Martedì 21 Gennaio 2020 | 20:35

NEWS DALLA SEZIONE

il caso
Magistrati arrestati a Trani, i giudici: «A Savasta niente attenuanti, non ha detto tutto»

Magistrati arrestati a Trani, i giudici: «A Savasta niente attenuanti, non ha detto tutto»

 
l'ultimo saluto
Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

 
Il caso
Gli ingegneri-netturbini di Barletta si raccontano a France 2

Gli ingegneri-netturbini di Barletta si raccontano a France 2

 
La decisione
Trani, infiltrazioni mafiose in azienda: disposta ammnistrazione giudiziaria

Trani, infiltrazioni mafiose in azienda: disposta ammnistrazione giudiziaria

 
nel nordbarese
Bisceglie, petardo esplode davanti farmacia ex europarlamentare Silvestris: si indaga

Bisceglie, petardo esplode davanti farmacia ex europarlamentare: si indaga

 
l'esplosione
Andria, bomba su auto tecnico Fidelis durante allenamento

Andria, bomba su auto dirigente Fidelis durante allenamento

 
il caso
InnovaPuglia, nessun abuso per Emiliano con la nomina del sindaco di Bisceglie

InnovaPuglia, nessun abuso per Emiliano con la nomina del sindaco di Bisceglie

 
Tragedia sfiorata
Andria, bambina investita da auto finisce in ospedale

Andria, bambina investita da auto finisce in ospedale

 
La testimonianza choc
Strage treni Andria-Corato, dipendente in udienza: «Già nel 2014 si sfiorò la tragedia»

Strage treni Andria-Corato, dipendente in udienza: «Già nel 2014 si sfiorò la tragedia»

 
L'iniziativa
Barletta dice no alla plastica: pronta la distribuzione di 9mila borracce in alluminio

Barletta dice no alla plastica: distribuite 9mila borracce in alluminio per gli studenti

 
La sentenza
Scontro treni ad Andria, assolta ex dirigente del Ministero

Scontro treni ad Andria, assolta ex dirigente del Ministero

 

Il Biancorosso

mercato
Bari, ingaggiato centrocampista Laribi, in prestito dal Verona

Bari, ingaggiato centrocampista Laribi, in prestito dal Verona

 

NEWS DALLE PROVINCE

GdM.TVSequestro e denuncia
Bari, lavori all'ex Kursaal: i rifiuti finivano in acqua sul lungomare

Bari, lavori all'ex Kursaal: i rifiuti finivano in acqua sul lungomare

 
TarantoLa sentenza
Caso Scazzi, processo ai falsi testimoni: 4 anni a Ivano Russo, 5 anni a Michele Misseri

Caso Scazzi, 11 condanne per le bugie al processo: 5 anni a Ivano Russo, 4 anni a Michele Misseri

 
Leccel'appuntamento
«Something», i Beatles e il loro 1969: a Lecce il libro di Donato Zoppo

«Something», i Beatles e il loro 1969: a Lecce il libro di Donato Zoppo

 
Potenzaserie c
Tifosi investiti: curva del Potenza in lutto, niente trasferta

Tifosi investiti: curva del Potenza in lutto, niente trasferta

 
BrindisiNel Brindisino
Ostuni, donna uccisa da colpo di pistola accidentale: 3 denunce per aggressione a giornalista

Ostuni, donna uccisa da colpo di pistola accidentale: 3 denunce per aggressione a giornalista

 
Batil caso
Magistrati arrestati a Trani, i giudici: «A Savasta niente attenuanti, non ha detto tutto»

Magistrati arrestati a Trani, i giudici: «A Savasta niente attenuanti, non ha detto tutto»

 
Materaprocura di matera
Furti per 500mila euro in scuole Puglia e Basilicata: 2 arresti e 5 denunce

Furti per 500mila euro in scuole Puglia e Basilicata: 2 arresti e 5 denunce VD

 
FoggiaIl caso
Foggia, danneggiata Camera del Lavoro Cgil: «Serve reazione»

Foggia, danneggiata Camera del Lavoro Cgil: «Serve reazione»

 

i più letti

Le indagini

Giovani banditi di Barletta in «trasferta» arrestati ad Asti

I due pugliesi fanno parte di una banda che tre mesi fa assalì una farmacia ed un supermercato ad Asti

Giovani banditi di Barletta in «trasferta» arrestati ad Asti

Ci sono anche due 19enni di Barletta in «trasferta» tra i quattro presunti rapinatori che tre mesi, armati di pistola, derubarono la farmacia del Palucco e il Carrefour di via Baracca, ad Asti. Oltre ai due pugliesi, in manette è finito un 46enne di Nichelino e un quarto soggetto, ritenuto il basista, sottoposto al programma di protezione per i collaboratori di giustizia.
A incastrare la banda, le riprese di una telecamera di videosorveglianza comunale e le coincidenti analisi tecniche effettuate dalle forze di polizia. I quattro si trovano ora nelle carceri di Asti, Trani e Biella. Sono accusati delle due rapine avvenute a una settimana di distanza l’una dall’altra, il 4 e l’11 settembre scorsi.
«È stata un’indagine - commenta il procuratore di Asti, Alberto Perduca - che si è svolta in tempi rapidi. Abbiamo ricostruito i fatti e raccolto indizi che hanno persuaso il gip a disporre le misure cautelari in carcere. Questi sono fatti gravi, di allarme sociale, che creano sconcerto e denotano pericolosità». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie