Lunedì 22 Luglio 2019 | 20:05

NEWS DALLA SEZIONE

Il video
La bellezza della cattedrale di Trani vista dall'alto in mongolfiera

La bellezza della cattedrale di Trani vista dall'alto in mongolfiera

 
Denuncia di Coldiretti
«False» burrate di Andria vendute online: scattano i controlli

«False» burrate di Andria vendute online: scattano i controlli

 
il salvataggio
Margherita di Savoia, tartaruga incastrata in una boa: salvata dal 118 in idromoto

Margherita di Savoia, tartaruga incastrata in una boa: salvata dal 118 in idromoto

 
L'evento
Barletta, fibrillazione per il Jova Beach Party: sul palco Jovanotti con i Sud Sound System

Barletta, fibrillazione per il Jova Beach Party: sul palco Jovanotti con i Sud Sound System

 
L'istanza
Bat, stop al fumo in spiaggia: via libera della Prefettura

Bat, stop al fumo in spiaggia: via libera della Prefettura

 
L'incidente
Minervino Murge, auto fuori strada: muore donna di 58 anni

Minervino Murge, auto fuori strada: muore donna di 58 anni

 
Il rogo
Bisceglie, fiamme in un locale della movida: indagini in corso

Bisceglie, fiamme in un locale della movida: indagini in corso

 
Sicurezza e piano traffico
Jova Beach Party, sindaco di Barletta: «Grande occasione per la città»

Jova Beach Party, sindaco di Barletta: «Grande occasione per la città»

 
Rifiuti
Discarica di Canosa, Stea: «In arrivo 4,2 mln per chiusura definitiva»

Discarica di Canosa, Stea: «In arrivo 4,2 mln per chiusura definitiva»

 

Il Biancorosso

IL CALENDARIO
Bari, ecco i prossimi impegnidal Pisa alla coppa Italia

Bari, ecco i prossimi impegni: dal Pisa alla coppa Italia

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoVerso Parco Loppa
Ex Ilva, si rompe tubatura fuori servizio e sversa olio: tamponata perdita

Ex Ilva, si rompe tubatura fuori servizio e sversa olio: tamponata perdita

 
Brindisi«Felicità è donare»
Brindisi, emergenza sangue: Al Bano in prima fila a sostegno delle donazioni

Brindisi, emergenza sangue: Al Bano in prima fila a sostegno delle donazioni

 
BariL'odissea
«Per noi cervelli in fuga è impossibile tornare»: la denuncia di una coppia a Emiliano e Decaro

«Per noi cervelli in fuga è impossibile tornare»: la denuncia di una coppia a Emiliano e Decaro

 
MateraIl caso
Ambiente, sopralluogo assessore Basilicata su spiagge del Metapontino

Ambiente, sopralluogo assessore Basilicata su spiagge del Metapontino

 
FoggiaSanità
Foggia sanità service, Emiliano: «firmati 150 contratti di lavoro a tempo indeterminato»

Foggia, Sanità Service: firmati 150 contratti di lavoro a tempo indeterminato

 
LecceMusica
Ghemon arriva a Pescoluse, unica tappa salentina del rapper

Ghemon arriva a Pescoluse, unica tappa salentina del rapper

 
PotenzaDalla Polizia Locale
Basilicata, spiagge sicure: più di duemila beni sequestrati

Basilicata, spiagge sicure: più di duemila beni sequestrati

 

i più letti

Partito democratico

Boccia: «Organismi del partito
si occupino del caso Bisceglie»

L'esponente del Pd: «Se il presidente della provincia Bat, Spina, che ha sempre militato in coalizioni di centrodestra, decide di aderire al Pd e, nelle stesse ore, altri 400 inviano la stessa richiesta qualche domanda bisogna pur porsela»

Bisceglie, il sindaco va col Pd  con centinaia di suoi seguaci

Francesco Boccia

ROMA - «La vicenda di Bisceglie non è una questione personale: se il presidente della provincia Bat, Spina, eletto nel centrodestra, che ha sempre militato in coalizioni di centrodestra, decide di aderire al Pd e, nelle stesse ore, altri 400 inviano la stessa richiesta qualche domanda bisogna pur porsela, che siano allora i massimi organismi del partito ad approfondire la vicenda». Così Francesco Boccia, presidente della Commissione Bilancio, intervenendo in diretta su Radionorba, sulla questione del tesseramento che sta dividendo il Pd in Puglia.

«Vi sono principi morali ed etici - dice Boccia - che regolano la vita di un partito; Spina, come è noto, è un politico locale che ha militato sempre nel centrodestra, un bel giorno decide di passare armi e bagagli nel Pd, ma non si iscrive entrando in un circolo, chiarendo quale sia la sua idea di politica, perchè lo fa e qual è la sua idea di società». Boccia ha poi espresso forti dubbi sulle modalità di invio di circa 400 iscrizioni «giunte nelle stesse ore da Bisceglie, forse inviate da tre o quattro computer, forse anche addirittura del Comune: è chiaro che bisogna verificare se tutti hanno pagato la tessera, chi eventualmente ha usato nelle ore di lavoro il computer del Municipio e perchè, insomma - continua Boccia - quando ci sono iscrizioni di massa nelle stesse ore e nello stesso giorno probabilmente non tutti hanno deciso di iscriversi autonomamente e non tutti hanno pagato la tessera, io penso che questo sia grave ed allontana la politica dai cittadini».

«Questa vicenda - ha detto Boccia - penso che sia più un pasticcio fatto da pezzi del Pd locale, certamente non c'entrano nulla i vertici nazionali; piuttosto, capiremo nelle prossime ore se c'è qualcuno nel PD che, immagino, avrà motivo e voglia di metterci la faccia. Quello che fa più male è una visione della politica che è quantitativa e scambia le persone per soldatini. Voglio essere chiaro: poichè sono in ballo i principi, la vicenda deve essere discussa negli organi del Partito Democratico e poi, se ci sono profili penali sulle modalità di iscrizione, deciderà la magistratura come e se intervenire».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie