Giovedì 23 Maggio 2019 | 09:46

NEWS DALLA SEZIONE

Dopo la scossa
Terremoto in Puglia, domani riaprono le scuole a Bisceglie

Terremoto in Puglia, domani riaprono le scuole a Bisceglie

 
Sanità
Andria, donazione multiorgano: il gesto di un 70enne

Andria, donazione multiorgano: il gesto di un 70enne

 
Sanità
Barletta, al via la riqualificazione del Pronto Soccorso dell'ospedale

Barletta, al via la riqualificazione del Pronto Soccorso dell'ospedale

 
L'indagine
Arresto Giancaspro, legale sindaco Trani: «Accuse infondate»

Bancarotta, l'ex patron del Bari Giancaspro interrogato per 6 ore
Legale sindaco Trani: «Accuse infondate»

 
I danni
Bat, maltempo distrugge ciliegie: controlli tecnici regionali

Bat, maltempo distrugge ciliegie: controlli tecnici regionali

 
Riflettori puntati
Trani, inchiesta Giancaspro: nuovo stadio in periferia, palazzi al posto del vecchio

Trani, inchiesta Giancaspro: nuovo stadio in periferia, palazzi al posto del vecchio

 
Il diretto
Ferrovie: l'Alta Velocità arriva a Barletta, due Frecciargento da e per Roma

Treni, a Barletta fermerà Bari-Roma. Mit: nuovi servizi su Alta velocità. Che non esiste

 
L'episodio
Bisceglie: atti osé in piazza fra adolescenti, scoppia rissa

Bisceglie: atti osé in piazza fra adolescenti, scoppia rissa

 
Magnitudo 2
Piccola scossa di terremoto tra Barletta e Foggia: nessun danno

Piccola scossa di terremoto tra Barletta e Foggia: nessun danno

 
REBUS VIABILITÀ
Trani, caos passaggio a livello: 60 giorni per scegliere

Trani, caos passaggio a livello: 60 giorni per scegliere

 

Il Biancorosso

L'ANALISI
Bari, 10 milioni di euro per il mercatoDe Laurentiis vuole crescere in fretta

Bari, 10 milioni di euro per il mercato: De Laurentiis vuole crescere in fretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

Barisud-est barese
Xylella, da osservatorio regionale nuova mappa aree a rischio

Xylella, da osservatorio regionale nuova mappa aree a rischio

 
TarantoTaranto
Ex Ilva, Usb minaccia azioni legali su graduatorie esuberi

Ex Ilva, Usb minaccia azioni legali su graduatorie esuberi

 
BatDopo la scossa
Terremoto in Puglia, domani riaprono le scuole a Bisceglie

Terremoto in Puglia, domani riaprono le scuole a Bisceglie

 
MateraL'idea
Matera 2019: mille studenti in marcia per la «Cultura»

Matera 2019: mille studenti in marcia per la «Cultura»

 
LecceÈ in prognosi riservata
Nardò, esplode distributore di bevande: grave operaio 23enne

Nardò, esplode distributore di bevande: grave operaio 23enne

 
Foggianel foggiano
mattinata

Mafia, amministrazione giudiziaria per ditta allevamento a Mattinata

 
BrindisiDopo la denuncia
Erchie, picchia e minaccia la moglie per anni: arrestato

Erchie, picchia e minaccia la moglie per anni: arrestato

 
PotenzaL'operazione
GdF, a Lauria scoperti 5 lavoratori in nero

GdF, a Lauria scoperti 5 lavoratori in nero

 

i più letti

canosa

«Premio Fair Play» del Coni
al Comprensivo «Bovio-Mazzini»

«Premio Fair Play» del Coni al Comprensivo «Bovio-Mazzini»

CANOSA - Un premio per il fair play. È quello assegnato all’Istituto Comprensivo “Bovio-Mazzini” che realizza da anni il Progetto Nazionale del Miur e del Coni «Sport di Classe», rivolto agli alunni della scuola primaria con l’obiettivo di valorizzare l’educazione fisica e sportiva, promuovere stili di vita corretti e salutari, favorire lo star bene con se stessi e con gli altri nell’ottica dell’inclusione sociale.

La referente del progetto, ins. Anna Maria Valentino e la tutor Lucia Caputo hanno organizzato la manifestazione finale nell’ampio cortile della sede “Mazzini”, con il coinvolgimento di tutti gli alunni della Primaria nei giochi sportivi e l’ampia partecipazione dei genitori, realizzando un momento di condivisione dei valori dello sport.

Nell’ambito del percorso sul tema “Campioni di fair play”, la classe II B della Primaria della Sede “Mazzini”, guidata dalle Insegnanti Caterina Iacobone, Maria Murante e Cristina Carella, è risultata vincitrice per la Provincia Bat del concorso nazionale “Campioni di Fair Play”.

La premiazione si è tenuta all’interno del «Gran Galà dello Sport Pugliese delle Stelle al merito sportivo», presso l’Auditorium della Guardia di Finanza di Bari, gremito di autorità civili e militari. Il presidente nazionale del Coni, Giovanni Malagò ha consegnato alla dirigente scolastica, prof.ssa Grazia Di Nunno, orgogliosa e commossa, la targa e una card del valore di 250 euro per acquisti di materiale sportivo presso Decathlon, congratulandosi per ave saputo promuovere l’inclusione e il rispetto dell’altro.

L’Istituto Comprensivo “Bovio-Mazzini” conferma il suo essere scuola dell’inclusione e dell’integrazione, nel rispetto della diversità, intesa come ricchezza per la crescita socioculturale dell’intera comunità scolastica, nel confronto sereno interpersonale e nell’ascolto costante dei bisogni degli alunni e delle famiglie.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400