Lunedì 26 Agosto 2019 | 04:53

NEWS DALLA SEZIONE

L'idea
Barletta, un mosaico a Canne per non dimenticare la storia

Barletta, un mosaico a Canne per non dimenticare la storia

 
I dati
Andria, boom di bancarelle «italiane» al mercato

Andria, boom di bancarelle «italiane» al mercato

 
Un 43enne
Ruvo, in manette coltivatore di cannabis legale: valori superiori alla norma

Ruvo, in manette coltivatore di cannabis legale: valori superiori alla norma

 
Preso dai Cc
Bisceglia, spacciava «fumo» in centro: in manette un 23enne

Bisceglie, spacciava «fumo» in centro: in manette un 23enne

 
Il caso
Le saline di Margherita di Savoia diventano di proprietà francese

Le saline di Margherita di Savoia diventano di proprietà francese

 
Sanità
Andria, nuovo espianto d’organi al Bonomo: donati reni e cornee

Andria, nuovo espianto d’organi al Bonomo: donati reni e cornee

 
L'arresto
Furti in appartamento, sgominata banda di ladri: operava tra Bari, Andria e Potenza

Furti in appartamento, sgominata banda di ladri: operava tra Bari, Andria e Potenza

 
La curiosità
Barletta, una Pizza «Art» per Fiorella Mannoia

Barletta, una Pizza «Art» per Fiorella Mannoia

 
L'operazione dei cc
Trani, trovato con una pistola e 1,5 grammi di cocaina: arrestato

Trani, trovato con una pistola e 1,5 grammi di cocaina: arrestato

 
Il caso
Miasmi a Barletta «salta» il Consiglio. A Trani controlli in azienda sospetta

Miasmi a Barletta «salta» il Consiglio. A Trani controlli in azienda sospetta

 

Il Biancorosso

IL PUNTO
Il Bari gioca la carta Schiavone ci sarà più qualità a centrocampo

Il Bari gioca la carta Schiavone
ci sarà più qualità a centrocampo

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceTragedia nel Salento
Si sente male mentre fa pesca subacquea: muore 56enne a Casalabate

Malore mentre fa pesca subacquea: muore 56enne a Casalabate

 
FoggiaTragedia nel Foggiano
Cade in mare da barca condotta dal marito: donna muore al largo di Foce Varano

Cade da barca condotta dal marito: donna muore al largo di Foce Varano

 
BariL'appuntamento
Distorsioni sonore: creatività e fantasia si incontrano ad Acquaviva

Distorsioni sonore: creatività e fantasia si incontrano ad Acquaviva

 
BatL'idea
Barletta, un mosaico a Canne per non dimenticare la storia

Barletta, un mosaico a Canne per non dimenticare la storia

 
MateraIncidente stradale
Tricarico, auto finisce contro il guard rail: 4 feriti, 3 sono gravi

Tricarico, auto finisce contro il guard rail: 4 feriti, 3 sono in gravi

 
BrindisiLa furia di un 53enne
Brindisi, la moglie lo lascia e lui distrugge i mobili: allontanato da casa

Brindisi, la moglie lo lascia e lui distrugge i mobili: allontanato da casa

 
PotenzaSanità
Potenza, al S. Carlo carenza di medici: colpa delle «porte girevoli»

Potenza, al S. Carlo carenza di medici: colpa delle «porte girevoli»

 
TarantoSanità
Castellaneta, chiuso il punto nascite in ospedale: bimbi trasferiti

Castellaneta, chiuso il punto nascite in ospedale: bimbi trasferiti

 

i più letti

A Bisceglie

Caso Ilva, Emiliano: «L'accordo non mi soddisfa, manca la decarbonizzazione»

Così ha commentato il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, a proposito dell’accordo raggiunto da governo e da Di Maio sull'acciaieria di Taranto

Caso Ilva, Emiliano: «L'accordo non mi soddisfa, manca la decarbonizzazione»

Michele Emiliano

BISCEGLIE - «Non sono soddisfatto perchè non ho ancora garanzia sulla dismissione degli altiforni a carbone». Lo ha detto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, a proposito dell’accordo raggiunto da governo sull'Ilva. Emiliano ne ha parlato con i giornalisti a margine della giornata conclusiva di Digithon a Bisceglie.

«L'altoforno 5 che attualmente non funziona, e ciò nonostante ci sono problemi di inquinamento - ha aggiunto Emiliano - se viene ricostruito a carbone provocherà danni disastrosi alla salute dei miei concittadini e quindi io mi batterò fino alla fine perché Afo 5 non sia ricostruito come un altoforno dell’800 a carbone ma sia decarbonizzato».

«Possiamo farlo con forni elettrici, a gas o a idrogeno, e se Di Maio seguirà questa strada, che ovviamente deve essere concordata con l’azienda - ha concluso - potremo dire di avere fatto il nostro dovere, altrimenti avremo ancora una volta tradito Taranto».

«Se c'è un giovane pugliese che ha un’idea qualsiasi, in qualunque materia, dall’innovazione tecnologica alla cultura, all’ingegneria, all’areonautica, insomma qualunque cosa, può andare sul sito della Regione e cercare Pin e con un sistema molto innovativo proporre la sua idea che verrà vagliata e sostenuta nella prima fase con un contributo da 10 a 30mila euro. Soldi che andranno solo a quelli che dimostreranno di avere un’idea vincente». Ha aggiunto il presidente della regione Puglia.
«Si tratta naturalmente di un programma che ha avuto un grandissimo successo - ha detto Emiliano - con più di 1.300 domande fino ad oggi presentate, ne sono state vagliate quasi il 90%, ne sono passati circa 250-300 e questo significa che c'è una grande immaginazione imprenditoriale in Puglia ed è evidente che una manifestazione come DigithOn, che esaspera al massimo l'innovazione digitale, potrebbe per esempio essere veicolata da Pin in maniera molto rilevante e molto importante».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie