Sabato 20 Aprile 2019 | 05:06

NEWS DALLA SEZIONE

È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 
Tra Corato e Bisceglie
Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

 
Il punto
Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

 
Il caso
Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

 
Nel nordbarese
Barletta: a fuoco capannone zona industriale, vv.ff. trovano cadavere

Barletta: evade dai domiciliari, vv.ff. lo trovano morto in azienda in fiamme

 
I controlli
Barletta, sequestrati 140 kg di pesce e bianchetto: dati in beneficenza alla Caritas

Barletta, sequestrati 140 kg di pesce e bianchetto: dati in beneficenza alla Caritas

 
La tragedia nel 2016
Scontro treni Ferrotramviaria, oggi via al processo a Trani: 18 imputati

Scontro treni Andria, via al processo a Trani: 19 imputati
«Regione sia responsabile civile»

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaIl caso
Cerignola, beccato mentre smontava delle auto: arrestato 41enne

Cerignola, beccato mentre smontava delle auto: arrestato 41enne

 
LecceLa decisione
Lecce, accusati di aver causato morte 87enne: assolti 4 medici

Lecce, accusati di aver causato morte 87enne: assolti 4 medici

 
BrindisiIl batterio killer
Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

 
TarantoA grottaglie (Ta)
Cinzella Festival: nella line-up anche gli Afterhours, oltre a Franz Ferdinand, Marlene Kuntz, White Lies

Cinzella Festival: nella line-up anche gli Afterhours, oltre a Franz Ferdinand, Marlene Kuntz, White Lies

 
Materavittima un materano
Compra iPhone 7 sul web a 200€, ma è una truffa: una denuncia

Compra iPhone 7 sul web a 200€, ma è una truffa: una denuncia

 
PotenzaL'annuncio
Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

 
BatÈ incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 

barletta

Attività dei «dehor»
ecco le nuove regole

L'elenco delle innovazioni contenute nel nuovo Regolamento

Attività dei «dehor» ecco le nuove regole

Michele Piazzolla

BARLETTA - Sul nuovo Regolamento comunale per l’installazione e attività dei dehor, non tutti conoscono nel dettaglio le innovazioni apportate nella rimodulazione approvata lunedì sera dal Consiglio comunale. In buona sostanza questo sono in sintesi le modifiche operate anche sulla scorta delle segnalazioni fatte da Associazioni di categoria e degli esercenti.

Si parte dall’eliminazione dell’obbligo di rimozione della occupazione nel mese di gennaio quindi la possibilità di rimozione della stessa nel mese a scelta dell'esercente. Previsto l’inserimento tra le tipologie di arredi dei paraventi amovibili aventi altezza max 1.70 e anche della tenda a pacchetto o pergotenda. Banchi e di attrezzature per somministrazione esterne devono essere amovibili atteso che al termine dell'occupazione devono essere riportati all'interno del locale per evitare l’occupazione permanente. E poi: adeguamento al Codice della strada lasciando una zona libera di 2 metri per facilitare il passaggio dei pedoni, specie per i passeggini e le carrozzine dei disabili. Ci sarà anche la possibilità di avere più occupazione di suolo pubblico riferite a più ingressi dei locali nei limiti della superficie complessiva autorizzabile che è massimo il doppio della superficie di somministrazione del locale. Modifiche in ordine ai colori degli arredi finalizzati ad armonizzare lo spazio che si va ad occupare. Eliminate le strutture a gazebo e delle tende a falda tesa con aggancio alla muratura e montanti di appoggio; mentre sulle piazze e zone giardini l'occupazione di suolo pubblico sarà consentita con corde di delimitazione, tavoli, sedie e ombrelloni nel rispetto dell’intera Comunità. Altra importante innovazione, l’avvio del procedimento da Tosap (Tassa Occupazione Suolo e Aree Pubbliche) a Cosap (Canone Occupazione Suolo e Aree Pubbliche) finalizzata a mettere ordine all’utilizzo dello spazio pubblico cittadino sopra e sotto il territorio. Infine, negli spazi assegnati potranno esserci intrattenimenti musicali senza impianti di amplificazione con documentazione ai fini della sicurezza da esibire agli organi di controllo.

«Molte sono state le istanze raccolte - commenta l’assessore alle attività Produttive e turismo, Giuseppe Gammarota - e massima è stata l’attenzione nei confronti di una problematica che investe tutti. In un sistema di “mercato maturo” come quello del Centro Storico nel quale la domanda è molto superiore all’offerta, si deve cercare di individuare sistemi basati sulla condivisione e non sulla contrapposizione delle parti. Il senso civico e il rispetto delle regole che ci siamo dati sono alla base della crescita sociale ed economica della nostra città».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400