Martedì 19 Febbraio 2019 | 09:20

NEWS DALLA SEZIONE

La lettera del sindaco
Palagiustizia Bari, Decaro: «Mi aspetto risposte da Bonafede»

Palagiustizia Bari, Decaro: «Mi aspetto risposte da Bonafede»

 
La rabbia del sindaco
Giovinazzo, imbrattano con spray il palazzo vescovile: «Gesto da mocciosi»

Giovinazzo, imbrattano con spray il palazzo vescovile: «Gesto da mocciosi»

 
L'evento
Franco Pepe, il miglior pizzaiolo al mondo, porta la pizza fritta dolce a Conversano

Franco Pepe, il miglior pizzaiolo al mondo, porta la pizza fritta dolce a Conversano

 
Truffa
Bari, si fingeva geometra del Comune e derubava gli anziani: arrestato

Bari, si fingeva geometra del Comune e derubava gli anziani: arrestato

 
Alla facoltà di giurisprudenza
Bari, «Sexy avances dal professore»: per la Procura il caso è chiuso

Bari, «Sexy avances dal prof»: per la Procura il caso è chiuso

 
Ambiente ferito
Bari, mattanza di tartarughe marine: decapitate per superstizione

Bari, mattanza di tartarughe marine: decapitate per superstizione

 
I retroscena
Bari, lo spacciatore di Madonnella ucciso per un affare sbagliato

Bari, lo spacciatore di Madonnella ucciso per un affare sbagliato

 
L'elezione
Bari, l'ex campione mondiale di canottaggio Verroca è il nuovo presidente

Bari, l'ex campione mondiale di canottaggio Verroca è il nuovo presidente del circolo Barion

 
L'incidente a Locri
Bari, tifoso esulta per il gol del Bari e precipita nel vuoto: è grave

Locri, tifoso barese esulta dopo il gol di Di Cesare e precipita nel vuoto: grave Vd

 
Da piazza del ferrarese
Bari corre per il cuore, la partenza della Running Heart

Bari corre per il cuore, la partenza della Running Heart

 
Società
Un albo per le prostitute: la proposta veneta e le reazioni

Un albo per le prostitute: la proposta veneta e le reazioni

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceNel Leccese
Distruggono macchia mediterranea per costruire edifici, due denunce a Porto Cesareo

Distruggono macchia mediterranea per costruire edifici, due denunce a Porto Cesareo

 
HomeDopo la protesta
Ex Ilva, deputati M5s contestati a Taranto: «Traditori». La replica: «Mai parlato di chiusura»

Ex Ilva, deputati M5s contestati a Taranto: «Traditori». La replica: «Mai parlato di chiusura»

 
BariLa lettera del sindaco
Palagiustizia Bari, Decaro: «Mi aspetto risposte da Bonafede»

Palagiustizia Bari, Decaro: «Mi aspetto risposte da Bonafede»

 
BrindisiLotta alla droga
Carovigno, "spiaggiati" a Punta Penna Grossa 14 kg di marijuana

Carovigno, "spiaggiati" a Punta Penna Grossa 14 kg di marijuana

 
MateraDopo la frana
Pomarico, servizio di vigilanza davanti alle scuole

Pomarico, servizio di vigilanza davanti alle scuole

 
HomeLa nomina
Basilicata, Berlusconi presenta il candidato unico del centro destra: è Bardi

Basilicata, Berlusconi presenta il candidato unico del centro destra: è Bardi

 
FoggiaLotta allo spaccio
San Severo, in camera 10 kg di droga e un’arma clandestina: arrestato 28enne

San Severo, in camera 10 kg di droga e un’arma clandestina: arrestato 28enne

 

Bari

Colpo a Scienze della Formazione
arrestati anche alcuni minorenni

Furono gravemente danneggiati gli arredi e le strutture dei locali universitari. Le persone coinvolte sarebbero i responsabili di numerosi furti avvenuti in città

Colpo a Scienze della Formazione arrestati anche alcuni minorenni

BARI - Sono circa una decina i furti che avrebbe commesso il gruppo di giovani, di età compresa tra 20 e 35 anni, oltre a tre minorenni, arrestato oggi dalla polizia a Bari. Per gli inquirenti sono i responsabili del furto avvenuto all’interno del palazzo Chiaia-Napolitano, oggi sede di alcune facoltà dell’università Aldo Moro. Un gruppo di persone nazionalità diverse - italiani, romeni, indiani e africani - entrate in contatto tra loro attraverso la frequentazione di piazza Cesare Battisti.

Sono otto i presunti appartenenti alla banda, quattro dei quali finiti in carcere e due ai domiciliari. Oltre a loro, sono accusati, in concorso, di furto aggravato, ricettazione, riciclaggio e rapina aggravata anche tre minori: due sono stati accolti in comunità e il terzo trasferito all’istituto Fornelli di Bari.

Il furto negli uffici del Dipartimento di Scienze della formazione, psicologia e comunicazione in via Crisanzio venne messo a segno il 4 gennaio 2015 e fruttò alla banda, tra le altre cose, 11 IMac Apple, 13 notebook, tre videoproiettori, due tablet, un monitor TV 39 pollici, tre hard disk esterni, un Macbook, una stampante multifunzione e diversi toner. Oltre ai furti, al gruppo viene attribuita anche una rapina, compiuta con taglierino alla mano e armati di bottiglia di vetro, ad un giovane al quale furono sottratti telefonino, orologio e finanche gli occhiali da vista.

I furti venivano compiuti per lo più nel quadrilatero murattiano, trasformando piazza Cesare Battisti anche in deposito della refurtiva che veniva prima nascosta e poi prelevata per disfarsene. Il questore di Bari, Antonio De Iesu, ha rivolto l’ennesimo appello ai cittadini a collaborare con le forze dell’ordine, invitando i commercianti a dotarsi di telecamere di sicurezza rivelatesi preziose nell’ultima indagine.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400