in un altro campo. Se qualcuno è interessato al nostro progetto noi siamo pronti a dialogare purché si presenti con un simbolo civico e il suo ingresso sia condiviso da tutti i soggetti». Quello delle civiche e dei rapporti di forza interni, in realtà, è un tema che animerà la discussione in Forza Italia molto a lungo, fino a toccare le comunali del 2019: «Io credo che su Bari - conclude l’ex sottosegretario Massimo Cassano - Lega e FdI non accetteranno persone che vorranno spaccare il fronte. Noi siamo per le primarie. Chi imporrà un candidato sindaco, come ad Altamura, andrà da solo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie