Martedì 18 Febbraio 2020 | 02:27

NEWS DALLA SEZIONE

La storia
Barletta, il «ragazzo delle farfalle» morto sulla strada. I genitori nelle scuole: mai più

Barletta, il «ragazzo delle farfalle» morto sulla strada. I genitori nelle scuole: mai più

 
Criminalità
Bomba sotto auto CC, commissione antimafia incontra prefetto Bat

Bomba sotto auto CC, commissione antimafia incontra prefetto Bat

 
Violenza sessuale
Barletta, palpeggia studentessa sul treno: arrestato

Barletta, palpeggia studentessa sul treno: arrestato

 
l'evento
Andria festeggia San Valentino con il Red Carpet dell'Amore

Andria festeggia San Valentino con il Red Carpet dell'Amore

 
La sentenza
toga

Canosa, comportamento ingiusto: «Illegittimi i licenziamenti alla Bcc»

 
falso allarme
Coronavirus, paziente cinese trasportato da Bisceglie: sta bene, test negativo

Coronavirus, paziente cinese trasportato da Bisceglie: sta bene, test negativo

 
Il processo a Lecce
Trani, «giustizia truccata», l'ex gip Nardi avverte un malore e salta l'udienza

Trani, «giustizia truccata», l'ex gip Nardi avverte malore. Udienza rinviata al 19

 
Nel pomeriggio
Barletta, passano i vigili: fallisce rapina in gioielleria, rinvenuto fucile

Barletta, intervengono i vigili: fallisce rapina in gioielleria, rinvenuto fucile

 
Il furto
Andria, ruba anelli ai pazienti arrivati in pronto soccorso privi di conoscenza: arrestato

Andria, ruba anelli ai pazienti svenuti arrivati in pronto soccorso: arrestato

 
L'annuncio
Trani, l'iniziativa dell'imprenditore: «Congedo extra ai neopapà dipendenti di Megamark»

Trani, l'iniziativa di Megamark: «Congedo extra ai neopapà dipendenti»

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio: vittoria al San Nicola contro il Picerno: 3-0

Bari calcio: vittoria al San Nicola contro il Picerno: 3-0

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraLa tragedia
Matera, 39enne si allontana da casa in auto: trovato morto in un dirupo

Matera, 39enne si allontana da casa in auto: trovato morto in un dirupo

 
PotenzaL'inchiesta
Potenza, maltrattamenti in Istituto Padri Trinitari: assolti

Potenza, maltrattamenti in Istituto Padri Trinitari: assolti

 
TarantoStalking
Perseguita e violenta per 4 mesi una donna: arrestato 49enne nel Tarantino

Perseguita e violenta per 4 mesi una donna: arrestato 49enne nel Tarantino

 
FoggiaL'aggressione
San Severo, giovane di 32 anni accoltella anziano all'addome

San Severo, un trentaduenne accoltella anziano all'addome

 
LecceIl caso
Lecce, detenuto da fuoco alla sua cella: intossicati 5 agenti penitenziari

Lecce, detenuto dà fuoco alla sua cella: intossicati 5 agenti penitenziari

 
NewsweekLa storia
Barletta, il «ragazzo delle farfalle» morto sulla strada. I genitori nelle scuole: mai più

Barletta, il «ragazzo delle farfalle» morto sulla strada. I genitori nelle scuole: mai più

 
BrindisiPallacanestro
Basket, la Coppa Italia è di Venezia, battuta Brindisi 73-67

Basket, la Coppa Italia è di Venezia, battuta Brindisi 73-67

 

i più letti

Under 20

Lancio del peso, un biscegliese campione italiano indoor

Carmelo Musci si è laureato campione italiano al coperto della categoria Juniores in fondo ad una gara in crescendo

Lancio del peso, un biscegliese campione italiano indoor

Pronostico rispettato. Sulla stessa pedana del PalaIndoor di Ancona in cui due settimane fa aveva stabilito il record nazionale Under 20 di getto del peso con 20,25 metri, Carmelo Musci si è laureato campione italiano al coperto della categoria Juniores in fondo ad una gara in crescendo. Il colosso biscegliese allenato da Gaetano D’Imperio, da questa stagione in forza alle Fiamme Gialle (ma ai Societari continuerà ad indossare la maglia dell’Aden Molfetta), si è reso protagonista in avvio di un avvincente duello con il calabrese Riccardo Ferrara, che ha provato a mettergli pressione nei primi tre turni: Ferrara ha scagliato l’attrezzo da 6 chilogrammi a 18,93, con perentoria replica di Musci (spallata di 19,12 metri). Al quarto tentativo, però, il pugliese ha rotto definitivamente gli indugi balzando a 19,83, quindi è riuscito a blindare la medaglia d’oro alla quinta prova con la sua miglior misura (19,91) infliggendo quasi un metro di margine al pur combattivo Ferrara, mentre sul terzo gradino del podio si è piazzato il siciliano di origine polacca Krystian Sztandera con 16,44.

“E’ stata una gara emozionante e ricca di adrenalina – ha spiegato Carmelo Musci a fine gara subito dopo aver abbracciato gli “onnipresenti” papà Ettore e mamma Noemi, che hanno assistito alla sua performance ai bordi dell’anello del PalaIndoor - . Nella fase iniziale il mio amico e rivale Ferrara ha realizzato il suo personale e mi sono ritrovato nell’insolita condizione di dover inseguire, ma appena conquistata la leadership mi sono lasciato andare ed il successo è stato netto. La conquista del titolo tricolore di categoria dà seguito al primato italiano e rappresenta un ulteriore step incoraggiante all’inizio di un’annata che si preannuncia davvero intensa e fitta di appuntamenti. Ho effettuato senza intoppi la preparazione invernale lasciandomi alle spalle il fastidioso problema fisico che mi aveva un po’ condizionato lo scorso anno. Nei prossimi giorni arriverà la convocazione ufficiale in azzurro per l’incontro internazionale Under 20 di martedì 25 e mercoledì 26 a Minsk, prima del quale potrei gareggiare agli Italiani Assoluti indoor sempre ad Ancona. Inoltre il 7 e 8 marzo sarò a Lucca per i Campionati Italiani Invernali di lanci lunghi, dove mi cimenterò nel disco”.

Nella kermesse tricolore Juniores del weekend appena trascorso, infine, la velocista biscegliese Antonella Todisco (Alteratletica Locorotondo), seguita dai tecnici Mara Altamura e Gianni Bufi, si è piazzata settima nella finale dei 60 metri con un crono di 7”71.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie