Mercoledì 30 Settembre 2020 | 05:00

NEWS DALLA SEZIONE

L'appello
Coronovirus, altri 4 casi a Locorotondo, il sindaco ai cittadini: «Rispettate voi e gli altri»

Coronavirus, altri 4 casi a Locorotondo, il sindaco ai cittadini: «Rispettate voi e gli altri»

 
Il virus
Coronavirus Bari, positivo addetto alle pulizie dell'Amtab: chiuso ufficio

Coronavirus Bari, positivo addetto alle pulizie dell'Amtab: chiuso ufficio

 
Il batterio killer
La Xylella avanza verso Nord: 50 nuovi ulivi infetti nell'area di Monopoli

La Xylella avanza verso Nord: 50 nuovi ulivi infetti nell'area di Monopoli

 
Il caso
Covid 19 a Noicattaro, 2 nuovi contagi in un'azienda ortofrutticola

Covid 19 a Noicattaro, 2 nuovi contagi in un'azienda ortofrutticola

 
La cerimonia
Bari, 400 pergamene per i laureati durante il lockdown: cerimonia in piazza del Ferrarese

Bari, 400 pergamene per i laureati durante il lockdown: cerimonia in piazza del Ferrarese VD

 
L'iniziativa
Bici che passione: a Rutigliano nasce la nuova Asd Azetium

Bici che passione: a Rutigliano nasce la nuova Asd Azetium

 
La curiosità
Il Cammino Materano non ha barriere: i malati di Parkinson ospiti a Santeramo

Il Cammino Materano non ha barriere: i malati di Parkinson ospiti a Santeramo

 
nel Barese
Valenzano, pioggia di solidarietà a Romanazzi: il sindaco potrebbe ripensarci

Valenzano, pioggia di solidarietà a Romanazzi: il sindaco potrebbe ripensarci

 
nel Barese
Coronavirus, dipendente comune Monopoli positivo: uffici chiusi per sanificazione

Coronavirus, dipendente comune Monopoli positivo: uffici chiusi per sanificazione

 
La ripresa
Bari, si mangia a scuola, ma la mensa è al banco

Bari, si mangia a scuola, ma la mensa è al banco

 
Il sindaco
Altamura, allunno positivo al Covid: terza scuola chiusa in pochi giorni

Altamura, allunno positivo al Covid: terza scuola chiusa in pochi giorni

 

Il Biancorosso

Calcio
Il Bari dice addio a Berra e Scavone: arrivano al Pordenone

Il Bari dice addio a Berra e Scavone: arrivano al Pordenone

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaIl virus
Covid in Basilicata, 16 nuovi contagi in casa di riposo a Marsicotevere

Covid in Basilicata, 16 nuovi contagi in casa di riposo a Marsicotevere

 
BatLa visita
Comunali, Di Maio ad Andria: «Sindaco M5s farà rinascere la città»

Comunali, Di Maio ad Andria: «Sindaco M5s farà rinascere la città»

 
BariL'appello
Coronovirus, altri 4 casi a Locorotondo, il sindaco ai cittadini: «Rispettate voi e gli altri»

Coronavirus, altri 4 casi a Locorotondo, il sindaco ai cittadini: «Rispettate voi e gli altri»

 
FoggiaIl caso
Partecipano a festa di Prima Comunione: 20 contagi nel Foggiano

Partecipano a festa di Prima Comunione: 20 contagi nel Foggiano

 
LecceIl video
Lecce, ecco l’assassino mentre rientrava casa dopo aver ammazzato i fidanzati

Lecce, ecco l’assassino mentre rientrava a casa dopo aver ammazzato i fidanzati. Tutti gli errori del killer

 
TarantoLa celebrazione
Mittal, a Taranto la cerimonia in memoria delle vittime del lavoro

Mittal, a Taranto la cerimonia in memoria delle vittime del lavoro

 
MateraNel Materano
Francis Ford Coppola è cittadino onorario di Bernalda

Francis Ford Coppola è cittadino onorario di Bernalda

 
BrindisiNel Brindisino
Campo di Mare, sbarcati 47 migranti egiziani nella notte: stanno tutti bene

Campo di Mare, sbarcati 47 migranti egiziani nella notte: stanno tutti bene

 

TURISMO

Bonus vacanze: nel Barese l'iniziativa è un flop

Ha aderito solo il 4,7% delle strutture, le più grandi. Se tutti i viaggiatori chiedessero di pagare con l’agevolazione statale, le imprese non avrebbero i contanti per andare avanti

Bari, al turismo non basta il solo Bonus vacanze

«La Puglia è la seconda regione dopo l'Emilia Romagna dove si sono concentrate le spese per il “bonus vacanze”, ma continuo a pensare che non sia una agevolazione che dimostra un grande appeal. Sicuramente non per le piccole strutture ricettive, tanto è vero che ha avuto pochi riscontri su Bari e qualcosa in più solo sui territori come Monopoli, dove ci sono i grandi resort». Francesco Caizzi presidente Federalberghi Puglia e Bari-Bat non lancia slogan entusiastici sui numeri nazionali messi in evidenza dal ministro per i beni, attività culturali e turismo, Dario Fanceschini, che pochi giorni fa ha sottolineato con grande enfasi come si fosse superato a livello nazionale il milione di erogazioni relative al bonus vacanze.

E a Caizzi fa quasi eco Francesco De Carlo, presidente AssoHotel Confesercenti Puglia, oltre che vice presidente nazionale: «Guardiamo il numero di imprese che offrono l'agevolazione. In Puglia sono solo il 4,7% del totale, che fanno scendere la nostra regione al sesto posto tra tutti i dati nazionali».

«Resta il problema dell'anticipazione che in questo momento si lega alla mancanza di liquidità delle imprese – spiega Caizzi –. Dove ci sono grandi strutture, che hanno la possibilità di un accesso al credito privilegiato e di dedicare personale, la misura funziona, meno per i piccoli. Non solo: proprio perché la procedura è complessa, una cosa è attivare il bonus vacanze per poche persone, un altro per tante. Una iniziativa del genere non può funzionare per un piccolo imprenditore».

Se tutti i turisti chiedessero di soggiornare pagando con l'agevolazione, le imprese non avrebbero il necessario contante, garantito dai flussi di cassa, per poter pagare i fornitori o il personale. Il punto debole che non si è riusciti a superare è questo, nonostante il bonus abbia permesso solo alla Puglia di spuntare investimenti per 6 milioni di euro.

«Il problema liquidità che le troppe richieste potrebbero innescare è reale – spiega De Carlo -. Il consiglio che abbiamo dato ai nostri associati come categoria è stato: calcolate bene quanto potete dedicare al bonus vacanze. Il 10%? Ok e fermatevi lì. Per il resto è uno strumento che, valendo fino al 31 dicembre, potrebbe sostenerci anche dopo il periodo estivo e innescare meccanismi di destagionalizzazione. Non sarebbe male. Bisogna vedere cosa succederà dopo agosto».

Luci ed ombre di uno strumento pensato per sostenere un settore particolarmente colpito dall'epidemia come il turismo ma al momento con alterni risultati, almeno nel Barese.

«Dalle verifiche che abbiamo fatto su luglio ed agosto è emerso che qui da noi il bonus vacanze è stato usato da un ristretto numero di persone – conferma Cosimo Ranieri, presidente della sezione Turismo di Confindustria Bari Bat -. Il target di riferimento è una clientela di tipo medio basso. Per carità in un momento di magra va bene, ma serve altro. Le imprese turistiche nostrane inizialmente si sono mostrate più diffidenti sulla misura, poi allo scetticismo iniziale è seguita una maggiore apertura, ma sempre per piccoli numeri».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie