Sabato 26 Settembre 2020 | 01:37

NEWS DALLA SEZIONE

ambiente
Andria capannone incendiato, Arpa Puglia: «In corso indagini per definire inquinamento provocato»

Andria capannone incendiato, Arpa Puglia: «In corso indagini per definire inquinamento provocato»

 
la novità
Andria, inaugurato impianto biogas tra i primi in Europa

Andria, inaugurato impianto biogas tra i primi in Europa

 
verso il ballottaggio
Di Maio ad Andria: «Grazie alla Puglia. Referendum, qi il 75% ha votato Sì»

Di Maio ad Andria: «Grazie alla Puglia. Referendum, qi il 75% ha votato Sì»

 
Al Cafiero
Barletta, studente positivo: chiuso per due giorni liceo scientifico

Barletta, studente positivo al Covid: chiuso per due giorni liceo scientifico

 
post voto
Trani, con il Bottaro bis ecco il nuovo consiglio comunale

Trani, con il Bottaro bis ecco il nuovo consiglio comunale

 
Il contagio
Barletta docenti positivi al Covid: restano chiuse due elementari e una media

Barletta docenti positivi al Covid: restano chiuse due elementari e una media

 
Ambiente
Barletta, giovani volontari con impegno ripuliscono tutta la città

Barletta, giovani volontari con impegno ripuliscono tutta la città

 
Lavori pubblici
Bisceglie, manutenzione del Ponte Lama: arrivano 5 milioni

Bisceglie, manutenzione del Ponte Lama: arrivano 5 milioni

 
il rogo
Andria, deposito di merce divorato dalle fiamme: un fulmine forse all'origine

Andria, deposito di merce divorato dalle fiamme: un fulmine forse all'origine VD

 
Il rogo
Vasto incendio ad Andria: il sindaco invita i cittadini a chiudere le finestre

Vasto incendio ad Andria: il sindaco invita i cittadini a chiudere le finestre

 
L'addio di un amico
Barletta, addio a Pasquale meccanico alla Ferrari morto per infarto

Barletta, addio a Pasquale meccanico alla Ferrari morto per infarto

 

Il Biancorosso

serie c
Bari calcio, ds Romairone: «Dalla Coppa Italia buone indicazioni per prossimi acquisti»

Bari calcio, ds Romairone: «Dalla Coppa Italia buone indicazioni per prossimi acquisti»

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoAl Frascolla
Taranto, docente positivo al Covid: sindaco chiude scuola sino al 7 ottobre

Taranto, docente positivo al Covid: sindaco chiude scuola sino al 7 ottobre

 
LecceLe indagini
Fidanzati uccisi a Lecce, il killer aveva una mappa per evitare le telecamere

Fidanzati uccisi a Lecce, il killer aveva una mappa per evitare le telecamere

 
PotenzaL'iniziativa
Covid, da Shell 70mila mascherine per 14 comuni Val d'Agri e Sauro

Covid, da Shell 70mila mascherine per 14 comuni Val d'Agri e Sauro

 
Bariil raggiro continuato
Bari, ex barbiere truffa anziana: si fa consegnare 450mila euro in sei anni

Bari, ex barbiere truffa anziana: si fa consegnare 450mila euro in sei anni

 
Batambiente
Andria capannone incendiato, Arpa Puglia: «In corso indagini per definire inquinamento provocato»

Andria capannone incendiato, Arpa Puglia: «In corso indagini per definire inquinamento provocato»

 
Foggia«In vino veritas»
Torremaggiore, imprenditori agricoli vessati da richieste estorsive: due in manette

Torremaggiore, imprenditori agricoli vessati da richieste estorsive: due in manette

 
BrindisiControlli dei CC
Mesagne, a spasso con fucile, machete e munizioni: arrestato 29enne ghanese

Mesagne, a spasso con fucile, machete e munizioni: arrestato 29enne ghanese

 

i più letti

IL PROGETTO

Trani, nuovi uffici giudiziari con vista sulla storia

Il consiglio comunale approva il restauro di Palazzo Carcano

Trani, nuovi uffici giudiziari con vista sulla storia

Trani - Nuovi uffici giudiziari con vista sulla storia. Si presenterà così Palazzo Carcano, all’esito dei lavori di riqualificazione e ampliamento che ne consentiranno anche la fruizione museale per ammirarvi rinvenimenti archeologici che saranno visibili attraverso un camminamento sopraelevato e trasparente. Ed il valore aggiunto starà nel fatto che l’ immobile ospiterà sezioni del Tribunale necessarie e sufficienti al punto da eliminare tutti i fitti passivi che il Ministero continua a versare a privati nella città di Trani, ottimizzando i costi ed elevando le prestazioni dell’amministrazione della giustizia nel circondario.
Martedì scorso il consiglio comunale, con 19 voti favorevoli, ha adottato la variante urbanistica ed approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica per i lavori di restauro e rifunzionalizzazione di Palazzo Carcano, da destinare a sede del Tribunale di Trani.

Il committente è la Direzione regionale di Puglia e Basilicata dell’Agenzia del demanio, diretta da Vincenzo Capobianco, il progetto è dell’architetto Valentina Guglielmi e del’ingegnere Davide Ardito, che è anche il responsabile del procedimento. Palazzo Carcano, storicamente sito in via Beltrani, si compone di un unico corpo di fabbrica che si articola intorno ad una corte centrale e si sviluppa su tre livelli fuori terra, ciascuno di diversa superficie, per una superficie totale di 4500 metri quadrati coperti, cui vanno aggiunti oltre 550 metri quadrati tra corte interna e superficie esterna di pertinenza. L’edificio è delimitato da via Accademia dei Pellegrini, a nord, via Beltrani e via Carlo d’Angiò, a sud, e piazza Re Manfredi, ad ovest, zona quest’ultima attualmente adibita a parcheggio: sarà qui che prenderà forma l’ampliamento dell’immobile, acquistato dal Comune di Trani nel 2001 dalla Mensa vescovile di Trani per destinarlo a sede dei nuovi uffici giudiziari.

Il possesso del comune è durato 17 anni, poiché il 29 gennaio 2018 è stato formalizzato il trasferimento del bene in questione mediante atto di cessione, a titolo gratuito, dal Comune allo Stato rappresentato dall’Agenzia del demanio. L’immobile è stato oggetto di un precedente intervento edilizio, iniziato nel 2004 e terminato dopo numerose sospensioni dei lavori, anche a seguito del rinvenimento di manufatti di interesse archeologico che hanno reso necessario l’affidamento di un incarico di consulenza archeologica con annesse indagini stratigrafiche.

Dopo la redazione di due perizie di variante, approvate rispettivamente nel 2009 e 2012, i lavori furono sospesi nel 2013. L’incremento dei costi rispetto alle previsioni iniziali ha comportato la realizzazione dei soli interventi strutturali, che non hanno riguardato però la totalità dell’edificio avendo escluso una porzione al piano terra già occupata.

L’obiettivo degli interventi proposti è rendere l’immobile nuovamente fruibile dal punto di vista della sicurezza strutturale e dell’adeguamento funzionale come sede di uffici giudiziari. Infatti, a tale scopo il Ministero della giustizia ha già reso disponibile un finanziamento di 2.000.000 di euro, mentre il costo complessivo dell’intervento sarà di 9 milioni di euro. L’intera operazione, poi, si inserisce in un più ampio piano di razionalizzazione che coinvolge gli Uffici giudiziari di Trani, con la riallocazione di uffici e archivi, che consentirà il totale abbattimento dei costi derivanti dalle operazioni invasive, nonché un elevato vantaggio logistico e funzionale per l’attività degli uffici stessi, che verranno raggruppati in edifici storici e di pregio l’uno vicino all’altro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie