Giovedì 24 Settembre 2020 | 13:19

NEWS DALLA SEZIONE

post voto
Trani, con il Bottaro bis ecco il nuovo consiglio comunale

Trani, con il Bottaro bis ecco il nuovo consiglio comunale

 
Il contagio
Barletta docenti positivi al Covid: restano chiuse due elementari e una media

Barletta docenti positivi al Covid: restano chiuse due elementari e una media

 
Ambiente
Barletta, giovani volontari con impegno ripuliscono tutta la città

Barletta, giovani volontari con impegno ripuliscono tutta la città

 
Lavori pubblici
Bisceglie, manutenzione del Ponte Lama: arrivano 5 milioni

Bisceglie, manutenzione del Ponte Lama: arrivano 5 milioni

 
il rogo
Andria, deposito di merce divorato dalle fiamme: un fulmine forse all'origine

Andria, deposito di merce divorato dalle fiamme: un fulmine forse all'origine VD

 
Il rogo
Vasto incendio ad Andria: il sindaco invita i cittadini a chiudere le finestre

Vasto incendio ad Andria: il sindaco invita i cittadini a chiudere le finestre

 
L'addio di un amico
Barletta, addio a Pasquale meccanico alla Ferrari morto per infarto

Barletta, addio a Pasquale meccanico alla Ferrari morto per infarto

 
La ricorrenza
Trani, ucciso per sedare una rissa: il ricordo di Biagio Zanni

Trani, ucciso per sedare una rissa: il ricordo di Biagio Zanni

 
Elezioni 2020
Bisceglie, ministro Boccia vota nella scuola elementare Cosmai

Bisceglie, ministro Boccia vota alla Cosmai

 
Elezioni comunali
Andria e Trani alla prova della scelta del sindaco

Andria e Trani alla prova della scelta del sindaco

 

Il Biancorosso

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoL'annuncio
Covid, sindaco Sava annuncia su Fb: sono positivo e sto in ospedale

Covid, sindaco Sava annuncia su Fb: sono positivo e sto in ospedale

 
PotenzaIl bollettino
Basilicata, altri 9 positivi. Negativi ai test 100 dipendenti Poliambualtorio Potenza

Basilicata, altri 9 positivi. Negativi ai test 100 dipendenti Poliambualtorio Potenza

 
FoggiaL'allarme da una onlus
Foggia, la conferma: le rarissime cicogne nere uccise da cacciatori

Foggia, la conferma: le rarissime cicogne nere uccise da cacciatori

 
Batpost voto
Trani, con il Bottaro bis ecco il nuovo consiglio comunale

Trani, con il Bottaro bis ecco il nuovo consiglio comunale

 
Brindisiil provvedimento
Ostuni, truffava commercianti e imprenditori: 49enne arrestato dalla Ps

Ostuni, truffava commercianti e imprenditori: 49enne arrestato dalla Ps

 
Leccela svolta
Lecce, duplice omicidio, sospettato in Procura: è un 37enne di Aradeo

Lecce, duplice omicidio, sentito sospettato: Procura smentisce
Autopsia: «Ferocia omicida su donna»

 
BariAvvio anno scolastico
Scuola in Provincia di Bari: 110 nuove aule «anti Covid» e 75 cantieri in 25 Comuni

Scuola in Provincia di Bari: 110 nuove aule «anti Covid» e 75 cantieri in 25 Comuni

 

i più letti

Nel Nord Barese

Trani, sgominata baby gang specializzata nei furti ai distributori di bevande

Tre giovani foggiani (due minori) sono stati denunciati: in alcuni casi hanno anche minacciato di morte i titolari degli esercizi commerciali

Trani, sgominata baby gang specializzata nei furti ai distributori di bevande

TRANI - Sgominata dai poliziotti del commissariato di Trani una baby gang che, nei giorni scorsi, a Barletta e a Trani, avrebbe messo a sgno una serie di furti, alcuni dei quali tentati solo perché disturbati dal sopraggiungere di avventori, presso i distributori automatici di bevande. La banda era composta da tre giovani foggiani, di cui due minori rispettivamente di 15 e 16 anni. In una circostanza, lo scorso 6 gennaio, i giovani furono fermati dal proprietario di uno dei distributori, sito nei pressi della locale stazione ferroviaria, mentre erano intenti a perpetrare un furto. Sorpresi in azione, il 20enne, a capo della baby gang, non esitò a minacciare di morte il titolare dell’esercizio: «Io non ho paura. Io ti sparo, tanto non ho paura di niente. Ti vengo a trovare fino a qua».

L’intento, probabilmente, era quello di intimorire l’uomo con la speranza che lo stesso potesse desistere, lasciandoli andar via. Se così fosse stato e se gli fosse stata consentito di allontanarsi, la fuga avrebbe permesso loro di continuare a restare impuniti, trattandosi tra l’altro di tre giovani incensurati.

Ciò che colpisce è l’organizzazione messa in piedi per realizzare gli eventi criminosi, la continuità e conseguenzialità con la quale li commettevano (a distanza di poche decine di minuti l’uno dall’altro), ma soprattutto il comportamento omertoso successivo, quando dialogando con i propri genitori riferivano di non aver fatto nulla e di essere stati accusati benchè innocenti mentre stavano semplicemente acquistando delle lattine.

Ad inchiodarli e a confermare la responsabilità dei componenti di questa baby gang sono state anche le immagini del sistema di video sorveglianza presente all’interno di tutti i locali in cui sono collocati questi distributori automatici di bevande aperti h24 e presso i quali sono stati compiuti i furti ed in alcuni i casi anche dei danneggiamenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie