Mercoledì 29 Gennaio 2020 | 13:16

NEWS DALLA SEZIONE

Il processo
Mafia, chiesti 16 anni a pregiudicato per 2 tentati omicidi nel Nord Barese

Mafia, chiesti 16 anni a pregiudicato per 2 tentati omicidi nel Nord Barese

 
Truffe
Trani, raggirano una coppia di ultraottantenni: arrestati avvocato e carabiniere

Trani, raggirano una coppia di ultraottantenni: arrestati avvocato e carabiniere

 
L'accusa
«Mio fratello pestato in cella»: la denuncia della sorella dell'andriese Filippo Griner

«Mio fratello pestato in cella»: la denuncia della sorella dell'andriese Filippo Griner

 
Cultura
Andria, Castel del Monte nella top 30 dei monumenti più visitati d'Italia

Andria, Castel del Monte nella top 30 dei monumenti più visitati d'Italia

 
ESERCITO
Barletta, tutti di corsa per la "Toro Ten"1.300 partecipano alla gara con le stellette

Barletta, tutti di corsa per la «Toro Ten» 1.300 partecipano alla gara con le stellette

 
La storia
Barletta, Antonella e il suo giro per il mondo a piedi e in bici: il viaggio nel sangue

Barletta, Antonella e il suo giro per il mondo a piedi e in bici: il viaggio nel sangue

 
Nel Nordbarese
Barletta, tragedia in casa: 62enne muore schiacciato da lastra di ferro

Barletta, tragedia in casa: 62enne muore schiacciato da lastra di ferro

 
Nel Nordbarese
Trinitapoli, si nasconde in un armadio per sfuggire ai cc: arrestato per droga

Trinitapoli, si nasconde in un armadio per sfuggire ai cc: arrestato per droga

 
nel nordbarese
Andria, sorpresi mentre cannibalizzano un Suv rubato poco prima: arrestati in 2

Andria, sorpresi mentre cannibalizzano un Suv rubato poco prima: arrestati in 2

 
nel nordbarese
Andria, svastica sulla Cattedrale, vescovo: «Preoccupa l'ideologia»

Andria, svastica sulla Cattedrale, vescovo: «Preoccupa l'ideologia»

 
Bat
La vicepresidente della Provincia eletta con zero voti

La vicepresidente della Provincia eletta con zero voti

 

Il Biancorosso

Calcio
Bari, acquistato il difensore Ciofani dal Pescara

Bari, acquistato il difensore Ciofani dal Pescara

 

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantonel tarantino
Ginosa, forzano serratura di un condomio: due geogiani arrestati

Ginosa, forzano serratura di un condomio: due geogiani arrestati

 
PotenzaEconomia
A Melfi si produrrà la nuoiva Jeep Compass, «ossigeno» per gli operai fcamelfi,

A Melfi si produrrà la nuoiva Jeep Compass, «ossigeno» per gli operai Fca

 
Materala scoperta
Policoro, incendiano auto: denunciati 2 piromani

Policoro, incendiano auto: denunciati 2 piromani

 
FoggiaLa segnalazione
Foggia, allarme bomba, evacuato il Tribunale

Foggia, falso allarme bomba nel Tribunale

 
Brindisil'operazione
Brindisi, turbativa d'asta nella vendita di beni all'asta: due ai domiciliari

Brindisi, turbavano le aste giudiziarie per aggiudicarsi i beni: due arrestati

 
BariL'incidente a Japigia
Bari, investe con l'auto un motociclista in via Caldarola e fugge: beccato dalla polizia

Bari, investe con l'auto motociclista in via Caldarola e fugge: preso dalla Polizia

 
BatIl processo
Mafia, chiesti 16 anni a pregiudicato per 2 tentati omicidi nel Nord Barese

Mafia, chiesti 16 anni a pregiudicato per 2 tentati omicidi nel Nord Barese

 
HomeIl fenomeno
Morbillo, allarme in Salento 40 casi in un mese: anche 4 bimbi, due figli di «no vax»

Morbillo, in Salento due casi al giorno, coinvolti adulti e bimbi: anche figli di «no vax»

 

i più letti

Tragedia sfiorata

Minervino, tenta di uccidere il padre con l’ascia: arrestato

In manette il figlio, aveva anche provato ad estorcergli denaro

minervino

MINERVINO - a cercato di uccidere il padre dopo che si era rifiutato di dargli del denaro. Una violenza inaudita da parte di un figlio degenere che, l’altra sera, non ha esitato a colpire alle spalle il genitore con un’accetta.
Avrebbe voluto ucciderlo solo perché non aveva esaudito la sua richiesta. Ma, fortunatamente, i colpi inferti con l’accetta non sono stati fatali. È stata comunque una questione di centimetri: le accettate inferte sul corpo dell’uomo (due sulla nuca ed una dietro le spalle) solo per un caso fortuito non sono andate in profondità. Nessun organo vitale è stato raggiunto e la vittima se l’è cavata con diversi punti di sutura.

Il giovane aggressore, un 24enne con problemi di tossicodipendenza, subito assicurato alla giustizia dai carabinieri della locale stazione, dovrà rispondere di tentato omicidio e come, se ciò non bastasse, anche di estorsione e atti persecutori.
Una mancato parricidio consumato l’altra sera (ma la notizia è trapelata soltanto ieri) a Minervino Murge, in pieno centro cittadino. La vittima della inaudita violenza del giovane figlio è un uomo 50enne che, come detto, si sarebbe rifiutato di dargli dei soldi. Il giovane, pare, avrebbe preteso il denaro promettendo, in cambio, di ritirare alcune denunce nei confronti del genitore. Una vera e propria estorsione giunta al culmine di un rapporto tra padre e figlio molto conflittuale e travagliato, spesso costellato da frequenti e bruschi litigi.

Un figlio violento e aggressivo, anche in passato sempre in cerca di soldi per acquistare droga.
L’altra sera, l’ennesimo rifiuto da parte del genitore, ha mandato su tutte le furie il figlio 24enne che ha voluto vendicarsi nel peggiore dei modi. Ha atteso che il padre rincasasse insieme alla madre e all’altro fratello minore per «punirlo». Appena sceso dall’auto, lo ha colpito alle spalle con l’accetta che impugnava con chiaro intento omicida. Ha inferto tre colpi sotto lo sguardo incredulo e terrorizzato degli altri familiari. L’uomo si è accasciato ferito gravemente e dolorante. Il figlio si è allontanato ma la sua fuga ha avuto breve durata. I carabinieri della locale stazione, allertati da una telefonata, hanno rintracciato il giovane e lo hanno fermato. Era visibilmente su di giri. Dopo le formalità di rito e dopo aver informato il Pm di turno, Silvia Curione, del Tribunale di Trani, è stato arrestato e accompagnato in carcere. Il padre, subito soccorso, è stato trasportato presso il pronto soccorso dell’ospedale «Bonomo» di Andria. Le ferite sono state suturate ma, fortunatamente, non è stato dichiarato in pericolo di vita.
Una brutta storia di lucida follia che avrebbe potuto avere un epilogo assai più drammatico. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie