Mercoledì 20 Gennaio 2021 | 18:21

NEWS DALLA SEZIONE

sanità
Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

 
La disgrazia
Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni una trans vittima di insulti

 
Maltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
emergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
nel Barese
Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

 
Nella Bat
Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

 
La novità
Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

 
la tragedia
Canosa, travolto in bici da un furgone sulla SS 93: muore medico 52enne

Canosa, travolto in bici da un furgone sulla SS 93: muore medico 52enne

 
Paura in città
Canosa, boato nella notte: bomba carta esplode davanti portone in zona centrale

Canosa, boato nella notte: bomba carta esplode davanti portone in zona centrale

 
Storie
Covid: Carlo, l'imprenditore dal cuore d'oro, primo guarito della Bat tra aiuti e beneficenza

Covid: Carlo, l'imprenditore dal cuore d'oro, primo guarito della Bat tra aiuti e beneficenza

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaControlli dei CC
Foggia, a spasso con la cocaina nell'auto: arrestato 34enne incensurato

Foggia, a spasso con la cocaina nell'auto: arrestato 34enne incensurato

 
LecceL'ente fallito
Novoli, la Focara affossata dai debiti: i creditori avanzano oltre un milione

Novoli, la Focara affossata dai debiti: i creditori avanzano oltre un milione

 
Batsanità
Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

 
Barila demuncia
A Molfetta è allarme sociale: «Una baby gang imperversa in zona stazione»

A Molfetta è allarme sociale: «Una baby gang imperversa in zona stazione»

 
Potenzala richiesta
Fca fa spazio a Stellantis, Confindustria Basilicata: «Stabilimento Melfi sia centrale»

Fca fa spazio a Stellantis, Confindustria Basilicata: «Stabilimento Melfi sia centrale»

 
Covid news h 24L'annuncio
Fasano, emergenza Covid: padiglione centro commerciale diventerà hib vaccinale

Fasano, emergenza Covid: padiglione centro commerciale diventerà hub vaccinale

 
TarantoIndagini della Poltel
Taranto, pedopornografia: 45enne trovato in possesso di 13mila «file» proibiti

Taranto, pedopornografia: 45enne trovato in possesso di 13mila «file» proibiti

 
MateraIl caso
Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

 

i più letti

Ambiente

Barletta, strani picchi di biossido d'azoto nell'aria

La segnalazione dell'ambientalista Daniele Cascella

Barletta, strani picchi di biossido d'azoto nell'aria

La qualità dell’aria nella città della Disfida certamente non è qualcosa di ottimale. A tenere la attenzione viva sulla tematica il nostro lettore Daniele Cascella che con costanza e impegno civico offre sempre «spunti» sulla qualità dell’aria. Cascella, senza mezzi termini, alla luce della sua sensibilità a livello ambientale chiede: «Non sono strani questi picchi di NO2, cioè di biossido di azoto, che costantemente vengono rilevati nella centralina Arpa di via Trani considerando che l’ultimo dell' 8 gennaio sebbene non abbia superato i limite di legge che è pari a 200 µg/m³ (milligrammi su metro cubo) in ogni caso si è fermato a 157 µg/m³?». Dal sito dell’Arpa si legge che NO2 (Biossido di azoto) è un gas tossico che si forma nelle combustioni ad alta temperatura. Principali sorgenti: motori a scoppio, gli impianti termici, le centrali termoelettriche.


Dice Cascella: «Le rilevazioni del NO2 in Via Trani mostrano che i picchi sono avvenuti continuamente nel mese di Dicembre: 12 dicembre (209 µg/m³) 13 dicembre (215 µg/m³ ), non rilevato dal 18 al 23 Dicembre, 28 Dicembre (236µg/m³ ), mentre il 30 Dicembre si avvicina al limite di legge (192 µg/m³ ). L'ultimo picco è dell'8 Gennaio con 157 µg/m³». Daniele Cascella, in conclusione, «Ma cosa avviene in via Trani? Sarebbe possibile capire perchè tali picchi non avvengono nella Centralina sita nello Stadio Lello Simeone?». Sarebbe interessante e giusto che il sindaco Cosimo Cannito e l’assessore all’ambiente Ruggiero Passero offrissero delle risposte che possano chiarire la situazione dell’aria di Barletta. Argomento che, in ogni caso, preoccupa non poco i cittadini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie