Sabato 23 Gennaio 2021 | 04:53

NEWS DALLA SEZIONE

Nella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 
Il caso
Andria, muore transessuale: è polemica sull'«identità»

Andria, muore transessuale: è polemica sull'«identità»

 
sanità
Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

 
La disgrazia
Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni una transessuale vittima di insulti

 
Maltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
emergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
nel Barese
Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

 
Nella Bat
Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

 
La novità
Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

 
la tragedia
Canosa, travolto in bici da un furgone sulla SS 93: muore medico 52enne

Canosa, travolto in bici da un furgone sulla SS 93: muore medico 52enne

 

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Senegalese trovato morto a bordo del treno Bari-Lecce: indaga la Polfer

Uomo trovato morto a bordo del treno Bari-Lecce: si tratta di un senegalese, indaga la Polfer

 
BrindisiIl caso
Blitz dei Nas in due case di riposo a Brindisi e Potenza: chiuse per carenze igieniche

Blitz dei Nas in due case di riposo a Brindisi e Potenza: chiuse per carenze igieniche

 
TarantoIl virus
Covid 19 a Grottaglie, dipendenti comunali positivi: chiusi gli uffici

Covid 19 a Grottaglie, dipendenti comunali positivi: chiusi gli uffici

 
PotenzaIl caso
Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

 
FoggiaLa novità
Policlinico di Foggia, nasce il primo reparto di Andrologia in Puglia

Policlinico di Foggia, nasce il primo reparto di Andrologia in Puglia

 
LecceLa convenzione
Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

 
MateraNel Materano
Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 

i più letti

L'incidente

Trani, tir finisce fuori strada: tragedia sfiorata

Il mezzo pesante ha concluso la sua corsa fra il guard-rail e la carreggiata

Trani, tir finisce fuori strada: tragedia sfiorata

TRANI - Trani La storia delle insidie dello svincolo Trani centro della strada statale 16 bis si è ripetuta ieri, a distanza di alcuni mesi dall’analogo incidente del 27 novembre 2018, diventato il penultimo di una serie.
Intorno alle 6.30, un Tir telonato diretto verso Foggia ha perso aderenza sull’asfalto reso viscido dalla pioggia e si è incastrato fra il guard-rail e la carreggiata, rendendola impraticabile.
Nessuna conseguenza fisica per il conducente, ma la strada è rimasta chiusa al traffico e i veicoli sono stati fatti scendere a Trani centro, da cui peraltro potevano risalire immediatamente poiché l’impedimento era proprio fra le due rampe.
Sul posto gli agenti del Commissariato di pubblica sicurezza e operatori dell’Anas, nell’attesa dell’arrivo dei mezzi di soccorso per la rimozione del veicolo incidentato.

L’incidente ha richiamato alla memoria, soprattutto, quello del 16 dicembre 2010, quando sulla carreggiata opposta, praticamente nello stesso punto, un tir precipitò dal viadotto finendo in bilico sull’area sottostante: il conducente se la cavò con fratture, mentre il carico di pasta che conteneva si disperse al suolo.
Dovettero trascorre alcuni anni perché il sindaco pro tempore, su diffida di Anas, trasferisse un’intera porzione del mercato settimanale in altro luogo, per evitare rischi per la pubblica incolumità.
E ieri, neanche a farlo apposta, era martedì e ci sarebbe dovuto essere il mercato: invece, proprio a causa pioggia, gli ambulanti sono rimasti a casa.
Ciononostante, i rischi rimangono precisi, a prescindere della manifestazione ambulante settimanale: intorno ed al di sotto di quel luogo si circola, si parcheggia, si passeggia e ci sono abitazioni ed attività.
E così, di volta in volta, riaffiora alla memoria l’audacia con cui si volle fare transitare la 16 bis in pieno centro, nonostante un’espansione urbanistica già in atto e che sarebbe continuata anche dopo l’avvento della nuova arteria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie