Mercoledì 19 Giugno 2019 | 08:39

NEWS DALLA SEZIONE

Dal geologo Dellisanti
Minervino Murge, scoperta nuova grotta carsica

Minervino Murge, scoperta nuova grotta carsica

 
Arrestato aggressore
Barletta, vigilessa aggredita da ambulante: solidarietà del sindaco

Barletta, vigilessa aggredita da ambulante: solidarietà del sindaco

 
L'incidente
Trani, sedicenne precipitato da Villa Comunale: è mistero sulle cause

Trani, sedicenne precipitato da Villa Comunale: è mistero sulle cause

 
Tragedia sfiorata
Sedicenne cade a Trani dal muro della Villa sul mare: paura e fratture

Sedicenne cade a Trani dal muro della Villa sul mare: paura e fratture

 
Il ritrovamento
San Ferdinando, Nascondeva nel box un fucile: arrestato incensurato

San Ferdinando, nascondeva nel box un fucile: arrestato incensurato

 
L'iniziativa
Barletta, vincolo di tutela per l’ex Cartiera e per Palazzo Tresca

Barletta, vincolo di tutela per l’ex Cartiera e per Palazzo Tresca

 
Giustizia truccata
Trani, magistrati arrestati: altre denunce, arresti prorogati

Trani: «Potrebbero inquinare le prove», arresti prorogati per Savasta e Nardi

 
Pallavolo
Canosa, l'eurocampionessa Sansonna è cittadina benemerita

Canosa, l'eurocampionessa Sansonna è cittadina benemerita

 
Nordbarese
Non ci sono soldi sul conto: sindaco Trani rinuncia al Riesame

Non ci sono soldi sul conto: sindaco Trani rinuncia al Riesame

 
Il caso
Trani, Villa Maggi «in sicurezza»: ora è ridotta a cumulo di detriti

Trani, Villa Maggi «in sicurezza»: ora è ridotta a cumulo di detriti

 
Sanità
Trani, prelievi di cornee a cuore fermo: il primo nella Asl Bat

Bisceglie, prelievi di cornee a cuore fermo: il primo nella Asl Bat

 

Il Biancorosso

LA CURIOSITA'
De Laurentiis e Simeri a MykonosTutto sulle vacanze del Bari

De Laurentiis e Simeri a Mykonos. Tutto sulle vacanze del Bari

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeLa storia
Venosa, la vita di Savino: «io elettrosensibile, allergico ai cellulari»

Venosa, la vita di Savino: «io elettrosensibile, allergico ai cellulari»

 
BariFallimenti truccati
Bari, giudice denunciò falsi mandati di pagamento: testimone a processo

Bari, giudice denunciò falsi mandati di pagamento: ora è testimone a processo

 
TarantoSport
Volley, nazionale femminile sorde è oro agli Europei: tra loro una tarantina

Volley, nazionale femminile sorde è oro agli Europei: tra loro una tarantina

 
LecceSalento
Abuso d'ufficio, indagato ex presidente Provincia di Lecce Gabellone

Abuso d'ufficio, indagato ex presidente Provincia di Lecce Gabellone

 
BrindisiMinacce e lesioni
Brindisi, litiga con la fidanzata e le rompe il naso: denunciato

Brindisi, litiga con la fidanzata e le rompe il naso: denunciato

 
Foggianel Foggiano
Poggio Imperiale, morta Nonna Peppa, la donna più anziana d'Europa

Poggio Imperiale, morta Nonna Peppa, la donna più anziana d'Europa

 
MateraNel Materano
Boom case vacanza nel Metapontino, terza località in Italia

Boom case vacanza nel Metapontino, terza località in Italia

 
BatDal geologo Dellisanti
Minervino Murge, scoperta nuova grotta carsica

Minervino Murge, scoperta nuova grotta carsica

 

i più letti

La vicenda

Barletta, ascensore fantasma in stazione: tanti i disagi per i disabili

Alla stazione centrale continua la vergogna. Ma Rfi non risponde

Entra in stazione  con un grosso coltello arrestato un romeno

BARLETTA - La vergogna continua. Negati i diritti dei diversamente abili e di chi ha mobilità ridotta. Tutto questo alla stazione ferroviaria di Barletta dove l’ascensore è sempre fermo. La Gazzetta lo scorso 3 Novembre aveva documentato i disagi che ogni giorno si vivono ma da Rfi Rete Ferroviaria Italiana nessun cenno di risposta. Silenzio assoluto. Evidentemente non è un loro problema. I diversamente abili e tutti coloro che hanno, loro malgrado, una mobilità ridotta sappiano che vivranno la beffa di continuare ad «ammirare» un ascensore che non è in funzione. Una circostanza comunicata con un laconico cartello «ascensore non in servizio» senza un cenno di scuse e, sopratutto, senza una indicazione di quando potrà andare in funzione.
Chi siede su una sedia a rotelle e deve prendere un treno che parte da secondo binario deve far ricorso alla assistenza di premurosi addetti. Inconcepibile per quale strana ragione non debba poterlo fare autonomamente.

Allora riproponiamo alcuni quesiti al direttore di produzione territoriale di Bari Giuseppe Marta che solo qualche giorno fa era a Bisceglie per presentare il «nuovo look per la stazione di Bisceglie» precisando nel comunicato che «entro il 2018 Rfi completerà gli interventi di riqualificazione anche nelle stazioni di Molfetta e Trani». Barletta? Non pervenuta.
Ecco le domande: i lavori sono in corso? Sono infiniti? Ma perchè tutto questo? Quando termineranno questi lavori e si potrà evitare che si ripetano queste situazioni?

Sulla questione tuona Romeo Tuosto responsabile «Ufficio politiche sulla disabilità» della Cgil: «È assurdo che vi sia questa discriminazione. Al più presto e senza perdere altro tempo, si renda la stazione di Barletta accessibile in tutto e per tutto a chi ha difficoltà di movimento».

Riccardo Memeo, presidente della commissione «Affari socio-sanitari - sport e tempo libero» del Consiglio comunale chiede spiegazioni «in merito a questa situazione che arreca tutta una serie di gravissimi disagi». «Convocheremo il responsabile tecnico in Commissione per sapere cosa sta accadendo e conoscere quando la stazione di Barletta diventi un luogo totalmente accessibile ai diversamente abili», ha concluso. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie