Giovedì 28 Gennaio 2021 | 10:49

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Scontro treni, la pm in foto con l'avvocato di un indagato, Csm la boccia ma si spacca

Scontro treni, la pm in foto con l'avvocato di un indagato, Csm la boccia ma si spacca

 
Il polivalente sociale
Barletta, ecco che nasce «l’Angioletto»: il centro per i disabili

Barletta, ecco che nasce «l’Angioletto»: il centro per i disabili

 
L'incidente
Barletta, furgone contro autocarro sulla Sp 21: muore agricoltore 73enne

Barletta, furgone contro autocarro sulla Sp 21: muore agricoltore 73enne

 
viabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 
L'inchiesta
«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

 
Nella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 
Il caso
Andria, muore transessuale: è polemica sull'«identità»

Andria, muore transessuale: è polemica sull'«identità»

 
sanità
Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

 
La disgrazia
Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni una transessuale vittima di insulti

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, pressing su Cianci per sostituire Montalto

Bari calcio, pressing su Cianci per sostituire Montalto

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceNel Leccese
Sogliano Cavour, mafia & politica: indagato ex sindaco

Sogliano Cavour, mafia & politica: indagato ex sindaco

 
Brindisicontraffazione
Brindisi, carico di borse con griffe false: nuovo sequestro nel porto

Brindisi, carico di borse con griffe false: nuovo sequestro nel porto

 
Homela scomprasa
Morto a Santa Domingo Francesco Cavallari: aveva 84 anni il re delle cliniche di Bari

Morto a Santo Domingo Francesco Cavallari: aveva 84 anni il re delle cliniche di Bari

 
Potenzatragedia
Potenza, precipita da parete rocciosa: muore guida escursionistica di 49 anni

Potenza, precipita da parete rocciosa: muore guida escursionistica di 49 anni

 
TarantoL'iniziativa
Giornata della Memoria, musica dal teatro chiuso di Taranto: l'omaggio degli artisti

Giornata della Memoria, musica dal teatro chiuso di Taranto: l'omaggio degli artisti

 
FoggiaIl caso
Femminicidio a Orta Nova, 46enne indagato non risponde a pm: aveva tracce di sangue sui vestiti

Femminicidio a Orta Nova, 46enne indagato non risponde a pm: aveva tracce di sangue sui vestiti

 
BatIl caso
Scontro treni, la pm in foto con l'avvocato di un indagato, Csm la boccia ma si spacca

Scontro treni, la pm in foto con l'avvocato di un indagato, Csm la boccia ma si spacca

 
MateraIl caso
Tricarico, rubati 12 quintali di rame: 4 arresti

Tricarico, rubati 12 quintali di rame: 4 arresti

 

i più letti

Beneficenza

In Madagascar ultimata una scuola made in Andria

Realizzato il sogno di una Onlus, ad aprile l'inaugurazione

In Madagascar ultimata una scuola made in Andria

ANDRIA -  Tre aule che si sviluppano su un’area di 250 metri quadri: sono i luoghi che accolgono i bambini della zona la cui cura e istruzione è affidata alle suore Trinitarie in Madagascar. È passato circa un anno dall’avvio dei lavori alla realizzazione della scuola materna a Tanandava, a sud del Madagascar. Un edificio costato esattamente 52mila euro comprensivi di arredo degli ambienti. Ad aprile 2020 ci sarà l’inaugurazione della struttura, alla presenza di una delegazione di Insieme per l’Africa, la onlus andriese che da anni si occupa e preoccupa di portare in terra d’Africa aiuti e progetti.

«La scuola materna si estende su una superficie di 250 metri quadri e si compone di 3 locali adibiti ad aule più i servizi igienici separati dalla struttura – commenta Luigi Zagaria, vice presidente dell’associazione Insieme per l’Africa - Intanto, la scuola è già operativa ed ospita i bambini di Tanandava e dintorni la cui cura ed educazione scolastica è affidata alle suore trinitarie, le stesse che hanno creato un ponte con la nostra associazione e che hanno coordinato i lavori per la realizzazione di questo nuovo progetto in “Terra Rossa”, il secondo per l’esattezza dopo il college intitolato a mons. Di Donna, inaugurato a Fianarantsoa nel 2016. Questo nuovo progetto è intitolato alla memoria dei coniugi Lorusso Antonio e Mariella tragicamente scomparsi, il 7 maggio del 2017, a seguito di un incidente stradale. Tale opera è frutto del desiderio di papà Domenico che ci ha incaricato di dare operatività alla volontà della sua famiglia».

«In questi anni siamo cresciuti ed abbiamo visto la nostra solidarietà, mai imposta ma sempre partecipata e condivisa, assumere la forma di scuole, laboratori, dormitori, mense, campi sportivi chiese che danno preziose opportunità e speranza di una vita degna ai bambini, ai giovani, agli ammalati, ai poveri che abitano in Africa – commenta il presidente della onlus, Emanuele Mastropasqua -. Abbiamo aiutato concretamente queste persone alle quali ogni giorno è negato il diritto a studiare, il diritto alla salute, al lavoro e alla libertà. Noi ci scoraggiamo nel fare il bene: finché ne abbiamo l’opportunità, facciamo il bene a tutti, in special modo alle persone più povere è più bisognose di noi che abitano in Africa». In un momento storico in cui l’odio appare un merito, imparare ad amare è la vera rivoluzione. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie