Martedì 23 Aprile 2019 | 13:52

NEWS DALLA SEZIONE

Discariche a cielo aperto
Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

 
La sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
Il messaggio
Lino Banfi a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

Lino Banfi torna a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

 
Lotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
Crisi al comune
Andria attende il commissario: ed è subito polemica

Andria attende il commissario: ed è subito polemica

 
È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 
Tra Corato e Bisceglie
Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiVento forte
Brindisi, maltempo blocca nel porto traghetto per Valona

Brindisi, traghetto bloccato dal vento nel porto: era diretto a Valona

 
TarantoL'operazione dei cc
Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

 
PotenzaPetrolio lucano
Basilicata, Rockhopper rilancia: è scontro con Di Maio

Basilicata, Rockhopper rilancia: è scontro con Di Maio

 
BariLotta alla droga
Monopoli, nascondeva nel giardino di casa cocaina e olio di hashish: in manette 33enne

Monopoli, nascondeva nel giardino di casa droga e olio di hashish: in manette 33enne

 
MateraMobilità green
Matera, il Comune sosterrà l’uso di biciclette elettriche

Matera, il Comune sosterrà l’uso di biciclette elettriche

 
HomeIl martedì dei leccesi
A Lecce la Pasquetta continua con «Lu riu»: tra pic nic e musica

A Lecce la Pasquetta continua con «Lu riu»: tra pic nic e musica

 
FoggiaOccupazione
Foggia, nuove assunzioni in Camera di commercio

Foggia, nuove assunzioni in Camera di commercio

 
BatDiscariche a cielo aperto
Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

 

Annata disastrosa

Agricoltori pugliesi delusi: niente stato di calamità

Rigettati tutti gli emendamenti in favore degli olivicoltori

olive

Nessun emendamento nel Decreto fiscale per aiutare gli olivicoltori colpiti dalle gelate dello scorso inverno. Questo il triste verdetto arrivato nei giorni di Natale dal passaggio al Senato della «manovra», ora all’approvazione della Camera. E così, nonostante le attese e le speranze, gli agricoltori sono rimasti senza alcun aiuto e ora confidano solo nella Regione.

«Gli agricoltori pugliesi sono stati traditi dal governo: nella manovra finanziaria non c’è traccia di interventi a sostegno delle aziende che hanno subito danni ingentissimi, talvolta dell’intera raccolta, per le gelate dello scorso febbraio. Ciò in barba agli emendamenti che abbiamo presentato alla Camera e al Senato ed anche in barba dell’ordine del giorno che abbiamo proposto al Decreto Fiscale, approvato in Senato». Questa la reazione del senatore Dario Damiani e degli esponenti pugliesi di Forza Italia al mancato inserimento della richiesta di emendare e dare la possibilità agli agricoltori danneggiati dalle gelate del febbraio e marzo 2018,

«E questo è accaduto - si rammarica il sen. Damiani - nonostante le promesse ricevute nell’incontro dello scorso agosto e anche di recente dal Ministro per le politiche agricole Centinaio».
«Si tratta di un fatto gravissimo - prosegue il sen. Dario Damiani a nome degli esponenti pugliesi di Forza Italia - la maggior parte delle aziende agricole, a febbraio, non avevano ancora stipulato le polizze assicurative a copertura dei danni di questo tipo e la nostra azione politica si è concentrata tutta sulla possibilità di allargare la platea dei beneficiari delle provvidenze previste in questo casi di calamità naturali anche a loro. Il fondo, del resto, esiste già e non ci sarebbero stati ulteriori oneri di spesa. Forza Italia sulle gelate ha portato avanti, e lo sta facendo ancora, una vera e propria mobilitazione a tutti i livelli istituzionali».
Nei giorni scorsi, infatti, nel Consiglio regionale della Puglia, è stata approvata la mozione forzista per impegnare la Giunta regionale ad avviare misure straordinarie a sostegno degli olivicoltori che stanno attraversando, per le gelate, una delle peggiori annate olivicole di sempre.


«Una giunta regionale che, bisogna ricordarlo - dice Nino Marmo, consigliere regionale azzurro - non ha speso il milione stanziato nel 2018 e nel bilancio di previsione appena approvato non ha riservato nulla per le gelate. La questione non finisce qui perché su questo tavolo si svelano le carte e ancora una volta denunciamo una grave sperequazione ai danni del Sud: per le calamità che hanno colpito il Nord, infatti, non c’è stato bisogno di nessuna deroga ed il Veneto è stato immediatamente servito. Noi riteniamo che la politica debba essere equa e dare le medesime risposte a tutto il territorio nazionale, senza figli e figliastri in base al proprio colore politico».
Poi l’annuncio di nuove battaglie politiche: «Adesso - conclude Marmo - valuteremo nuove iniziative a sostegno del comparto agricolo pugliese, che rappresenta uno dei settori principali della nostra economia».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400