Martedì 27 Ottobre 2020 | 08:38

NEWS DALLA SEZIONE

L’operazione
Bari, blitz dei Ros smantella organizzazione mafiosa: 48 misure cautelari

Bari, smantellata organizzazione mafiosa in blitz Ros: 48 misure cautelari

 
La chiusura
Covid, il Dpcm «spegne» Bari: dall'Umbertino a Bari vecchia. Così orso Vittorio Emanuele Video

Covid, il Dpcm «spegne» Bari: dalla città vecchia all'Umbertino a corso Vittorio Emanuele Video

 
Emergenza contagi
Acquaviva, focolaio Covid al Rosa Luxemburg: sei studenti positivi

Acquaviva, focolaio Covid al Rosa Luxemburg: sei studenti positivi

 
Paura contagio
Bari, emergenza Covid: da domani classi sdoppiate tra aula e casa

Bari, emergenza Covid: da domani classi sdoppiate tra aula e casa

 
Coronavirus
Bari, contagi Covid in due scuole elementari: cancelli chiusi per una

Bari, contagi Covid in due scuole elementari: cancelli chiusi per una

 
intervento dei CC
Modugno, aggredisce operatori con coltello in Rsa: arrestato ospite 52enne

Modugno, aggredisce operatori con coltello in Rsa: arrestato ospite 52enne

 
l'emergenza
Bari, contagio Covid a scuola: chiusa la «Tommaso Fiore» a Poggiofranco per sanificazione

Bari, contagio Covid a scuola: chiusa la «Tommaso Fiore» a Poggiofranco per sanificazione

 
La decisione
Valenzano, un positivo Covid in chiesa: chiusa San Lorenzo

Valenzano, un positivo Covid in chiesa: chiusa San Lorenzo

 
coronavirus
Emergenza contagi: sue bambini di 3 anni positivi al Covid a Bitonto e Acquaviva

Emergenza contagi: due bambini di 3 anni positivi al Covid a Bitonto e Acquaviva

 
Il virus
Coronavirus, il Policlinico di Bari è saturo: in arrivo altri 50 posti letto

Coronavirus, il Policlinico di Bari è saturo: in arrivo altri 50 posti letto

 
L'emergenza
Dopo Dpcm i ristoratori pugliesi sono in agitazione: al vaglio serie di proteste

Dopo Dpcm i ristoratori pugliesi sono in agitazione: al vaglio serie di proteste

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, al San Nicola prima vittoria di stagione: battuto 4-1 il Catania

Bari, al San Nicola prima vittoria di stagione: battuto 4-1 il Catania

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL’operazione
Bari, blitz dei Ros smantella organizzazione mafiosa: 48 misure cautelari

Bari, smantellata organizzazione mafiosa in blitz Ros: 48 misure cautelari

 
FoggiaIl contagio
Rodi, in scuola 25 bimbi e 9 insegnanti positivi. Sindaco: alunni in ottima salute

Rodi, in scuola 25 bimbi e 9 insegnanti positivi. Sindaco: alunni in ottima salute

 
LecceLa manifestazione
Lecce, nuovo Dpcm: tensioni in piazza, forzato cordone Polizia. «Meglio morire di Covid che di fame»

Lecce, nuovo Dpcm: tensioni in piazza, forzato cordone Polizia. «Meglio morire di Covid che di fame»

 
Taranto2 novembre
Taranto, ingressi contingentati al cimitero per la commemorazione dei defunti

Taranto, ingressi contingentati al cimitero per la commemorazione dei defunti

 
PotenzaControlli dei CC
Malfi, in deposito agricolo nascondeva armi e munizioni: arrestato 46enne

Melfi, in deposito agricolo nascondeva armi e munizioni: arrestato 46enne

 
Batl'intervista
Pedopornografia on line, don Fortunato: «Non si abbassi la soglia di attenzione»

Pedopornografia on line, don Fortunato: «Non si abbassi la soglia di attenzione»

 
Materacontrolli della ps
Matera, si affaccia al balcone e spaccia stupefacenti: arrestato pusher 46enne

Matera, si affaccia al balcone e spaccia stupefacenti: arrestato pusher 46enne

 
Brindisiopere pubbliche
Ceglie Messapica, lavori alla torre finalmente ripresi

Ceglie Messapica, lavori alla torre finalmente ripresi

 

i più letti

Il processo

Pop Bari, al via maxi udienza anti Covid a Bitonto con centinaia di parti civili: anche i commissari

Pop Bari, al via maxu udienza anti Covid a Bitonto con centinaia di parti civili

E’ cominciata con ingressi scaglionati e ordinati l’udienza del processo sul crac della Banca popolare di Bari, nell’aula bunker di Bitonto, per il deposito delle richieste di costituzione di parte civile. All’esterno dell’aula alcuni dei 230 azionisti rappresentati dall’Unione nazionale Consumatori hanno manifestato esponendo cartelli con la scritta «le nostre azioni azzerate, i nostri risparmi svaniti. Vogliamo essere risarciti».

Insieme ad altre centinaia e forse migliaia, potenzialmente 69 mila quante sono le azioni, chiederanno i danni a Marco e Gianluca Jacobini, padre e figlio rispettivamente ex presidente ed ex co-direttore dell’istituto di credito, accusati di falso in bilancio, falso in prospetto, false comunicazioni sociali e ostacolo alla vigilanza.

Il processo si celebra davanti al Tribunale di Bari, presidente Marco Guida, che ha organizzato l’udienza suddividendola in tre giornate e convocando gli avvocati in ordine alfabetico, da oggi pomeriggio fino a sabato mattina.

Gli avvocati, arrivati anche dalle altre regioni italiane, sono tutti dotati di mascherina, sottoposti a controllo della temperatura con termoscanner all’ingresso e molti con trolley contenenti le migliaia di atti da depositare.

Alla prima udienza del processo, celebrata il 16 luglio in via Dioguardi e poi sospesa per l'eccessivo numero di parti che non consentiva il rispetto delle norme di distanziamento anti-Covid, hanno già chiesto di costituirsi 435 parti civili con oltre 70 avvocati ma il numero è destinato a crescere.

Oggi chiederanno di costituirsi almeno altre 500 parti civili con il Codacons (148), il sindacato Uilca e altre associazioni. Per i due imputati il procuratore aggiunto Roberto Rossi, con i sostituti Savina Toscani e Federico Perrone Capano, hanno chiesto il giudizio immediato stralciando le due posizioni dall’indagine principale a carico di altri otto ex dirigenti della banca.

Nell’ambito di questo procedimento i due Jacobini sono stati arrestati a gennaio e sono ora liberi ma sottoposti alla misura interdittiva. 

I COMMISSARI: DANNO REPUTAZIONALE - Anche l’attuale amministrazione, cioè i commissari, della Banca popolare di Bari ha chiesto di costituirsi parte civile nel processo.

L'istituto di credito intende chiedere i danni morali ai vecchi amministratori. «Chiediamo di costituirci esclusivamente per i danni di immagine alla reputazione della banca» spiega l'avvocato Giuseppe Dalise.

«In una fase successiva - ha spiegato il legale - faranno anche azioni civili per i danni patrimoniali ma per il momento è importante insistere in sede penale perché venga riconosciuto il danno di reputazione che la banca ha subito, necessario anche per l’attività di rilancio». (foto Ansa)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie