Venerdì 26 Aprile 2019 | 12:33

NEWS DALLA SEZIONE

Nessun ferito
Bisceglie, spara contro carabinieri durante un controllo: fermato

Bisceglie, spara contro carabinieri durante un controllo: preso ucraino

 
L'appuntamento
Barletta, il 4 maggio «TedX Terra»: relatori d'eccezione

Barletta, il 4 maggio «TedX Terra»: relatori d'eccezione

 
Lavoro
Barletta, sindacati soddisfatti: stop licenziamenti alla Timac

Barletta, sindacati soddisfatti: stop licenziamenti alla Timac

 
Botta e risposta
Andria, accuse e veleni: fra Marmo e Giorgino volano gli stracci

Andria, accuse e veleni: fra Marmo e Giorgino volano gli stracci

 
Il furto
Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

 
Il furto
Andria, svaligiano la biglietteria di Castel del Monte: caccia ai ladri

Andria, svaligiano la biglietteria di Castel del Monte: caccia ai ladri

 
Discariche a cielo aperto
Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

 
La sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
Il messaggio
Lino Banfi a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

Lino Banfi torna a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

 
Lotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
Crisi al comune
Andria attende il commissario: ed è subito polemica

Andria attende il commissario: ed è subito polemica

 

Il Biancorosso

L'ALLENATORE
"La vittoria più bella? Quella ad Acireale"Cornacchini: "Le difficoltà ci saranno sempre"

"La vittoria più bella? Quella ad Acireale"
Cornacchini: "Le difficoltà ci saranno sempre"

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoA taranto
Ex Ilva: fumo nero da altoforno, foto virali sui social

Ex Ilva: fumo nero da altoforno, foto virali sui social

 
BrindisiA francavilla fontana
In casa merce rubata e 2 pincher denutriti: denunciata coppia

In casa merce rubata e 2 pincher denutriti: denunciata coppia

 
GdM.TVNel barese
Scarafaggi in mulino ad Altamura, sequestrate 16 tonnellate di prodotti

Scarafaggi in mulino ad Altamura, sequestrate 16 tonnellate di prodotti

 
BatNessun ferito
Bisceglie, spara contro carabinieri durante un controllo: fermato

Bisceglie, spara contro carabinieri durante un controllo: preso ucraino

 
PotenzaÈ ancora minorenne
Violentata per 9 anni dal papà e dal nonno: orrore nel Potentino

Violentata per 9 anni dal papà e dal nonno: orrore nel Potentino

 
LecceIl provvedimento
Lecce, prime multe per rifiuti organici nei sacchi di plastica

Lecce, prime multe per rifiuti organici nei sacchi di plastica

 
FoggiaNel foggiano
Incendio in baracca a Borgo Mezzanone: morto cittadino straniero

Incendio in baracca a Borgo Mezzanone: muore carbonizzato 26enne gambiano
Salvini: «Via grandi insediamenti»

 
MateraIn fiamme
Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

 

Un giovane 23enne

Andria, muore nello schianto
stava andando alla partita

Aveva appena finito di lavorare e stava raggiungendo il pullman che avrebbe seguito la squadra del cuore nella trasferta a Lecce

Andria, muore nello schiantostava andando alla partita

ALDO LOSITO

ANDRIA - Adesso curerà da lassù le coreografie della Curva Nord. Marco Nesta, 23 anni, grafico di professione e ultrà per passione, ha perso la vita nel tremendo impatto che la sua Toyota Aygo ha avuto con un tir sulla strada provinciale 231, in territorio di Andria all’altezza dello svincolo di via Canosa.

Erano circa le 16, quando Marco aveva appena finito di lavorare e stava tornando ad Andria, proprio per salire sul pullman dei tifosi della Fidelis diretto a Lecce, dove in serata si è svolto il derby calcistico. La sfida, però, il giovane andriese l’ha seguita dal cielo perché la sua auto (proveniente da Canosa) si è scontrata con un Tir che viaggiava in direzione opposta. A causare l’incidente potrebbe essere stato il manto stradale, reso viscido dalla tanta pioggia caduta per tutta la giornata di ieri. Sulla dinamica stanno indagando gli agenti della polizia stradale di Ruvo, accorsi sul posto assieme agli agenti di polizia locale, ai vigili del fuoco di Barletta e ai sanitari del 118, che hanno constatato la morte sul colpo del ragazzo.

La tragica notizia ha raggiunto subito ogni angolo della città e si è diffusa velocemente anche nel mondo ultras, dove Marco era molto conosciuto nonostante la giovane età. La sua creatività e il suo talento nel disegnare (era diplomato al liceo artistico di Corato), gli avevano permesso di diventare un punto di riferimento della Curva Nord. Tanti i messaggi di cordoglio degli ultras del Bari e di tante altre città italiane. Ieri prima del derby, è stato anche osservato un minuto di raccoglimento per ricordarlo. Ma a tenere viva la sua memoria saranno soprattutto i suoi disegni, che campeggiano allo stadio e sui muri delle associazioni di volontariato che frequentava.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400