Martedì 23 Aprile 2019 | 00:15

NEWS DALLA SEZIONE

La sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
Il messaggio
Lino Banfi a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

Lino Banfi torna a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

 
Lotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
Crisi al comune
Andria attende il commissario: ed è subito polemica

Andria attende il commissario: ed è subito polemica

 
È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 
Tra Corato e Bisceglie
Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

 
Il punto
Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa raccolta differenziata
Bari, arriva il porta a porta: da domani kit nei rioni San Paolo e Stanic

Bari, arriva il porta a porta: da domani kit nei rioni San Paolo e Stanic

 
TarantoIl caso
Taranto, ricoverato dopo incidente si getta dalla finestra dell'ospedale: morto 29enne

Taranto, ricoverato dopo incidente si getta dalla finestra dell'ospedale: morto 29enne

 
BrindisiMolestie in famiglia
Turturano, minaccia di morte l'ex moglie: arrestato 46enne

Tuturano, minaccia di morte l'ex moglie: arrestato 46enne

 
LecceA Ugento
Lecce, picchia e spara ad un 28enne poi punta l'arma contro i cc: arrestato

Lecce, picchia e spara ad un 28enne poi punta l'arma contro i cc: arrestato

 
BatLa sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
FoggiaSpaccio
San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

 
PotenzaLa nuova giunta
Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

 
MateraDai Carabinieri
Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

 

Tragedia sfiorata

Barletta, operatore Barsa ferito dal lancio di un petardo

L'episodio è avvenuto in via Imbriani

Barletta, ancora in coma operaio caduto da camion

BARLETTA - Un pessimo gesto di quelli inqualificabili e inimmaginabili. Almeno per le persone con un minimo di senno. In realtà poteva essere una tragedia se solo vi fosse stato un incendio.
Sta di fatto che un operatore della Barsa, nei giorni scorsi, ha dovuto fare ricorso alle cure del Pronto Soccorso a causa di un petardo, molto probabilmente una vera e propria bomba carta, lanciato in direzione del suo mezzo di lavoro.
L’episodio è avvenuto in via Imbriani mentre l’operatore era intento a posizionare la carta e i cartoni nel suo mezzo di servizio durante l’orario di lavoro.

Ad un certo punto si è avvertita una potente e terribile deflagrazione. I soliti ignoti hanno lanciato questo petardo.
Non si capisce se il gesto sia stato effettuato da un balcone, da un passante o da una auto in transito.
Danni anche anche il mezzo della Barsa.
All’operatore, in un primo momento, dall’esito della visita al Pronto soccorso sono stati indicati quattro giorni di prognosi. Tuttavia è dovuto ritornare al «Mons. Raffaele Dimiccoli» perchè continuava ad accusava ancora dolore.
Ferma condanna è stata espressa dall’avvocato Michele Cianci, amministratore unico della Barsa. «Un gesto sconsiderato che avrebbe potuto avere delle conseguenze ben più serie. Sporgeremo una formale denuncia all’autorità giudiziaria e spero che ci possano essere delle telecamere di sorveglianza che aiutino gli investigatori a risalire ai colpevoli. La Barsa, in ogni caso, continua a servire la città. Tuttavia è indispensabile che ci sia collaborazione da parte dei cittadini», ha dichiarato Cianci.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400